I colori influenzano lo stato d’animo

· 3 gennaio 2015

Diversi studi rivelano che i colori influenzano lo stato d’animo, ma non è stato ancora scientificamente dimostrato che siano un elemento chiave dal punto di vista terapeutico, quindi trattamenti come la cromoterapia sono considerati delle semplici alternative naturali, perché non rispondono ai requisiti medici necessari che ne confermerebbero la validità scientifica.

Anche se i colori non hanno un ruolo determinante nella cura di eventuali disturbi, quel che è certo è che possono cambiare le nostre emozioni. I colori influenzano lo stato d’animo, anche se solo in piccola percentuale.

Il rosso, l’arancione e il giallo

Sono colori stimolanti, che attivano e danno energia. Incitano all’azione e danno coraggio. Sono i colori di cui hanno bisogno le persone che si sentono depresse e che tendono a perdersi d’animo. Se volete una sensazione di ottimismo, indossate capi di questi colori durante l’inverno, perché danno l’idea di calore e di vivacità.

Se dovete colorare le pareti di una stanza, ricordate che colori come il rosso, il giallo o l’arancione “accendono” e danno energia, potete quindi usarli in una zona della casa che dedicate a diverse attività e non dove volete calma e relax.

Il verde, l’azzurro e il viola

Sono colori rilassanti che danno un’idea di tranquillità e di relax. Hanno un effetto calmante per la mente. Sono ideali da indossare in occasione di un colloquio di lavoro perché trasmettono calma, sincerità e senso di responsabilità.

Il verde è il colore della natura, l’azzurro è quello del cielo, il viola è quello elegante dei fiori… Tutti elementi che danno un messaggio di guarigione emotiva. Sono i colori ideali per le pareti delle stanze in cui volete abbandonarvi al relax.

Il bianco e il beige

Sono colori neutri e freddi, chiaro simbolo di purezza e di semplicità. Sono ideali per le pareti delle stanze in cui volete trovare concentrazione. Non scatenano cambiamenti emotivi, quindi sono adatti ad esempio per stanze quali lo studio o l’ufficio. Se indossate vestiti bianchi durante l’inverno, avranno un effetto rinfrescante.

Il rosa e il fucsia

Il rosa chiaro trasmette un senso di bontà, innocenza e buone intenzioni, anche se inconsciamente può dare l’idea di immaturità. Il colore ideale se avete bisogno che qualcuno si affidi a voi per un qualche motivo. Per quanto riguarda le decorazioni, solitamente il rosa è usato nelle stanze destinate alle bambine, anche se molte persone mature amano questo colore e non per questo deve avere una connotazione negativa, anzi, è simbolo di altruismo, buon cuore e sensibilità.

Il fucsia, cioè una varietà di rosa più forte e accesa, potrebbe avvicinarsi ai colori che attivano e danno energia, come il rosso, l’arancione e il giallo di cui abbiamo parlato in precedenza.

Il nero e il grigio

Il nero trasmette tristezza e pessimismo, ma per quanto riguarda l’abbigliamento è simbolo di eleganza e serietà. Si sconsiglia di indossare capi neri durante l’inverno perché, dal punto di vista visivo, non danno l’idea di calore e freschezza.

Anche il grigio dà un senso di tristezza, pessimismo e vibrazioni negative. Indossare abiti grigi trasmette l’idea di indipendenza, diffidenza, noia, scoraggiamento, ma anche di rispetto, professionalità e serietà.

Perché scegliamo di vestirci di un certo colore?

Quando ci vestiamo, inconsciamente lo facciamo seguendo le emozioni che proviamo in quel momento. Se siete consapevoli dell’effetto di ciascun colore, potete usarli per cambiare il vostro stato d’animo. In genere, se ci alziamo di malumore, ci sentiamo depressi e scoraggiati, quindi tendiamo a scegliere colori spenti e negativi, se, invece, ci alziamo contenti, preferiamo colori più allegri.

Se andate contro ciò che fareste normalmente, potete cambiare il vostro stato d’animo. Analizzate le vostre emozioni e decidete come vorreste invece sentirvi, cioè un giorno vi svegliate e dite: “Oggi mi sento senza energie e vitalità, per questo sceglierò dei vestiti dai colori vivi”, quindi indossate una maglietta di un bel verde acceso e sorridete!

In questo modo, vi imponete di agire e di cambiare il vostro umore. Anche se i colori non fanno miracoli, di sicuro contribuiranno a migliorare le vostre emozioni a seconda di ciò che provate in un determinato momento.  Se vi alzate stressati e avete bisogno di rilassarvi, scegliete colori dall’effetto calmante come l’azzurro, il verde o il viola.

Tenete conto anche del posto in cui dovete andare e dell’impressione che volete dare, perché andare in un ambiente amichevole o andare ad una riunione importante non sono la stessa cosa. È dimostrato che i colori influenzano lo stato d’animo, anche se non in grande misura… Ogni piccolo sforzo che fate a vostro favore non farà altro che migliorare le vostre emozioni!

Immagine per gentile concessione di Carlos Lorenzo e Rinoninha.