Perché amiamo i narcisisti?

· 15 dicembre 2015

Le perone narcisiste sono egocentriche, arroganti, sfruttatrici e, nonostante ciò, ci affascinano e ci fanno innamorare.

Un recente studio psicologico ha scoperto che siamo stranamente attratti dalle persone narcisiste in seguito alla loro personalità egocentrica, al loro controllo in ogni situazione e persino alla loro ostilità.

Persino gli psicologi sono vittime del fascino dei narcisisti e si domandano come fanno ad avere un potere tale sugli altri e perché racchiudono in sé tanti paradossi.

relazione con un narcisista

I narcisisti e il loro fascino

La psicologa e sociologa Mitja Back e il suo team hanno deciso di studiare il narcisismo.

Hanno chiesto a 73 studenti che non si conoscevano tra loro, di presentarsi agli altri, uno alla volta. Ognuno dei soggetti è stato valutato dagli altri in base alla simpatia e tutti hanno risposto a diversi questionari che comprendevano una valutazione dei tratti narcisistici della personalità.

I risultati hanno dimostrato che:

  1. I narcisisti sono più popolari. In sostanza, sono più apprezzati dagli altri rispetto alle persone non narcisiste.
  2. I partecipanti hanno apprezzato il senso di autorità dei narcisisti. Nei questionari di valutazione, gli studenti hanno tenuto in conto quattro aspetti del narcisismo: atteggiamento da leader-autorità, ammirazione di se stessi-egocentrismo, arroganza-superiorità e la tendenza allo sfruttare gli altri.
  3. I narcisisti attraggono per il loro aspetto, il tono di voce e il controllo dei movimenti. Di solito hanno un’aria affascinante e attraggono quando li conosciamo.

Il motivo per cui i narcisisti sono più popolari è perché sanno come utilizzare le espressioni del viso, come adottare un tono di voce che ispiri fiducia, portano indumenti e un taglio di capelli alla moda e sono più divertenti.

Ovviamente, questo effetto è solo temporaneo. I narcisisti, di solito, si smascherano presto e vengono subito rifiutati.

Sono in pochi a sopportare un amico che li sfrutta, che è egocentrico, autoritario e arrogante.

Il paradosso dei narcisisti

Esistono molti paradossi nel comportamento dei narcisisti e nel modo in cui agiscono. Lo studio psicologico citato prima ha cercato di trovare delle risposte alle seguenti domande:

  • Perché le persone narcisiste continuano a comportarsi da egoisti, anche se sanno che ciò può rovinare il loro rapporto con gli altri?
  • Perché i narcisisti tendono a sottostimare gli altri quando passano dall’essere ammirati all’essere rifiutati?
  • Perché i narcisisti non capiscono quando è il momento di interrompere il proprio comportamento prima di essere abbandonati?
narcisismo ed ego

Le prime due domande possono essere spiegate, in parte, se consideriamo il fatto che questo comportamento è, almeno all’inizio, attraente per gli altri.

Per i narcisisti, comportarsi da egoisti scatena l’ammirazione degli altri, rendendoli dipendenti.

D’altra parte, sottostimare coloro che li rifiutano è un modo di nascondere il fatto che stanno già cercando altre “vittime” da soggiogare.

C’è anche il fatto che i narcisisti non sanno quando è il momento di smetterla per non perdere il proprio partner o i propri amici: il fascino che emanano non dura a lungo. Chi vuole criticare un narcisista per il proprio comportamento, fugge prima di doverlo affrontare.

Narcisisti e reality show: un’accoppiata perfetta

Oggigiorno, le vetrine migliori per i narcisisti sono i reality show. Questo studio dimostra chiaramente come mai i narcisisti sono i concorrenti perfetti per questi programmi.

Si tratta di personalità che catturano immediatamente l’attenzione degli altri e si guadagnano la loro simpatia grazie al proprio atteggiamento e sicurezza in se stessi. Spiccano tra la folla e sono arroganti.

Dopo un po’, quando scopriamo la loro vera natura, tendiamo a disprezzarli. Tutte queste emozioni messe insieme rendono impossibile staccarci dallo schermo.

Seguendo gli insegnamenti di questo studio, possiamo dire che non bisogna dare corda ai narcisisti donando loro le nostre attenzioni o provocandoli.

Non solo possono farci del male, ma riescono anche a imprigionarci nel circolo vizioso dell’attrazione e del rifiuto.