Gli opposti non si attraggono a lungo

· 14 dicembre 2015

Esiste un falso mito che dice che gli opposti si attraggono, o in altre parole che le coppie formate da due membri diversi fra loro sono quelle che funzionano meglio, quelle che si completano, che si amano di più. Perché tu compensi ciò che a me manca e viceversa.

È pur vero che ciò che consideriamo una novità o “diverso” ci può attrarre moltissimo in un primo momento, poiché gli esseri umani tendono ad essere estremamente curiosi. Ma da lì a dire che una relazione amorosa fra due persone molto diverse tra loro è destinata a funzionare, è un’altra cosa. Naturalmente niente esclude che ciò possa accadere.

Se ci pensate, quando scegliamo i nostri amici, tendiamo quasi sempre a circondarci di persone che condividono, chi più chi meno, i nostri stessi interessi e obiettivi, scegliamo persone con gusti e passioni simili alle nostre, favorendo un legame che possa durare nel tempo.

I rapporti di coppia non si differenziano molto dall’amicizia. Personalmente, credo che all’interno della coppia le persone debbano essere, oltre che amanti, ottimi amici. Innanzitutto perché in questo modo si riuscirà a godere molto di più della compagnia dell’altro, andando ad arricchire di molto la relazione; in secondo luogo, perché una volta che i limiti della passione si saranno consumati, sarà l’amicizia la forza che ravviverà la relazione facendola durare a lungo.


 

Quando il periodo iniziale fatto di passione e follie d’amore termina, due persone che non si assomigliano in nulla finiranno per annoiarsi l’uno dell’altro, sprofondando in una monotonia insopportabile.


 

siamo-istanti

Attrazione a breve termine

È pur vero che avere al fianco una persona in parte diversa da noi ci può apportare molto ed insegnare cose diverse; ma arriverà un momento in cui i dibattiti e le discussioni non faranno che aumentare, e con il tempo la relazione inevitabilmente si spegnerà a causa dell’enorme numero di differenze che emergono tra i due.

È soprattutto quando queste differenze sono legate a valori, interessi e obiettivi vitali, che la relazione è destinata a fallire, a meno che uno dei due membri ami talmente poco se stesso da essere disposto a trasformarsi in un surrogato dell’altro, cambiando i propri valori, i propri gusti e preferenze, diventando totalmente dipendente dell’altra persona. E purtroppo questo fenomeno è più comune di quel che si pensa.

Le persone con poca autostima tendono ad essere attratte da chi non ha nulla a che vedere con loro, guidate dalla falsa speranza che l’altro le possa completare; in realtà, ciascuno di noi è un essere umano completo in tutto e per tutto, senza bisogno dell’apporto di nessuno.

Quali problemi possono insorgere fra persone così diverse?

coppia-distante

  • Problemi di empatia. È molto più facile provare empatia verso persone simili a noi che con persone diverse. Mettersi nei panni di una persona con cui non si va assolutamente d’accordo è complicato e spesso frustrante. La capacità di comprendere l’altro è un pilastro all’interno di ogni relazione, e le complicazioni che sorgeranno dall’incapacità di capirsi saranno troppe.
  • Problemi di convivenza. Se uno è organizzato e metodico e l’altro caotico e disordinato, alla fine i problemi sorgeranno. All’inizio la cosa potrebbe far sorridere ed essere presa con leggerezza, ma alla lunga la convivenza si farà instabile. Lo stesso succederà alle coppie con interessi diversi. Ciò non vuol dire che non sia d’estrema importanza che ciascun membro abbia un proprio spazio e faccia cose all’infuori della relazione. È un aspetto sano e positivo per la coppia, ma come sempre, è bene saper porre dei limiti.
  • Noia. Come è naturale, due persone che non si assomigliano per niente finiranno per annoiarsi l’uno dell’altro, poiché faranno difficoltà a condividere gusti, passioni, musica, libri, film… E stare insieme non sarà poi così divertente. Arriverà il momento in cui non si troveranno più temi di conversazione, non si avrà niente di cui parlare.
  • Individualità. Aspetto molto simile a quello della noia, anzi la sua conseguenza. La relazione finirà per diventare talmente noiosa e priva di interesse, che ognuno cercherà di incamminarsi per una strada individuale o di avvicinarsi ad altre persone più affini a lui, con cui possa condividere tutte quelle cose che lo soddisfano e lo rendono felice.
  • Educazione dei figli. Come si può pensare di educare i figli in modo sano se i genitori hanno valori ed una educazione differente? Il processo educativo sarà un fallimento. Non si farà che dare luogo a tantissime discussioni, ciascun membro cercherà di convincere l’altro sul modo migliore di fare le cose finendo per frastornare gli stessi figli.

È quindi possibile che due persone diverse si sentano attratte l’una dall’altra, in un primo momento in cui la novità funge da afrodisiaco. Gli studi dimostrano, però, che a lungo andare, le unioni tra poli opposti finiscono per rompersi a causa dell’increscere del numero dei problemi rispetto ai benefici.

Immagine gentile cortesia di Anita Mejía