Quando il vostro animale se ne va, rimane comunque con voi

· 26 ottobre 2016

Quando il vostro animale se ne va, rimane comunque con voi. Nella vostra mente appare in continuazione il ricordo di tutte le cose che vi hanno unito. Ricordi di passeggiate al parco, delle uscite in gruppo, dell’allegria con la quale vi accoglieva quando rientravate, delle confidenze, della complicità e del sostegno, delle serate d’inverno sotto una coperta condividendo letture.

Tornano alla vostra memoria i ricordi dei primi tempi. Di quanto sia stata complicata l’adozione, dei primi passi come compagni di avventura, delle prime uscite, delle prime coccole, dei primi scherzi e dei primi litigi.

All’inizio è dura. Tutto intorno a voi vi parla di lui e non riuscite a non pensare al fatto che le cose sarebbero potute andare diversamente. C’è chi vi dirà che la cosa migliore è cercare un nuovo compagno, ma vi sembra impensabile. Impossibile. Nessuno potrà mai prendere il suo posto.

Quando il vostro animale se ne va, rimane comunque con voi. Nel vostro cuore resta il ricordo di quell’essere amato con il quale avete condiviso allegria, tristezza, dissapori. Non vi siete mai fermati a pensare che, prima o poi, tutto ciò sarebbe finito. L’ultimo sorriso, l’ultimo abbraccio, l’ultima carezza, l’ultimo giorno con lo sguardo del vostro fedele e leale amico.

La tristezza non è una buona compagnia

La tristezza è tantissima e pensate che non sarete mai in grado di superarla. Eppure un bel giorno vi svegliate e vi rendete conto che il ricordo è ancora lì, ma fa meno male. Il dolore è sopportabile, il ricordo infinito.

Lasciare che la tristezza vi schiacci e che il vuoto che sentite nel cuore e nell’anima prenda il sopravvento rende solo più profondo il tunnel nel quale vi trovate.

ragazza-triste

Quando il vostro animale se ne va, rimane comunque con voi. Forse lo rincontrerete in altre circostanze o in altri momenti della vostra vita o magari non vi incontrerete mai più, perché lui se ne è andato o perché le vostre strade non si incroceranno di nuovo. Tuttavia, portate il suo ricordo con voi. Come una traccia indelebile che vi accompagnerà sempre.

Il compagno più fedele che abbiate mai avuto. Quello che resta con voi in qualsiasi momento. Quello che non è mai stanco, che vi supporta sempre, qualsiasi cosa accada. Se siete tristi, vi dà il suo supporto incondizionato. Se siete contenti, festeggerà con voi. Non vi abbandona in nessun momento.

Un rapporto che fa bene ad entrambi

Voi approfittate del suo affetto, ma al contempo lui ha bisogno del vostro. Perché questo fedele amico prova sentimenti ed emozioni. Un animale è il miglior professore di intelligenza emotiva. Sa esprimere alla perfezioni le emozioni basilari: sorpresa, ira, odio, paura, tristezza ed allegria. Non ha bisogno di parlare. È un perfetto esempio di espressione corporea.

Un animale è la miglior medicina per la solitudine. Il miglior maestro quando si tratta di assumere responsabilità. Il miglior allenatore per aiutarvi a capire le vostre emozioni.

cane

Quando il vostro animale se ne va, rimane comunque con voi. Perché fa parte della vostra famiglia. Della vostra vita. Forse vi ha accompagnato fin dai vostri primi anni di vita ed ha vissuto con voi le vostre prime disillusioni, il vostro primo lavoro, il vostro primo bacio.

 Ricordate sempre i momenti belli e dolci trascorsi e ringraziate per tutto il tempo passato assieme.

È possibile che non tutti comprendano perché vi sentiate così. In fin dei conti, non si tratta di una persona. Voi, però, sapete che l’unica cosa che gli manca per esserlo è la capacità di parlare. Perché non c’è bisogno del linguaggio per capirvi. Perché avete un codice nel quale non c’è bisogno di parole. Perché sente, perché pensa e si comporta meglio di molte delle persone che conoscete.

Qualsiasi cosa accada, la ruota della vita non si ferma. Dovete andare avanti. Per questo motivo, quando il vostro animale se ne va, rimane comunque con voi. L’insegnamento che vi ha dato e l’amore incondizionato che vi ha offerto faranno parte di voi per sempre.