Il pericoloso fascino dell’amore clandestino

· 30 aprile 2016

L’amore si accende e cresce d’intensità quando è accompagnato da una dose, grande o piccola, di impossibilità. La passione non è mai così ardente come quando è ostacolata da una qualche proibizione. E se c’è un segreto da mantenere, ancora meglio. C’è un pericoloso fascino attorno agli amori clandestini…

Ma proprio come l’insetto che svolazza intorno ad un fuoco e a volte finisce per bruciarsi, anche gli amori proibiti possono finire male. Talvolta si concludono con un semplice e romantico addio, ma nella maggior parte dei casi lasciano nelle persone coinvolte ferite profonde che impiegano molto tempo per guarire.

 “E per gli amanti il suo amore disperato potrà essere delitto, ma mai sarà peccato.”

-José Ángel Buesa

Gli amori clandestini

Dietro alla scelta di mantenere un amore in segreto, generalmente, si cela una necessità molto forte. Nella maggior parte dei casi, se non sempre, ciò che si vuole nascondere è la presenza di un terzo individuo con il quale esiste un impegno amoroso. Di solito gli amori clandestini sono amori che coinvolgono almeno tre persone. A volte quattro. A volte di più.

coppia-sdraiata-per-terra

Un legame preesistente non è l’unico motivo che porta un amore alla clandestinità. Possono esserci in ballo motivi di convenienza, come nel caso di persone famose che devono mantenere occulte le loro relazioni per non perdere ammiratori. Possono esistere anche altri tipi di pressioni, a livello familiare, lavorativo o sociale, che esigono il segreto nella relazione.

In ogni caso, amori di questo genere vengono definiti clandestini perché sono in qualche modo proibiti. Ed è quest’elemento di proibizione a conferire un gusto speciale a questi affetti. La relazione non può svilupparsi in modo “normale”, diventa necessario inaugurare una specie di “vita parallela” per riuscire a mantenere quell’amore in vita.

Il fascino del proibito

Qualsiasi proibizione è al tempo stesso un invito. Ciò succede perché nella mente umana la proscrizione attiva il desiderio. Non cresce in voi l’interesse per un film se venite a sapere che in alcuni paesi è stato censurato? Non osservate con maggior interesse una porta che rechi la scritta “divieto di accesso”? Non vorreste essere uno di quelli che la possono aprire?

donna-con-schiena-scoperta

Tutto ciò che è proibito esercita un fascino naturale poiché permette di intravedere, in primo piano, ciò che manca a una persona. È esattamente da quella mancanza (che si rivela con ciò che è proibito) che scaturisce il desiderio. Per questo motivo, divieto e proibizione sono due facce della stessa moneta.

Quando si tratta di amore, le cose acquisiscono un carattere ancora più effervescente. Il divieto si trasforma in combustibile per la fiamma, anche quando questa si mostri timida in principio. Gli ostacoli diventano stimoli e il rischio finisce per essere visto come un’allettante sfida. Il pericolo stesso della relazione favorisce l’innamoramento. Ma attenzione, perché giocando tanto con il fuoco ci si può bruciare.

Il pericolo degli amori clandestini

Il primo pericolo a cui si va incontro con un amore clandestino è, ovviamente, l’essere scoperti. Si presuppone che se deve essere mantenuto nascosto, è perché rivelarlo porterebbe a conseguenze anche gravi. Nulla è segreto tra il cielo e la terra, e sono rari i casi in cui la verità rimane a lungo nascosta.

donna-tocca-braccio-di-uomo-al-volante

È anche vero che molte coppie di amanti vivono con particolare emozione l’idea della rivelazione. Tradiscono la promessa che hanno con il proprio partner, ma allo stesso tempo provano l’inconsapevole desiderio di essere colti sul fatto. Fa tutto parte dell’intricato gioco che consiste nel voler spingere la relazione ufficiale al suo limite o nel tentativo di trascurarla per far venire a galla i conti in sospeso, presenti in minor o maggior misura in qualsiasi relazione.

Il secondo pericolo sta nel fatto che si gioca, letteralmente, con i sentimenti propri e degli altri. Il fascino del rischio potrebbe anzi essere l’unica vera causa della relazione. Non è l’amore che unisce, bensì il desiderio di sfidare ciò che è proibito. L’aspetto negativo è che quasi sempre, tutte le persone coinvolte in quel “gioco” ne escono in qualche modo ferite.

donna-accarezza-volto-uomo

Infine, il pericolo degli amori clandestini è che in fondo essi non ci permettono né di crescere né di migliorare la nostra vita. Si rivelano essere capitoli della vita in cui comportarsi come un bambino che non vuole obbedire. Ma quando si tirano le somme, rimane soltanto il gusto di aver provato il fascino del proibito… E tutto il tempo perso nel relativo piacere.