Il partner è un bugiardo cronico?

Cosa caratterizza un bugiardo cronico? Quali strategie usa per non farsi scoprire? Quali conseguenze può avere questa abitudini sulla relazione di coppia? Ne parliamo in questo articolo.
Il partner è un bugiardo cronico?

Ultimo aggiornamento: 20 maggio, 2022

Tutti mentiamo, ad amici, genitori, partner e, naturalmente, estranei. Ma dire una bugia una volta ogni tanto non è come mentire sempre. In questo articolo presentiamo alcune strategie per capire se il partner è un bugiardo cronico.

Chi mente costantemente è in grado di creare un’intera vita fittizia davanti agli altri. Spesso, inoltre, offre numerosi dettagli, dunque può essere difficile scoprire l’inganno. Grazie ai consigli che condividiamo nelle righe che seguono, tuttavia, sarà più facile.

Caratteristiche del bugiardo cronico

Un bugiardo cronico è una persona che inganna continuamente le persone che lo circondano. Nella famosa serie Elite, il personaggio di Cayetana mostra il comportamento tipico di un bugiardo cronico.

Per diversi episodi fa credere ai suoi compagni di classe di essere una ragazza ricca con una vita favolosa. Riesce persino a convincerli a darle dei soldi, finché non la scoprono.

I ricercatori Roos e Jones (2022) hanno descritto una condotta simile in un articolo sulla teoria dell’inganno del mimetismo. Secondo il loro lavoro di ricerca, il comportamento del bugiardo cronico consta di quattro dimensioni. Conoscerle può aiutare a capire se il partner è un bugiardo cronico.

Donna sospettosa della conversazione con il suo partner.
Le menzogne del bugiardo cronico sono spesso ben congegnate per ottenere ciò che vuole.

1. Integrazione con l’ambiente

Per credere a una persona, dobbiamo prima di tutto fidarci di essa. I bugiardi cronici lo sanno bene, dunque guadagnarsi la fiducia altrui è un tratto marcato nella loro personalità.

Dopo aver ottenuto la fiducia delle persone intorno a loro, sarà più facile ingannarle e più difficile destare sospetti.

2. Una bufala elaborata

Il bugiardo cronico dice menzogne credibili e molto dettagliate. Se torniamo all’esempio di Cayetana, non afferma solo di provenire da una ricca famiglia, crea anche un account Instagram su cui pubblica selfie in una casa enorme (dove in realtà lavora). Allo stesso modo, indossa abiti di marca pur non avendo soldi per pagarli.

Questo esempio ci aiuta a capire che i bugiardi cronici non dicono semplici bugie, i loro inganni sono astutamente elaborati. Si avvicinano a ogni aspetto della menzogna con attenzione, in modo che sia più difficile farsi scoprire dagli altri.

3. Ottenere vantaggi

Per capire se abbiamo a che fare con un bugiardo cronico, dovremmo osservare i benefici che ottiene dalle relazioni instaurate. I bugiardi cronici si approfittano degli altri, usandoli come mezzo per raggiungere un obiettivo.

In Elite, Cayetana giustifica i problemi con il bancomat come una conseguenza dei numerosi acquisti, in modo che i suoi amici paghino per lei.

4. Incongruenze

L’ultima dimensione si riferisce a tutte le misure che il bugiardo adotta per evitare di essere scoperto. Qualcuno potrebbe notare un’incoerenza nella sua storia e metterla in dubbio. Di fronte a questa situazione, probabilmente creerà una nuova bugia per giustificare il suo errore.

Come capire se il partner è un bugiardo cronico

Quelli presentati sono i tratti particolari del comportamento dei bugiardi cronici. Oltre a fare attenzioni a questi aspetti, è utile ricorrere ad alcune tecniche per esporre i punti deboli delle loro storie.

È importante notare che questi non sono trucchi infallibili per scoprire le bugie. Tuttavia, aiutano a rilevare un atteggiamento sospetto che potrebbe indicare un inganno.

1. Cogliere di sorpresa per capire se il partner è un bugiardo cronico

I bugiardi cronici sono abituati alle persone che credono a quello che viene detto loro senza fare troppe domande. Poiché le loro bugie sono complesse e si sono guadagnati la fiducia altrui, sono a loro agio nel raccontare storie inventate. Tuttavia, ingannare richiede molta energia mentale, dunque possiamo “sorprenderli” per sovraccaricarli mentalmente.

Blandón-Gitlin et al. (2014) hanno pubblicato uno studio sul carico cognitivo nella rilevazione delle bugie. Per sovraccaricare la mente del bugiardo, possono essere utilizzate tecniche come porre domande confuse e inaspettate. Per esempio, se la persona parla di un presunto viaggio in Europa, possiamo chiedere informazioni alla famiglia.

Chiedere di raccontare un evento a ritroso è un altro modo per capire se il partner è un bugiardo cronico. Ciò richiederà un carico cognitivo maggiore e sarà più facile contraddirsi.

2. Domande aperte

Le domande aperte sono una buona risorsa per rilevare le bugie perché costringono ad aggiungere dettagli alle storie. Invece di chiedere qualcosa di specifico del passato, potremmo chiedere al partner di parlarle in generale della sua infanzia. Se mente, sarà costretto a inventare alcune informazioni e potrebbe mostrarsi nervoso.

3. Presta attenzione ai dettagli per capire se il partner è un bugiardo cronico

In ogni storia i piccoli dettagli possono rilevare un’incongruenza. Per esempio, il bugiardo potrebbe inavvertitamente dire di essere andato in spiaggia in un periodo in cui in realtà ci sono stati forti temporali.

Invece di correggerlo, si consiglia di lasciarlo proseguire con la sua storia. In questo modo sarà possibile notare ulteriori contraddizioni.

Uomo che parla con il suo partner.
Le storie dei bugiardi cronici presentano spesso informazioni incoerenti.

4. Osservare le reazioni

Il confronto diretto non è raccomandato. L’ideale è creare la giusta atmosfera per una conversazione informale e usare le tecniche di cui sopra per far uscire la persona dalla sua zona di comfort. Ecco che si mostrerà meno sicura di sé o persino evasiva nel rispondere.

Potrebbe persino interrompere la conversazione sostenendo di essere a disagio. Ciò potrebbe significare che si sente sopraffatta e non è in grado di prolungare le sue bugie o condividerne di nuove.

Conclusioni

I consigli presentati in questo articolo non sono trucchi infallibili per scoprire l’inganno. Piuttosto, un insieme di tecniche che possono darci un’idea della disonestà della persona che abbiamo davanti a noi.

Potrebbe interessarti ...
Bugie bianche, compulsive e patologiche
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Bugie bianche, compulsive e patologiche

Conoscete la differenza tra bugie bianche, compulsive e patologiche? Perché giustifichiamo alcune e condanniamo le altre?



  • Blandón-Gitlin, I., Fenn, E., Masip, J., & Yoo, A. H. (2014). Cognitive-load approaches to detect deception: searching for cognitive mechanisms. Trends in cognitive sciences, 18(9), 441-444.
  • de Roos, M. S., & Jones, D. N. (2022). Assessing Deception Differences with Mimicry Deception Theory. Journal of Personality Assessment, 104(1), 44-56.