Vi spetta cambiare voi stessi, non gli altri

· 23 febbraio 2016

Quante volte avete tentato di cambiare gli altri? E quante volte gli altri hanno provato a cambiare voi? In entrambi i casi, per quanto siano grandi gli sforzi fatti, non possiamo riuscirci.

Cercare di cambiare una persona è come tentare di farle smettere di fumare: se non vuole abbandonare il tabacco, per quanto voi insistiate, non lo farà. L’unica cosa che potete fare è osservare voi stessi e chiedervi: farei mai qualcosa che non desidero davvero?

“Nessuno può cambiare una persona, ma una persona può essere la ragione per cui qualcuno cambia.”

-Anonimo-

Non viviamo in un mondo virtuale in cui poter cambiare chi ci sta attorno, nel mondo reale abbiamo solo due alternative: accettare o allontanarci. In nessun momento si presenterà a noi l’opzione di cambiare gli altri.

Non provate a cambiare gli altri

donna-occhi-chiusi

Per capire meglio il concetto dell’impossibilità di cambiare gli altri, per quanto ci si accanisca nel tentativo di farlo, abbiamo deciso di condividere con voi un breve racconto dal messaggio molto esplicito:

“Un re che camminava per un paese roccioso, si arrabbiò e disse: ‘Ordino che tutte le mucche vengano uccise per farne dei tappeti per ricoprire tutto il paese’. I saggi del luogo si riunirono e gli risposero: ‘Faremo come sua altezza chiede: uccideremo dieci mila mucche e conceremo le loro pelli, e fra dieci anni avremo tappezzato tutto il paese così da non causare il dispiacere del nostro re’. Ma ecco che un buffone si fece avanti, e dopo aver chiesto il permesso del re, intervenne: ‘Perché non uccidere una sola mucca, e con il cuoio ricavato non farne delle scarpe?’. Fu così che il re imparò come fosse meglio cambiare se stesso che cercar di cambiare il paese intero.”

Cerchiamo di riflettere sul significato di questo breve racconto. Il re credeva che cambiare il suo paese fosse facile, e per questo non aveva preso in considerazione nessun alternativa. Ed è la stessa cosa che capita a noi: crediamo che cambiare gli altri sarà più semplice rispetto a cambiare, per esempio, noi stessi.

È necessario impararlo e cominciare a guardare la faccenda con occhi diversi, così da non commettere più i tanti errori in cui spesso incappiamo. Spesso cambiare gli altri ci sembra l’opzione più semplice, molto più che cambiare noi stessi. Perché così sì che possiamo cambiare. Cambiare se stessi è possibile, cambiare gli altri no!

“Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiar se stesso”.

-Lev Tolstoj-

Accettate, ma non cambiate

pupilla-farfalla

Perché è necessario cambiare per imparare ad accettare? Talvolta amiamo chi vive al nostro fianco a tal punto che, pur di non perderlo, desideriamo cambi. Riuscite però a capire cosa implica ciò? Cambiare qualcuno porta quella persona a non essere più la stessa. Si ruba la sua essenza. Se davvero non siete a vostro agio con lei/lui, se non accettate come è e come si comporta, allontanatevi!

È più facile a dirsi che a farsi. Sprecherete forze ed energie per la ricerca di un cambiamento che non avverrà mai, ma che vi richiederà grande fatica. Accettare una persona per quello che è richiede molti più sforzi di quanto crediamo, per questo cerchiamo di cambiare gli altri.

Quante volte vi siete arrabbiati con qualcuno perché non si comportava come volevate? Situazioni di questo tipo sono particolarmente facili da trovare all’interno delle relazioni di coppia. Eppure, ognuno è libero di agire come meglio crede, e se noi non siamo d’accordo con il modo di fare di qualcuno, siamo liberi di abbandonarlo.

“Perché le cose cambino, tu devi cambiare. Perché le cose migliorino, tu devi diventare migliore!.”

-Jim Rohn-

Ciascuno di voi può cambiare, se lo vuole. Immaginatevi come sarebbe se un’altra persona vi incitasse a cambiare, dicendovi che così non vi sopporta più; voi provate a cambiare, ma è impossibile. Possiamo cambiare solo quando siamo noi stessi a proporcelo.

Accettate le persone per quello che sono e scartate l’opzione di cambiare gli altri; scatenereste molte più inutili conseguenze di quello che possiate credere. Non vale la pena correre il rischio. Cambiate voi stessi, accettate gli altri.

donna-farfalle

Immagini per gentile cortesia di Naoto Hattori