Conoscete le caratteristiche delle persone propositive?

· 8 ottobre 2015

Forse la parola “propositivo” vi sembra un po’ strana, ma è quella che si adatta di più a questo profilo di persona. È un termine già presente nei libri di auto-aiuto e di superazione personale. Senza dubbio, essere propositivi è vantaggioso per le persone che ci circondano e persino per tutto il pianeta. Si dice che una persona propositiva è colei che assume un atteggiamento analitico, valuta gli avvenimenti in maniera critica, costruisce soluzioni ai problemi e pensa a delle alternative per agire.

In sostanza, queste persone agiscono dopo aver riflettuto e aver raggiunto una conclusione. Rappresentano l’opposto delle persone impulsive e di quelle passive. Propongono soluzioni o risposte ragionate per poter realizzare un cambiamento o migliorare la situazione.

Un’altra caratteristica di queste persone è che trasformano le loro idee in veri e propri piani di battaglia, che mettono in pratica in poco tempo. Di solito, non si mettono l’anima in pace fino a che non li portano a termine. Ciò significa che un propositivo non solo abbozza il progetto, ma fa anche di tutto per concretizzarlo. Spesso assume il ruolo di leader di un’impresa ed è colui che mantiene il corretto equilibrio in una coppia o in una famiglia.

Il carattere di un propositivo presenta degli aspetti molto particolari, perciò non è facile descriverlo. La cosa positiva è che anche le persone che non sono innatamente propositive possono imparare ad esserlo. Di certo, è un cambiamento fondamentale per la vita, perché ci permette di essere migliori con noi stessi e con gli altri. Pensare a buone idee per aiutare il prossimo, risolvere tutte le situazioni che ci coinvolgono ed evitare di parlare senza riflettere sono abilità che non tutti possiedono, ma che sarebbe giusto tentare di assimilare.

Per diventare davvero persone propositive, non è sufficiente lanciare in aria mille idee “possibili”: bisogna trovare quella che si adatta di più alla realtà, dopo aver riflettuto attentamente e aver analizzato le variabili e i possibili risultati. È necessario essere disposti a sopportare il peso della responsabilità e a farsi carico delle conseguenze delle iniziative avute.

Tratti caratteristici delle persone propositive

Vi presentiamo ora le tre caratteristiche principali delle persone propositive. Si può nascere con esse oppure è possibile svilupparle durante la formazione, nel corso della vita. Conoscerle è un ottimo modo per cominciare a comportarsi in maniera propositiva.

1 – Pensa prima di agire: un propositivo è assolutamente consapevole del fatto che ha bisogno di intelligenza, astuzia e velocità per pensare con saggezza e ottenere risultati eccellenti in tutto ciò che si propone di fare. Probabilmente si tratta di una persona riservata, ma quando parla, tutti si zittiscono per ascoltarlo. Tende a rivolgersi agli altri in modo molto studiato, soppesando ogni parola e ogni gesto. Ha sempre i pensieri ben chiari prima di esporli a terzi (che si tratti del partner, dei dipendenti, degli amici, ecc.). Spesso ha in mente un’idea ben definita da tempo, ma è così sensibile che aspetta il momento adeguato, affinché gli altri apprezzino il suo sforzo e comprendano che si tratta di un argomento utile e rilevante.

2 – Non si sente minacciato da proposte contrarie alle sue: questa è una differenza fondamentale rispetto a coloro che mostrano di avere molti progetti, ma si infastidiscono se pochi o nessuno tra questi viene considerato o seguito. Un propositivo contempla la possibilità di riformulare le sue idee, prestando attenzione a ciò che dicono gli altri. Se un leader è dotato di tale fantastica caratteristica, può vedere le persone che lo appoggiano e lo circondano come una fonte di informazione per continuare ad agire positivamente. Non considera gli altri come ostacoli, bensì li ritiene un’opportunità di crescita e di arricchimento per il futuro. Non si aspetta che tutte le sue proposte vengano accettate in toto, senza cambiare neanche una virgola; sa che le persone sono diverse tra loro e capisce che un’idea che a lui può sembrare eccellente, può non esserlo per qualcun altro. Invece di arrabbiarsi, canalizza questo sentimento per riuscire a migliorare la versione delle sue idee e, soprattutto, per ottenere migliori progetti ed iniziative.

3 – Fa sempre quel che dice: questa è un’altra differenza con i classici “venditori di fumo”, che non fanno altro che parlare e non agiscono mai. Purtroppo, al mondo ce ne sono molti. Una persona propositiva conclude la maggior parte (per non dire la totalità) delle cose che si propone, perché ha fiducia nelle sue capacità e perché ha analizzato nel dettaglio il suo piano d’azione. È sempre coerente: le sue azioni sono la conseguenza di proposte e formulazioni pronunciate. Questo significa che mette in pratica ciò che dice e insegna attraverso l’esempio. Senza dubbio, questa caratteristica lo rende una persona molto preziosa, soprattutto per le imprese, ad esempio.

Ognuno di voi può diventare propositivo se, appunto, si propone di farlo.