Il miglior modo di prevedere il futuro è crearlo

7 gennaio 2016 in Emozioni 19 Condivisi

Nessuna sfera di cristallo vi darà le risposte. Il nostro destino non è scritto nelle stelle e non sarà la Sorte a dirci quale sarà il percorso da compiere. Non aspettatevi un colpo di fortuna che cambierà la vostra vita quando meno ve l’aspettate se vivete chiusi in voi stessi. Il futuro non si può prevedere, l’unica cosa che si può fare è crearne uno meraviglioso per voi e per i vostri cari.

Ma ricordate non si costruisce un futuro splendido e pieno di buone speranze in un giorno. Nemmeno Dio riuscì a creare il mondo in qualche ora, nonostante tutto il potere che la religione gli attribuisca. Pensateci bene: non rimandate oltre e iniziate a fabbricare il vostro, perché domani potrebbe essere troppo tardi.

Le opportunità del futuro

Il futuro è sempre incerto. Si presenta pieno di opportunità, ma non per forza queste sono positive. Può succedere di tutto. Tuttavia, siamo noi a decidere da che lato deve pendere la bilancia. In questo senso, il potere di plasmare l’avvenire a nostra immagine e somiglianza è nelle nostre mani.

“Il futuro ha molti nomi: per i deboli è irraggiungibile, per i timorosi è sconosciuto, per gli impavidi è opportunità.”
-Victor Hugo-

Le persone che guardano verso il futuro si distinguono in due tipologie. Da un lato c’è chi rimane inerme come una marionetta nelle mani del destino e dà la colpa delle sue disgrazie alla sfortuna. Dall’altro, c’è chi non si lamenta, ma prende la situazione di petto e guarda in avanti con speranza e forza, deciso a cambiare ciò che non gli piace.

futuro2

Le marionette nelle mani del destino si riconoscono facilmente. Sono persone che si lamentano di continuo della loro sfortuna e di quanto soffrono nella vita. Si lasciano trasportare da ciò che fa la massa, senza prenderne coscienza, senza porsi delle mete che vadano oltre le parole.

D’altra parte, esiste un ristretto gruppo di persone, molto meno numeroso rispetto al precedente, che ama creare il proprio futuro. Persone che si godono il presente, che si pongono degli obiettivi, che non perdono le speranze e lavorano impegnandosi ogni giorno. Sono gli artefici del loro avvenire.

Chiudete le porte e guardate avanti

Se le cose non vi sono andate per il meglio nella vita, l’ultima cosa che dovete fare è rimanere bloccati in una fase di dormiveglia permanente, lamentandovi delle vostre disgrazie. In questo caso, lascereste una porta aperta, il che impedirà che quella successiva si apra. Pensateci bene, perché se è questo ciò che volete nella vita, non sarete mai davvero felici.

“Solo chiudendo le porte alle nostre spalle, si spalancano le finestre sul futuro.”
-Françoise Sagan-

Oggi giorno non è facile plasmare il nostro futuro, ma abbiamo a disposizione un’infinità di strumenti che ci permettono di lavorare sulla speranza, sul conseguimento dei nostri obiettivi e sul raggiungimento dei nostri sogni. Il problema è che spesso non ci crediamo abbastanza, e la mancanza di convinzione non ci permette di afferrarli con decisione e coraggio.

  • Un ottimo modo di creare il nostro futuro è chiudere le porte del passato. Le persone che ci trasmettono solo negatività, quel lavoro in cui nessuno ci valorizza, quella relazione che ci rende infelici e ci complica la vita… Chiudete la porta in faccia a ciò che vi tiene legati al passato, solo così potrete guardare al futuro.
  • D’altra parte, è fondamentale credere in se stessi e nei propri sogni. Se pensate che i vostri desideri siano stupidi, irrealizzabili o impossibili da compiere, potete star certi che non diventeranno mai realtà. Ma se li considerate obiettivi da raggiungere nella vita, pianificando mete intermedie e procedendo verso di esse con sicurezza e onestà, niente potrà fermarvi.

futuro3

Per finire, vi proponiamo di ritagliarvi dei momenti di riflessione profonda. Guardate dentro di voi, nel profondo del vostro cuore. Siate sinceri con voi stessi e iniziate a dedicare qualche minuto a voi stessi ogni giorno.

Durante questi minuti, liberate la vostra anima da tutto ciò che vi rende infelici e vi lega al passato, e mettete in pratica gli strumenti che vi aiuteranno a realizzare i vostri sogni. Siate forti, decisi, coraggiosi e perseveranti. Vi aspettiamo nel futuro!

Immagini per gentile concessione di Pete Revonkorpi

Guarda anche