7 modi per andare d’accordo con il vostro ex

· 10 novembre 2015

Che vogliate o meno avere un buon rapporto con il vostro ex, è una questione molto personale. Tuttavia, andare d’accordo con chi un tempo era il vostro partner ha molti vantaggi. Anche se non è sempre facile avere un rapporto cordiale, in alcuni casi è fondamentale, ad esempio quando sono coinvolti anche dei bambini o se per forza di cose doveste vedervi sempre.

La vita è imprevedibile, non si sa mai cosa può succedere. Anche se fosse solo per puro egoismo, infatti, dicono che bisogna avere un amico anche all’inferno, litigare con un ex non fa altro che fomentare la negatività, la quale si estenderà a tutti gli aspetti della relazione.

Legami-che-si-spezzano

A seguire vi daremo alcuni consigli per andare d’accordo con il vostro ex e mantenere un rapporto il più sano possibile.

1. Lasciate andare il passato

Il passato è un carico molto pesante che impedisce di avanzare. Lasciate indietro gli errori, le bugie, le falsità, la noia. Guardate avanti e camminate senza pesi sulle spalle. Imparate dall’esperienza: questo è l’unico bagaglio che dovete portare con voi.

Se vi fate influenzare dal passato, non riuscirete a guardare il vostro ex negli occhi e a intrattenere una conversazione senza che qualcosa rovini il momento. Se lavorate insieme, avete dei bambini o degli amici in comune, rivangare il passato non farà che rovinare tutto, comprese le vostre relazioni personali e la vostra vita lavorativa.

Non dovete essere amici,

ma non dovete nemmeno essere

nemici per la vita.

2. Non litigate per qualcosa che non ha soluzione

A volte non è facile lasciarsi tutto alle spalle e senza andare a cercarlo sorge un vecchio problema. Questo porta ad altri motivi per litigare, ma se non c’è rimedio, non c’è motivo di continuare ad insistere sulle stesse cose.

D’altra parte, l’esperienza vi avrà insegnato fino a dove spingervi in una discussione con il vostro ex e a capire se vi porterà o meno da qualche parte. Scegliete le vostre battaglie e non usate le armi in quelle che non potete vincere. Semplicemente ritiratele e cambiate scenario.

Separazione

Tuttavia…

3. Difendetevi

Avete l’obbligo di non cedere e difendere la vostra posizione quando è necessario. Lasciarsi il passato alle spalle non significa dimenticare il perché di una decisione.

Dovete farvi rispettare così come voi rispettate gli altri. Le differenze nei punti di vista è il motivo che porta alla rottura. E continua ad essere così. Rispettare e far rispettare quei punti di vista diversi o non complementari vi permetterà di mantenere una relazione sana per quanto possibile.

4. Perdonate il vostro ex e perdonatevi

Non è facile, ma è necessario. Nei problemi di coppia la responsabilità è di entrambi. Perdonare e perdonarsi è necessario per andare avanti, va oltre il volere, potere e dovere mantenere una relazione cordiale con l’ex.

Il mancato perdono alimenta l’ira, l’odio, il senso di colpa, la vendetta, l’amarezza, tutte emozioni inutili per aprire la porta a una nuova vita, per iniziare ad essere le persone che davvero volete essere.

5. Mostrate compassione e comprensione

Forse il vostro ex non lo merita, ma voi sì. Forse non lo apprezzerà, mai voi sì. Dimostrate al vostro ex e soprattutto dimostrate a voi stessi che avete lasciato indietro il passato, che siete superiori e che, anche se fa male, la pressione non vi farà cadere, ma andare avanti a testa alta.

Un atteggiamento comprensivo e compassionevole vi permetterà di superare il rancore e lasciarvi alle spalle quel pesante passato che a volte sembra sia attaccato alla vostra schiena.

Armonia

6. Mantenete una sana distanza

Mantenere un rapporto con il vostro ex potrebbe confondervi e risvegliare in voi qualche emozione. Mostrarvi gentili, comprensivi e anche affettuosi potrebbe dar luogo a fraintendimenti.

Se quello che volete è riprovarci, allora dovete innanzitutto risolvere quello che ha causato la rottura tra di voi e assicurarvi che sia un problema risolvibile. Ci sono cose che non cambiano, non solo per quanto riguarda l’ex, ma anche voi stessi.

Mantenere una sana distanza è il modo migliore per evitare malintesi e dare ad entrambi la possibilità di chiarire le cose, specialmente quelle che riguardano voi.

7. Augurate sinceramente al vostro ex di essere felice

Il fatto che tra voi le cose non abbiano funzionato non significa che non abbiate il diritto di essere felici e di avere una seconda possibilità. Voi ce l’avete e anche il vostro ex.

Se siete riusciti a mettere da parte il rancore, è arrivato il momento di abbandonare anche la gelosia e l’invidia.