Abbracciare il passato in 4 passaggi

Bisogna guarire le ferite del passato per stare bene con se stessi. In questo articolo condividiamo alcuni consigli per abbracciare il passato.
Abbracciare il passato in 4 passaggi

Ultimo aggiornamento: 18 aprile, 2021

Per quanto possa sembrare curioso, le esperienze negative sembrano avere più peso di quelle positive. Le emozioni giocano un ruolo importante nel modo in cui i ricordi si imprimono nella memoria. Proponiamo 4 passaggi per abbracciare il passato e trasformare, così, le emozioni negative che assediano i ricordi.

Non dobbiamo dimenticare che chi siamo oggi è il riflesso della nostra storia. Abbiamo assunto tratti e un temperamento che ci rendono più introversi, ansiosi, nervosi oppure ottimisti.

In realtà la personalità richiede tempo per rivelarsi appieno, e nel frattempo veniamo plasmati da tanti fattori esterni. Alcuni eventi, inoltre, ci influenzano più di altri. Tutti noi abbiamo in qualche modo vissuto situazioni più o meno sfavorevoli che ci hanno fatto cadere il mondo addosso o persino eventi violenti che ci hanno traumatizzati.

Se pensiamo al passato, a volte i ricordi possono provocare dolore o malessere, senza nemmeno riuscire a definirli con chiarezza. Fatti che non sono andati come previsto, situazioni vissute con persone sbagliate e in molti casi con la forte sensazione di aver sbagliato.

Tutto ciò si trasforma in un peso nella nostra vita, qualcosa di cui spesso non siamo nemmeno consapevoli e che in parte dirige il nostro percorso e le nostre scelte. Ci muoviamo nell"esistenza con troppe zavorre, portandoci dietro l"ombra del senso di colpa, della vergogna, delle paure e delle frustrazioni, frutto del nostro passato.

Ed è per questo che è importante mettere in pratica i seguenti consigli per abbracciare il passato, così da guarirlo e tornare a vivere con più leggerezza.

Donna triste.

Rivivere il passato

Rivalutare gli eventi del passato implica ricordarli e trovare una nuova lettura di quanto accaduto per osservarlo da una prospettiva diversa. È probabile che alcune situazioni siano state vissute in un momento in cui non avevamo né gli strumenti né l"esperienza di vita che abbiamo oggi.

L"essere umano è in continua evoluzione e delle esperienze che vive, spesso non rimane che l"emozione a esse associate. La stessa esperienza vista con gli occhi del presente potrebbe sembrarci persino diversa o anche essere compresa in modo più chiaro. Il primo passo per abbracciare il passato è proprio questo: ricordare senza avere paura.

Portare i ricordi dolorosi nel presente, focalizzandosi su di essi, sui dettagli, essendo pienamente onesti con se stessi, può aiutarci a valutare in modo più chiaro gli eventi, a perdonare se stessi o gli altri e in certo senso a ripulire le memoria.

Abbracciare il passato lavorando sulla rabbia legata alle aspettative non soddisfatte

Questo passaggio ci parla di quelle esperienze di vita immagazzinate nella memoria, che ci fanno arrabbiare al solo pensarci.

La frustrazione dei desideri o delle aspettative può causare rabbia e, di conseguenza, generare confusione nella ricordo di quell"evento. Tale memoria risulta offuscata da una nebbia ingannevole. Comprendere se un evento ci provoca rabbia perché lo viviamo con frustrazione ci aiuta a capire che è solo dovuto a quello e che se lo vivessimo oggi, probabilmente non ci provocherebbe rabbia.

Rafforzare il potere della memoria per abbracciare il passato

Nell"esercizio di riportare i ricordi nel presente, l"attenzione gioca un ruolo estremamente importante. Porre la massima attenzione nel ricordo delle esperienze e analizzare i dettagli che collegano un pensiero all"altro, ci permette di trovare le somiglianze e i punti di contatto con altri eventi.

Di fatto è un ottimo modo per comprendere la natura del ricordo e dell"emozione negativa collegata che ci portiamo dietro.

Donna con occhi chiusi.

Ricordare sempre le cose belle

Prestiamo attenzione ai ricordi delle esperienze negative perché in qualche modo percepiamo che continuano a influenzarci fortemente. Ma al contempo possiamo iniziare a rievocare ricordi positivi ed esperienze piacevoli. Limitando i nostri ricordi, limitiamo anche la nostra vita.

Se sono le cose belle a farci star bene, ma permettiamo solo alle brutte esperienze di influenzarci, ci perdiamo gran parte dell"essenza della vita. Se facciamo un bilancio, le esperienze positive, piacevoli e belle saranno molto più numerose di quelle negative

Ripulire i ricordi è un passo importante per affrontare l"esistenza in maniera positiva. Si dice che alla fine del viaggio rimangano solo i ricordi, pertanto vale la pena controllare di tanto in tanto il contenuto della nostra valigia, per essere certi di portare con noi dei bei ricordi, che ci aiutino a vivere con pienezza. Abbracciare il passato vuol dire vivere il presente.

Potrebbe interessarti ...
Superare il passato è difficile, ma possibile
La Mente è MeravigliosaRead it in La Mente è Meravigliosa
Superare il passato è difficile, ma possibile

Risulta impossibile fuggire da chi siamo stati, dalle impronte che la vita ha lasciato su di noi. Superare il passato è fondamentale per andare avanti.



  • Kensinger E. A. (2009). Remembering the Details: Effects of Emotion. Emotion review : journal of the International Society for Research on Emotion, 1(2), 99–113. doi:10.1177/1754073908100432
  • Wielenga, Cori. (2013). Healing and reconciliation after violent conflict: the role of memory in South Africa and Rwanda. Acta Academica. 45. 209-231.
  • Scott, Elisabeth (2018) 3 Ways to Savor Your Experiences and Get the Most Out of Life. Verywell Mind. Recuperado de https://www.verywellmind.com/tips-for-savoring-life-3144478
  • Ananda (2015) Remember Only Good Things. From lessons and articles. Ananda, Joy is within you Blog