Alopecia areata e stress: come sono correlati

Questa tipologia di alopecia è la seconda più diffusa dopo quella androgenetica, e di solito è accompagnata da episodi a forte impatto emotivo.
Alopecia areata e stress: come sono correlati

Ultimo aggiornamento: 16 dicembre, 2022

Lo stress e la caduta dei capelli sono più correlati di quanto si pensi. In effetti, durante un periodo critico si possono produrre risposte autoimmuni che indeboliscono il cuoio capelluto e portano all’inevitabile calvizie. Sebbene l’alopecia areata non rappresenti alcun pericolo per la salute delle persone, può scatenare un profondo disagio accompagnato da un calo dell’autostima.

La persona soffre di perdita di capelli, che oltre ad essere una perdita, influisce anche sulla sua immagine fisica e, in ultima analisi, sulla sua identità, su come si vede e su come si valuta e sulle sue interazioni con gli altri.

Cos’è l’alopecia areata?

L’alopecia areata (AA) è una malattia della pelle caratterizzata dalla caduta dei capelli, sia sul cuoio capelluto che su altre parti del corpo. Questa condizione genera macchie ben definite delle dimensioni e della forma di una moneta, anche se in alcuni casi può causare la caduta dei capelli nella sua interezza.

Secondo le informazioni della Mayo Clinic, l’alopecia areata è uno dei tre tipi di perdita di capelli che sono spesso associati a livelli elevati di stress. Questo perché all’indomani di questi episodi emotivamente drenanti, il sistema immunitario attacca i follicoli piliferi. Qualcosa che provoca la caduta dei capelli nel tempo.

Fortunatamente, quando i problemi o le situazioni che hanno causato stress ai pazienti vengono superati, i capelli possono essere recuperati di nuovo con l’aiuto di trattamenti professionali. Attualmente è possibile trovare una buona clinica dermatologica che fornisca servizi molto utili in queste situazioni, come laser per capelli, mesoterapia per capelli o biostimolazione dei capelli con Minoxidil.

Quindi quelle persone che soffrono di questa condizione devono sottoporsi a una valutazione medica per applicare il trattamento più appropriato in ogni caso. Inoltre l’alopecia areata colpisce sia le donne che gli uomini, e in questi ultimi può manifestarsi anche nella barba. Quindi cercare un aiuto professionale è essenziale.

Alopecia areata sulla barba

Come sapere se l’alopecia è dovuta allo stress?

Chiunque può soffrire di alopecia areata, il prodotto di vari fattori nervosi quotidiani, come lo stress o l’ansia derivanti da alcune situazioni specifiche. Questo perché una cattiva gestione delle emozioni può causare una serie di sintomi, il più notevole dei quali è la caduta dei capelli.

L’esperienza di situazioni complicate, come la perdita di una persona cara, problemi economici o una rottura amorosa, può generare questo problema, che solitamente si manifesta tra il terzo e il sesto mese di sofferenza dello stress emotivo.

Tuttavia, è importante ricordare che, sebbene questo tipo di alopecia si verifichi a causa di alti livelli di nervosismo, nella maggior parte dei casi è solitamente temporaneo. Pertanto, cercare un consiglio psicologico e condurre uno stile di vita sano sono di solito ottime alternative per risolvere il problema alla radice o imparare a gestirlo. Poiché se la salute mentale continua ad essere influenzata da fattori esterni che generano ansia e stress, è molto probabile che le ciocche di capelli continuino a cadere e finiscano per intaccare l’autostima.

Esistono diversi tipi di alopecia areata?

Secondo vari studi, i pazienti affetti da alopecia areata sono di tutte le età, etnie e generi. E spesso sperimentano una profonda frustrazione a causa della natura imprevedibile della loro malattia. Qualcosa che provoca un deterioramento del benessere emotivo e dell’autostima e un rischio di soffrire di comorbilità psichiatriche.

A seconda della sua gravità, l’alopecia areata viene classificata in:

1. Alopecia areata comune

Secondo i dati del National Institutes of Health (NIH) è il tipo più frequente. È caratterizzato dalla perdita di una o più ciocche di capelli delle dimensioni di una moneta. Le zone più colpite sono il cuoio capelluto, le sopracciglia, la barba, le ascelle e persino la zona genitale.

Questa tipologia è ulteriormente suddivisa in alopecia areata a placca singola (che interessa solo un’area specifica del cuoio capelluto) o a placca multipla (dove si generano chiazze in più zone che possono unirsi).

2. Alopecia areata totale

Si verifica quando la malattia colpisce l’intero cuoio capelluto e si verifica l’inevitabile perdita di tutti i capelli. Questa calvizie è solitamente strettamente correlata a episodi di grande stress e autostima. Ancora di più in chi soffre di falacrofobia. Quindi si consiglia di cercare un aiuto professionale fin dall’inizio per non permettergli di progredire in questo stato.

3. Alopecia areata universale

In questo tipo di alopecia, vengono colpiti tutti i follicoli piliferi. Che genera la perdita di sopracciglia, ciglia, peli ascellari e pubici. In questa malattia autoimmune, il corpo genera anticorpi contro una parte del follicolo pilifero. Qualcosa che li indebolisce così tanto che non esistono terapie totalmente efficaci per la sua soluzione.

trattamento dell'alopecia

Trattamento dei capelli per l’alopecia areata

Esistono diversi trattamenti efficaci che possono aiutare i pazienti con alopecia areata a ripristinare la vitalità dei loro capelli. Il primo e più importante è cercare un aiuto psicologico per poter controllare gli stati di ansia e stress. Poiché ci sono alcuni eventi personali che possono scatenare disturbi immunitari dannosi per il cuoio capelluto.

Inoltre, le persone che soffrono di alopecia areata possono avere un forte impatto psicologico. Pertanto, l’accompagnamento professionale è essenziale.

Quindi, tenendo presente che si tratta di una malattia causata da alti livelli di stress e nervosismo, dovresti cercare di frequentare la terapia e condurre una vita sana con una buona dieta, riposo ed esercizio fisico. In molti casi, questo è sufficiente perché i capelli ricomincino a crescere.

Alcuni centri dermatologici utilizzano la terapia laser che previene la caduta dei capelli, stimola la crescita e aumenta la densità dei capelli. Anche mesoterapia per capelli a base di vitamine, acido ialuronico, coenzimi e oligoelementi essenziali che invertono il processo degenerativo delle cellule del cuoio capelluto. Oppure usano il Minoxidil orale o topico per il suo effetto vasodilatatore che rinforza i capelli e ne favorisce la crescita.

Riflessioni conclusive

Ricordate che la combinazione di più tecniche di solito genera ottimi risultati. Quindi, se ultimamente avete attraversato alti livelli di nervosismo e avete notato che delle chiazze di calvizia sulla testa, cercate di mantenere la calma. Molte volte il corpo in situazioni estreme subisce un duro colpo ed è essenziale cercare l’attenzione di un professionista.

Potrebbe interessarti ...
Stress e caduta dei capelli
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Stress e caduta dei capelli

Molte persone non si rendono conto di essere nervose, ma c'è un campanello d'allarme, ovvero il legame tra stress e caduta dei capelli.




I contenuti di La mente è Meravigliosa hanno uno scopo puramente informativo ed educativo. Non sostituiscono la diagnosi, la consulenza o il trattamento professionale. In caso di dubbi, è consigliabile consultare uno specialista di fiducia.