Come sapere se siete dove volete stare davvero

· 19 giugno 2016

Forse vi sarà capitato di iniziare a leggere un libro su un argomento specifico e di non riuscire ad andare avanti dopo le prime cinque pagine o di voler fare qualcosa di speciale nel tempo libero o nei giorni festivi e di finire a fare cose che non avevano nulla a che vedere con i vostri desideri e stimoli. Questi sono alcuni segnali che possono indicarvi se, in questo preciso momento, siete dove volete stare davvero o meno.

Tutti hanno delle fantasie riguardo a come vorrebbero che andasse la loro vita, ma solo coloro che percorrono il lato giusto del sentiero riescono a trasformarle in realtà. Come fare a sapere se siete dove volete stare davvero? Come capire se quello è davvero il cammino giusto per voi oppure se vi siete sbagliati? Se non troverete delle risposte adeguate a queste domande, pagherete molto caro il dazio.

Ci sono persone che intraprendono un cammino senza rendersi conto che non rappresenta quello che vogliono fare nella vita. E si tratta delle stesse persone che, quando realizzano ciò che stanno facendo, credono che sia troppo tardi e preferiscono restare in gabbia, pur avendo le chiavi per uscire strette nel loro pugno.

Come capire se siete dove volete stare davvero

Le lamentele fanno parte del vostro linguaggio quotidiano

Per rendervi conto che le chiavi della libertà sono nelle vostre mani, dovrete individuare alcuni segnali che indicano che state dimorando in un luogo inadatto a voi. Questi segnali sono un’avvertenza affinché possiate cambiare direzione e iniziare a stare bene. Se vedete che vi lamentate di continuo, interpretate tale comportamento come uno di questi indicatori.

Se non siete soddisfatti del vostro lavoro, del vostro stipendio, della vostra famiglia, delle persone che avete attorno, della vita o di voi stessi, allora è molto probabile che passiate le giornate a lamentarvi di tutto, persino dell’aria che respirate. Se siete tra queste persone che vedono solo l’aspetto negativo delle cose, vuol dire che nella vostra mente abitano solo pensieri oscuri e catastrofisti.

stare dove si vuole 2

Quando nella mente c’è solo oscurità, significa che i vostri pensieri stanno agendo contro di voi, poiché in questo modo, date forma alla vita di cui vi lamentate e dalla quale volete fuggire. Per iniziare a cambiare le cose, dovete adottare la buona abitudine di essere grati per quello che avete nella vita e assumere un atteggiamento positivo di fronte a ciò che dovete necessariamente affrontare.

Non vi state godendo la vita

Ora immaginatevi la vita come un maglione, che da vedersi è molto bello, ma poi, quando lo indossate, vi pizzica dappertutto. Da un certo punto di vista vi piace, ma ci sono tanti altri aspetti che creano in voi ansia e, a lungo andare, dolore.

Perché quando vivete in un luogo inadeguato a voi, quando passate il tempo a desiderare “qualcos’altro”, anche il vostro corpo, in quanto involucro della mente, soffre. È stato dimostrato che uno stato d’animo triste riduce le difese e, se unito all’assenza di attenzioni, ci rende particolarmente esposti alla contrazione di malattie o alla loro degenerazione.

stare dove si vuole 3

Da un certo punto di vista, lavorare e accumulare è positivo. Godere di risorse economiche, di per sé, non è deplorevole, ma ricordatevi della storia di quell’uomo che trascorse anni e anni a risparmiare “perché non si sa mai”, finché non lo sorprese la morte, imprevisto per il quale non servirono a nulla tutte quelle monete e banconote. Il successo si costruisce giorno per giorno, è questo il vero lavoro.

“In genere la felicità umana non si ottiene con grandi colpi di fortuna, che sono soliti apparire raramente, ma con le piccole cose che accadono ogni giorno”.

(Benjamin Franklin)

Perdete troppo tempo a fare cose inutili

Perdere il proprio tempo a fare cose inutili è un altro chiaro segnale del fatto che qualcosa non va. Navigare su Internet per ore senza fare qualcosa di davvero produttivo, guardare la televisione per tutto il pomeriggio, giocare con i videogames, fumare o bere in eccesso sono indicatori che dovete valutare se volete capire se state vivendo la realtà che fa per voi oppure no.

stare dove si vuole 4

Pensate di potervi godere il successo e la soddisfazione facendo ciò che fate ogni giorno? Credete davvero che ciò vi conferisca benessere oppure ritenete che sia la causa del graduale affievolirsi della fiammella che avete dentro di voi? Non permettete che la vostra luce venga offuscata e cercate le cose che vi fanno stare bene davvero.

“Un giorno da qualche parte, in qualche posto, inevitabilmente, ti incontrerai con te stesso. E questa, solo questa, può essere la più felice o la più amara delle tue giornate.”

(Pablo Neruda)

Cercate le vostre mete e afferrate i vostri sogni… Una volta che inizierete a percorrere il cammino giusto e che avrete cambiato abitudini, la vostra vita giungerà a un punto di svolta e sarà migliore. Vi sentirete così liberi che non perderete più il tempo a lamentarvi o a fare cose che non vi soddisfano!