La vita passa mentre ci prepariamo a vivere

11 settembre, 2020
C'è sempre una promozione da ottenere, una capacità da migliorare e un obbligo da rispettare. Ma che ne è del nostro tempo?
 

Non facciamo altro che ripetere che la vita non arriva certo con il manuale di istruzioni. E così, la maggior parte di noi finisce per attenersi a un piano graduale che governa la nostra esistenza. Senza accorgercene, trascorriamo il nostro tempo prezioso cercando di raggiungere degli obiettivi, uno dopo l’altro. E intanto la vita passa davanti ai nostri occhi.

Nella maggior parte dei casi, purtroppo, si tratta di un piano che non abbiamo nemmeno definito. Abbiamo semplicemente interiorizzato ciò che gli altri considerano il percorso verso il successo e la felicità. Continuiamo a dimenticare che, come afferma Seligman, ognuno è artefice della propria felicità.

Ci prepariamo a vivere

Ragazza che cammina scalza nel bosco.

Vogliamo tutti avere successo, godere di buone opportunità, stabilità finanziaria ed emotiva e in generale condurre una vita prospera. Sappiamo che tutto ciò non è sempre facile da ottenere ed è per questo che ci prepariamo accuratamente a mano a mano che la vita scorre.

I genitori, con l’obiettivo che i figli possiedano tutte le capacità e gli strumenti necessari per il futuro, iniziano a prepararli fin dalla prima infanzia. Scelgono le migliori scuole e fanno uno sforzo economico per iscrivere i loro piccoli ad un’ampia varietà di attività extrascolastiche. Inglese, tedesco, basket, scacchi, nuoto, pianoforte… tutto sembra importante, tutto sembra necessario per arricchire il curriculum della vita.

 

Man mano che cresciamo, ci sforziamo di ottenere i voti migliori, essere ammessi nelle università più prestigiose e frequentare i master e i diplomi post-laurea più richiesti. Rinunciamo agli amici, al riposo e a ogni tipo di svago per studiare qualcosa che ci garantisca uno stipendio in futuro.

Dopo aver ottenuto un lavoro, che forse nemmeno ci piace, non esitiamo a fare gli straordinari o a privarci del viaggio o del capo di abbigliamento che vorremmo acquistare per risparmiare, perché non si sa mai quello che può accadere. Ogni volta che pensiamo di goderci il presente, sembra esserci un futuro che richiede il nostro sacrificio: c’è sempre qualcosa da fare nella nostra lista. Così, mentre ci concentriamo sul domani, la vita scorre.

La vita passa e non ce ne accorgiamo

Mentre ci prepariamo a vivere, la vita passa. Mentre corriamo da un’attività all’altra, il tempo da dedicare al gioco, all’esplorazione, alla scoperta, all’immaginazione scorre per non tornare mai più. Tutto questo anche se sappiamo bene che il futuro richiede esseri umani più creativi e curiosi.

Mentre studiamo instancabilmente, l’opportunità di ballare, ridere, incontrare nuove persone ed espandere i nostri orizzonti è perduta. I nostri figli crescono mentre dedichiamo il nostro tempo a un lavoro che ci rende infelici. L’opportunità di praticare i nostri hobby, di trascorrere del tempo in famiglia, di divertirvi con gli amici, di viaggiare e vedere il mondo passano davanti ai nostri occhi.

 

A che punto ci considereremo abbastanza preparati per iniziare a vivere? Forse allora non potremo più fare quel viaggio in Thailandia che desideravamo tanto oppure il capo di abbigliamento tanto ambito sarà passato di moda e i nostri figli saranno già cresciuti.

Quanti anni avete adesso? Qualunque sia la risposta, non sarete mai più giovani di quanto lo siete adesso, non avrete mai più tutta l’energia che avete adesso adesso. La vita sta accadendo ora, mentre leggete questo articolo. Siete soddisfatti dell’uso che avete fatto del vostro tempo fino ad oggi?

Donna che guarda un orologio.

Trovare l’equilibrio

È evidente che non possiamo ignorare le nostre responsabilità e dedicarci esclusivamente a divertirci. Dobbiamo studiare, avere un lavoro e pensare al futuro. E in molte occasioni non possiamo scegliere. Tuttavia, esiste una sana via di mezzo.

Per la società è necessario solo ciò che genera produttività. Ma in quanto esseri umani, per noi è essenziale godere di buona salute mentale ed emotiva. Abbiamo bisogno di riposare, parlare, amare, essere creativi, ridere e sentirci realizzati. Queste attività magari non sono remunerative, ma sono essenziali. Quando questa fantastica avventura che è la vita giungerà al termine, avremo solo le nostre esperienze: credete che possa esistere un investimento migliore di questo?

 

Se avete intenzione di seguire un piano, assicuratevi che sia vostro, che sia progettato su misura per voi. Allenatevi per il piacere di farlo, studiate per curiosità, leggete per saperne di più su ciò che vi affascina. Provate a trovare un lavoro che in qualche modo vi arricchisca a livello personale. Mettete da parte del tempo per dipingere, cantare, leggere, giocare con i vostri figli o fare una passeggiata sulla spiaggia. La vita passa e non torna indietro, godiamocela.

  • Cusí, I. El futuro educativo: niños más creativos, menos aburridos y estresados.
  • Seligman, M. E. (2017). La auténtica felicidad. B DE BOOKS.