Vincere la paura che impedisce di intraprendere una nuova avventura

· 3 marzo 2017

I cambiamenti, a volte, spaventano. Questo succede perché si passa da una situazione di equilibrio e controllo ad una totalmente nuova e movimentata. Tutto ciò che è sconosciuto ed imprevedibile intimorisce. “Andrà tutto bene? Cosa succederà? Avrò successo?”. Questa paura che parla vuole mantenerci nella nostra zona di comfort ed emerge quando stiamo per affrontare una situazione nuova.

Le persone hanno una forte capacità di essere flessibili e adattarsi ai cambiamenti. Tuttavia, la prima parola ce l’ha sempre la paura

Molte persone si trovano a stagnare nella loro vita perché si lasciano spaventare dalla sensazione di insicurezza. Quello che non sanno è che tale timore passerà, non durerà per sempre. Si tratta di una sensazione di disagio che si prova mentre ci si prepara ad un cambiamento, ad un progresso o ad un’opportunità di crescita. Perché, anche se ciò che è diverso fa paura, accende anche a mille dentro di noi la curiosità e il fascino per la novità.

Trasformate le vostre paure in impulsi

Ogni volta che si ha paura, si fa un passo indietro o, se non altro, si resta fermi. Forse si tratta di una reazione appresa, ma sappiate che è possibile anche fare l’opposto. Pensate che si tratti di una follia? Magari è così. Di certo la paura è il miglior combustibile esistente per spingerci in avanti e fare passi da gigante. La paura è un’emozione e, pertanto, è energia; siamo noi a decidere come utilizzarla.

Provate a viaggiare mentalmente nel passato, andate nelle circostanze in cui non potevate evitare di avere paura. Magari penserete a quella volta in cui dovevate esporre un progetto davanti a tanta gente e provavate un panico atroce. In quella situazione non potevate non avere paura. E come l’avete impiegata? L’avete accettata e avete riunito tutta la vergogna, i dubbi, le preoccupazioni e i tentennamenti per portare a termine la missione che vi agitava tanto. Quando avete molta paura e non avete altre possibilità se non quella di affrontarla, la sfruttate a vostro favore.

Questo tipo di atteggiamento vi aiuterà anche ad affrontare le difficoltà in un modo diverso. Perché è stressante per tutti avere a che fare con problemi, barriere e scogli sul proprio cammino che fanno posticipare gli obiettivi ed i progressi. Tuttavia, spesso ci si concentra troppo su questo aspetto, dandogli un’importanza esagerata.

I lati negativi hanno sempre una grande importanza. Al punto tale che sono capaci di rilegare in secondo piano tutto ciò che di positivo abbiamo ottenuto.

Dov’è finito il valore di tutto ciò che avete realizzato fino adesso? Quando avete smesso di visualizzare le vostre mete? Ogni singolo problema vi acceca, rendendovi frustrati e dubbiosi e a volte vi fa anche pentire di quello che già avete fatto. Se vi concentrate sul presente e valorizzate tutto ciò che di buono avete raggiunto fino ad ora, coltiverete la coscienza piena. Questa vi permetterà di vedere gli errori come delle opportunità, la paura come uno stimolo e i dubbi come obiettivi da raggiungere.

Oggi è il primo giorno del resto della vostra vita

Lasciate da parte ciò che è già successo, abbandonate i pensieri sul futuro. Oggi è il primo giorno del resto della vostra vita e, in quanto tale, merita un’importanza speciale. Concentratevi sul presente e godetevelo al massimo. Pensate che il domani non esiste, che oggi avete l’opportunità di dare tutti voi stessi. Se vi ancorate alle paure e ai dubbi, l’oggi sarà un giorno perso.

Siete responsabili della vita che avete, quindi non trasformatevi in vittime. Se non avrete fede nel processo, non arriverete dove volete. Iniziare una nuova avventura può spaventare, dato che spesso si vuole correre prima dell’ora. Non siete realisti, non vedete il lavoro che il nuovo obiettivo comporterà e neanche gli sforzi che dovrete investire. Le vostre aspettative vi si ritorcono contro appena vi mettete in cammino.

Prima di iniziare una nuova avventura, verificate che essa sia fattibile; in questo modo non dovrete convivere con la delusione. Dopodiché, mantenete sempre alta la vostra motivazione, che a volte vorrà abbandonarvi, ma voi dovrete sempre tenere lo sguardo fisso sulla meta. Solo questo farà sì che la vostra speranza permanga.

“Esci dalla tua zona di comfort. Puoi crescere solo se sei disposto a faticare quando inizi qualcosa di nuovo”.

(Brian Tracy)

Ricordate che è l’oggi il giorno che conta. Non avete altra scelta: quello che fate oggi influirà su tutto ciò che succederà poi. La zona di comfort, la paura, i dubbi e tutta la vergogna non vi serviranno a nulla se non li affrontate. Saranno utili solo se li supererete; essi esistono solo perché oggi stesso possiate iniziare una nuova avventura.

Immagini per gentile concessione di Yuschav Arly