Ho 20 motivi per amarti

· 14 dicembre 2015

“Una persona è innamorata quando si rende conto che l’altro è unico”

– Jorge Luis Borges –


Di certo la coppia perfetta non esiste. Tuttavia, amare significa rispettare, ammirare, esserci sempre nel bene e nel male. Se così non è, se non ci amano per come siamo, se non ci sostengono, se ci umiliano, quello non è amore e forse stiamo ingannando noi stessi.

Per questo motivo, spesso le nostre relazioni sentimentali sono segnate dalla nostra autostima. Quando non amiamo noi stessi, permettiamo all’altro di metterci in soggezione, di farci stare male… e questo non è amore.

Come facciamo a sapere se il nostro partner ci ama davvero?

20 motivi per amarti

1. Perché ci ammiriamo a vicenda

Quando amiamo qualcuno, lo ammiriamo. Ammiriamo il suo modo di essere, di comportarsi con noi e con gli altri. Ammiriamo il suo modo di vedere la vita, le sue passioni… Ammirare è amare.

2. Perché ci rispettiamo

Quando amiamo, rispettiamo le opinioni dell’altro e le valorizziamo. Rispettiamo la persona che è. Pensarla in modo diverso non è un pretesto per far nascere conflitti.

3. Perché soffriamo quando sentiamo che facciamo del male all’altro

Quando amiamo qualcuno, soffriamo se vediamo che abbiamo commesso degli errori con lui. Ci preoccupiamo e cerchiamo di riparare al dolore che gli abbiamo causato.

4. Perché ci perdoniamo

Quando amiamo l’altro, sappiamo e vogliamo perdonare. In amore non tutto sono rose e fiori e, a volte, il nostro partner può ferirci, in un modo o nell’altro.

La cosa bella sta nel fatto che sa come chiederci scusa e noi lo perdoniamo senza rancori. Perché il nostro amore è forte e supera tutti gli ostacoli.

ci perdoniamo

5. Perché ci completiamo a vicenda

Perché tu mi dai ciò che mi manca. Perché io sono nervoso e tu mi calmi. Perché io sono apprensivo e tu mi fai rilassare. Perché tu completi chi sono e viceversa.

6. Perché non esigiamo niente dall’altro

Perché siamo liberi e non i proprietari l’uno dell’altro, solo compagni di viaggio che vogliono viaggiare sullo stesso treno.

Amiamo l’altro perché dal primo momento in cui ci siamo guardati ci siamo scelti nel modo più libero e rispettoso possibile per essere compagni di viaggio. Tuttavia, ognuno dei due è una persona indipendente e completa.

Quando amiamo, non siamo la metà di qualcosa, bensì individui interi con le proprie responsabilità che vogliono pianificare un futuro insieme.

7. Perché continuiamo a sorprenderci

Un piccolo regalo inaspettato, dei biglietti per il nostro concerto preferito, un messaggio sul cellulare o un saluto con un sorriso. Piccoli dettagli che fanno la differenza. Tutto questo nutre l’amore verso il partner.

8. Perché abbiamo imparato a goderci le diverse fasi dell’amore

Quando amiamo qualcuno, sappiamo goderci ogni fase dell’amore. Non sentiamo più le vertigini, ma abbiamo una complicità ineguagliabile. A volte, vogliamo ritrovare le farfalle che sentivamo all’inizio… per poi tornare alla splendida quotidianità.

9. Perché vogliamo passare del tempo insieme

Quando abbiamo una relazione con un’altra persona, ci piace trascorrere del tempo insieme e condividere momenti pieni di esperienza e sentimento.

10. Perché ci aiutiamo

“Lei ne sa più di me a proposito”. “Lui conosce questo argomento meglio di me”… Quando abbiamo bisogno d’aiuto, sappiamo che il nostro partner è disposto a renderci la vita più semplice.

11. Perché non dimentichiamo nemmeno un giorno: come è andata oggi?

È molto importante che l’altro sappia che ci preoccupiamo per lui e che ogni giorno, la prima cosa che facciamo quando ci vediamo è chiedere: com’è andata oggi?

Voler sapere come sta l’altro è fondamentale per instaurare la sensazione di sostegno verso l’altro.

non dimentichiamo nemmeno un giorno

12. Perché rispettiamo i nostri spazi

Ogni volta che pensiamo di fare qualcosa, includiamo il nostro partner, anche se sappiamo comunque rispettare i momenti in cui abbiamo bisogno di stare da soli o in compagnia dell’altro.

13. Perché dimostriamo il nostro amore ogni giorno con i piccoli gesti

Una risata, un bacio, un sorriso… sono sufficienti. Un gesto può contenere più di mille parole. Un gesto può essere il simbolo silenzioso dell’amore.

14. Perché ancora ricordiamo insieme e con affetto il nostro passato

È passato molto tempo, ma ricordiamo tutto ciò che abbiamo vissuto insieme. Tutti i nostri successi e la nostra felicità, ma anche i fallimenti e le difficoltà, sempre e comunque insieme e con la voglia di superare gli ostacoli.

15. Perché ci difendiamo

Quando amiamo qualcuno, non sopportiamo che nessuno faccia del male, in un modo o nell’altro, al nostro partner. Lo difendiamo “con le unghie e con i denti”.

16. Perché ci facciamo stare bene

Quando amiamo, non vogliamo che il nostro partner stia male per le nostre azioni e cerchiamo di renderlo felice al nostro fianco.

17. Perché con uno sguardo ci diciamo tutto

Quando guardiamo il nostro partner, sappiamo se è triste o preoccupato. Quando guardiamo il nostro partner, sappiamo come si sente, se non è a suo agio o se è davvero felice. Insieme, abbiamo imparato il linguaggio degli sguardi.

con uno sguardo ci diciamo tuttoCon uno sguardo ci diciamo tutto

18. Perché continua a esserci chimica

Anche se è passato molto tempo e sono cambiate alcune cose, il nostro partner continua a piacerci, proviamo ancora attrazione e desiderio verso di lui.

19. Perché siamo pazienti e generosi

L’amore non sempre esige. L’amore è fatto di dare, ma anche di ricevere. Amiamo solo quando siamo in grado di fare dei sacrifici per l’altro e cerchiamo di capirlo, perché non si tratta del mio punto di vista o del tuo, ma di un equilibrio di entrambi.

Amiamo quando accettiamo i difetti dell’altro e le cose che non ci piacciono, quando siamo pazienti e non cerchiamo di cambiare qualcuno o renderlo simile a noi.

20. Perché siamo leali, autentici e onesti

Non possiamo amare qualcuno se non siamo sinceri e onesti con lui. L’amore non ha grandi segreti per l’altro, al massimo dei piccoli segretucci che ci rendono più interessanti. Essere leali, autentici e onesti è la base della fiducia.