Le foglie cadono, ma l’albero resta sempre in piedi

1 marzo 2016 in Psicologia 86 Condivisi

Nella vita, tutti attraversiamo brutti momenti. Si tratta di una realtà immutabile. Per quanto lottiamo, cerchiamo di essere felici e ci impegniamo per coronare i nostri sogni, esistono periodi negativi; le foglie cadono, ma l’albero resta sempre in piedi e noi non dobbiamo mai arrenderci.

L’albero resta in piedi perché ha radici forti. Sappiamo che è impossibile non perdere alcuna foglia lungo la tortuosa strada della vita. Arriva l’autunno, l’inverno rigido e freddo, ma l’albero non cambia mai, anche se le circostanze sono difficili, perché in fondo sa che domani farà caldo, che tornerà l’estate e che, prima o poi, recupererà tutta la sua vitalità e le sue forze.

L’albero resta in piedi perché ha delle radici forti

L’albero resta in piedi per l’eternità perché le sue radici sono forti. Si attacca alla terra con una forza tale che, per quanto avverso sia il clima che lo colpisce, nulla lo sposterà dalla sua postazione.

albero che perde le foglie

Ci sono giorni davvero molto difficili, nei quali il freddo fa soffrire le nostre ossa. Nonostante ciò, l’albero resta in piedi. Anche se il vento, il ghiaccio o il clima portano via tutte le sue foglie, lui non cambia, soffre, ma continua imperterrito al suo posto, dal quale nessuno lo sposterà mai.

Forse arriverà il giorno in cui all’albero non resterà più nemmeno una foglia. Il momento che sta vivendo è così negativo che tutta la sua allegria è caduta. Eppure, lui resta in piedi, perché sa che i giorni felici torneranno e che le sue radici sono forti abbastanza da non permettere a niente e a nessuno di buttarlo giù prima che la luce torni nella sua vita.

L’albero resta in piedi e voi siete quell’albero

Ora immaginatevi di essere quell’albero e di dover restare in piedi. Per quanto freddo faccia intorno a voi, per quanto vi feriscano e vi facciano del male, voi dovete attaccarvi alle vostre radici, essere irremovibili, invincibili, incapaci di perdere fiato, continuando a guardare avanti, perché prima o poi tornerà il clima caldo e felice.

Il vostro tronco può oscillare, cedere in alcuni momenti difficili e tristi. I vostri rami possono perdere tutte le foglie, ma non dovete mai permettere al vostro albero, a quel tronco che è la vostra vita, alle vostre radici, di cadere nella disgrazia.

Non importa quanto secchi siano i rami della vostra vita, quante foglie siano cadute, quando danneggiata sia la corteccia della vostra esistenza, voi dovete continuare a stare in piedi, sereni, perseveranti e orgogliosi.

“È duro fallire, ma è ancora peggio non aver mai provato ad avere successo”

-Theodore Roosevelt-

Per quante foglie possiate perdere, non dovete mai permettere al tronco dell’albero della vostra vita di seccarsi, di spezzarsi o di rompersi. Dovete continuare a stare in piedi, perché non vi meritate altro se non essere in grado di sopportare e superare i momenti brutti, per poi poter vivere al meglio quelli belli.

donna medicina

Guardate le foglie che cadono, ma l’albero resta in piedi

Dal ramo più alto del vostro albero, potete osservare le foglie che cadono. Forse provate nostalgia per i giorni in cui facevano parte della vostra bella chioma. Un fogliame che, un tempo, fu verde e pieno di speranza, ma che oggi è grigio e sparpagliato per terra.

“Gli uomini non diventano tali grazie a vittorie facili, ma grazie a grandi sconfitte”

-Sir Ernest Henry Shackleton-

Tuttavia, non dovete intristirvi per questo. Quelli sono ricordi dei tempi che furono. Alcuni sono allegri e divertenti, altri sono amari e meno piacevoli. E ora sapete che non torneranno.

Nonostante ciò, i ricordi restano lì, per terra, intorno a voi. Forse arriveranno dei soffi di vento che ne porteranno via alcuni, e finiranno per perdersi nell’oblio, lontani chilometri dal luogo in cui avete deciso di piantare le vostre radici forti, ma l’albero resta comunque in piedi.

L’albero resta in piedi e sa che arriveranno altre foglie a prendere il posto di quelle che sono cadute. Torneranno i tempi felici, la chioma frondosa e il fogliame verde a ricoprire i suoi rami.

L’albero resta in piedi grazie alle sue radici forti, e non c’è soffio di vento, nevicata o tempesta che spezzerà il suo tronco o che aprirà delle crepe nella sua dura corteccia.

L’albero resta in piedi, vivendo intensamente il presente, ricordando il passato e guardando con speranza verso il futuro, perché sa che per quante foglie siano cadute, altre nasceranno e lui sarà lì per godersele e sentirle in tutta la loro immensità.

Guarda anche