Imitare il modello educativo dei genitori

Molte volte, senza rendercene conto, agiamo con i nostri figli come i nostri genitori hanno fatto con noi. Per interrompere il ciclo, dobbiamo informarci e applicare una genitorialità consapevole.
Imitare il modello educativo dei genitori

Ultimo aggiornamento: 13 aprile, 2022

Probabilmente è successo più di una volta di pronunciare parole che non ci si addicano affatto. “Da dove mi è venuto?” ci chiediamo. E presto ci rendiamo conto che quelle sono le parole che avrebbero detto nostra madre o nostro padre. Imitare il modello educativo dei genitori, ovvero con cui siamo cresciuti, è molto facile.

I nostri genitori sono stati i nostri primi modelli e le prime persone con cui abbiamo interagito. Indubbiamente la loro personalità e il loro stile educativo hanno avuto un impatto su di noi e, in misura maggiore o minore, sono rimasti nel nostro inconscio.

Ecco perché, quando a nostra volta diventiamo genitori, possiamo ritrovarci a ripetere gli stessi schemi, soprattutto in periodi di stress che in qualche modo attivano vecchi trigger.

Educazione dei figli e convinzioni sbagliate.

Perché si tende a imitare il modello educativo dei genitori?

È quello che conosciamo

In molti casi è la familiarità che ci porta ad adottare uno stile educativo simile a quello che i nostri genitori usavano con noi. Diventare genitori è una sfida che non abbiamo mai affrontato prima. E i principali riferimenti in materia sono i nostri ricordi.

Molte volte non conosciamo altri stili educativi, motivo per cui le nostre reazioni dipendono da quello che abbiamo interiorizziamo dall’educazione impartita.

Se vogliamo che il bambino si addormenti, canteremo la stessa ninna nanna che ci cantavano i nostri genitori. E quando fa i capricci, il nostro primo impulso sarà imitare quanto visto fare dai nostri genitori.

Pensiamo che sia giusto

La seconda opzione è che abbiamo ricercato, letto e trovato altri stili genitoriali e tuttavia quello che i genitori adottavano con noi ci sembra il più appropriato.

Dopo una seria riflessione, forse abbiamo deciso di imitare il loro modello educativo perché coerente con i valori che desideriamo trasmettere ai nostri figli.

Potremmo ricordare la nostra infanzia come un periodo piacevole e considerare che i nostri genitori abbiamo svolto un ottimo lavoro. Se ci hanno donato attenzioni, affetto, supporto e strumenti per diventare forti e capaci, è logico voler seguire le loro orme.

Imitare lo stile educativo dei genitori senza saperlo

L’ultima possibilità (e quella che riflette la maggior parte dei casi) è che non siamo consapevoli di imitare lo stile educativo dei nostri genitori.

Dopo aver analizzato la propria infanzia e le azioni dei genitori durante questa fase, si decide di voler agire in tutt’altro modo. I propri principi morali non corrispondono al modello educativo adottato dai genitori e si cerca di fare diversamente.

Tuttavia, è impossibile avere sempre un controllo rigoroso sulle nostre azioni ed emozioni. In determinate circostanze, soprattutto quando ci sentiamo sopraffatti, è facile ritrovarsi a ripetere quell’atteggiamento che tanto ci ha feriti o fatti infuriare.

Dopo una fredda riflessione, percepiremo quanto è successo e inizieremo a sentirci in colpa. Tuttavia, dovremmo cercare di essere indulgenti con noi stessi, poiché gli schemi acquisiti durante l’infanzia sono profondamente radicati e agiscono come una molla in molte occasioni. L’importante è saper rimediare.

Non voler imitare il modello educativo dei genitori.

Come smettere di imitare lo stile educativo dei genitori?

Fatta eccezione del secondo caso presentato, ovvero quando si sceglie consapevolmente di imitare lo stile educativo dei genitori, negli altri due risulta necessario intervenire.

Crescere un figlio è un compito complesso e molto importante, quindi bisogna essere responsabili. Non si può scegliere lo stile educativo che si ritiene più appropriato se conosciamo solo quello adottato dai nostri genitori. Per evitare ciò, dunque, scoprite, leggete, esplorate altre opzioni. Una scelta è libera solo quando è informata.

D’altra parte, se abbiamo deciso di seguire un’altra strada, ma continuiamo a imitare lo stile educativo dei nostri genitori, forse non abbiamo alternative nel nostro repertorio comportamentale.

In questi casi, cerchiamo di identificare le situazioni che ci sopraffanno e ci fanno perdere il controllo così da pianificare in anticipo come desideriamo reagire. Essere chiari riguardo alla propria condotta aiuterà a gestire al meglio ogni situazione.

Potrebbe interessarti ...
John Dewey e il suo modello educativo
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
John Dewey e il suo modello educativo

John Dewey è considerato uno dei più importanti psicologi educativi. I suoi modelli hanno fatto parte della rivoluzione della pedagogia del secolo ...



  • Bandura, A., & Walters, R. H. (1977). Social learning theory (Vol. 1). Englewood Cliffs, NJ: Prentice-hall.

  • Montesi, M. (2015). Información y crianza con apego en España. In XII Congreso ISKO España y II Congreso ISKO España-Portugal, Murcia: Universidad de Murcia. http://www. iskoiberico. org/wp-content/uploads/2015/11/204_Montesi. pdf (accessed Nov. 16, 2016).[14].