Stili di tatuaggi più comuni

I vestiti non definiscono una persona, ma l'inchiostro sì. Quando si decide di fare un tatuaggio, l'unica regola è rimanere fedeli a se stessi. Scopriamo quali sono gli stili principali.
Stili di tatuaggi più comuni

Ultimo aggiornamento: 02 gennaio, 2022

Gli stili di tatuaggi sono molti e vari, soprattutto se pensiamo che i tatuaggi da sempre hanno accompagnato l’umanità nel corso dei millenni. I tatuaggi possono rappresentare milioni di cose, ma cosa significano per voi?

Da sempre l’uomo ha marchiato la sua pelle con segni indelebili: che si tratti di simboli tribali, totem protettivi, gradi militari, nomi di persone care o immagini sacre, il tatuaggio trasforma il corpo in un’opera d’arte e racconta la storia di chi lo porta.

Nel corso della storia, la passione dell’uomo per i tatuaggi non è diminuita. Al contrario, in molti casi è diventata uno stile di vita.

In tutto il mondo, uomini e donne continuano a onorare l’antica arte del tatuaggio, alcuni per tradizione , altri per piacere estetico. Per molti ricevere un tatuaggio è un rito e, una volta realizzato il primo, pochi si fermano.

È semplicemente impossibile elencare la miriade di stili esistenti. Un tatuaggio è unico come la persona che lo porta. Una cosa è certa: un tatuaggio è un impegno per tutta la vita, che “indossiamo” sulla pelle e che ci accompagnerà per sempre.

Nella scelta del tatuaggio, ci si chiede: cosa è sacro per me? Quale simbolo descrive le mie lotte e i miei trionfi, così come il mio umorismo e la mia voglia di vivere la vita al massimo? Vivo intensamente, con audacia, parlo ad alta voce o, al contrario, preferisco i misteri che rimangono discretamente seducenti?

Donna con il braccio tatuato.


I 15 principali stili di tatuaggi

I vestiti non definiscono una persona, ma l’inchiostro indubbiamente rappresenta una trasformazione più profonda. Quando si tratta di tatuaggi, in molti casi l’unica regola è rimanere fedeli a se stessi. Detto questo, ecco quali sono i 15 principali stili di tatuaggi:

1. Tradizionale/Old School

Lo stile tradizionale è noto per le sue linee audaci, i colori vivaci e i design iconici come rose, ancore e bellissime teste di donna. I maestri dei tatuaggi in stile tradizionale sono famosi in tutto il mondo e le loro opere sono considerate autentiche opere d’arte.

Questo stile di tatuaggio ha una delle estetiche più conosciute e amate dalla comunità degli inkers. Sono sempre belli, invecchiano magnificamente e sono immersi nella storia del tatuaggio. È difficile sbagliare con un pezzo del genere!

2. Realismo

Il movimento pittorico del realismo classico nato durante il Rinascimento si è fatto strada anche nel mondo dei tatuaggi. Questo stile molto raffinato ha guadagnato molta popolarità negli ultimi decenni.

Sono in molti a scegliere dei fantastici ritratti a colori, ma anche in bianco e nero. Troverete anche rappresentazioni realistiche della natura e quasi ogni altro fenomeno immaginabile.

3. Acquerello

Questo stile oggi è super di moda. È molto richiesto da coloro che sembrano essere alla ricerca di qualcosa di nuovo per adattarsi al nuovo millennio.

Sembrano immagini ad acquerello. Tuttavia, le apparenze possono ingannare: mentre è facile creare questa estetica quando si lavora con veri acquerelli su carta o tela, farlo con l’inchiostro sul corpo umano non lo è per niente. Tuttavia, gli artisti realizzano tutti i tipi di disegni stravaganti e poetici usando questo approccio innovativo.

4. Tribale

La body art o i tatuaggi tribali indigeni sono i più antichi del mondo, la loro origine risale a migliaia di anni fa. In realtà, questo stile di tatuaggio dovrebbe essere considerato multi-stile, perché racchiude in sé varie correnti e tendenze tante quante sono le tradizioni delle comunità aborigene in tutto il mondo.

Lo stile “tribale” racchiude un universo pressoché infinito di tatuaggi. Sebbene tutti questi stili siano unici, hanno una cosa in comune: quasi sempre sono realizzati in nero sulla base di modelli già elaborati.

Tribale tra gli stili di tatuaggi.

5. Nuova scuola

Non lasciatevi ingannare dal nome. La nuova scuola non è più così nuova. Ha avuto il suo periodo di massimo splendore alla fine degli anni ’80 e all’inizio degli anni ’90, ma negli ultimi tempi la sua popolarità è diminuita. Probabilmente è perché si trattava di un prodotto del suo tempo.

Questi tatuaggi hanno un’estetica da cartone animato e rappresentano le icone di intrattenimento popolari di quel tempo, soprattutto nella storia americana.

Lo stile è fumettistico e spensierato, con caricature e altre figure esagerate. Se siete il tipo di persona a cui piace la body art iniettata con lo spirito di Ren e Stimpy, allora questo stile comico è per voi.

6. Stili di tatuaggi neo tradizionali

Il tatuaggio neo-tradizionale è un’evoluzione dello stile tradizionale. Presenta le proprietà principali di un tatuaggio tradizionale, come le linee pronunciate e i colori estremamente vivaci, ma ha anche una qualità più illustrativa.

Questo perché gli artisti neo-tradizionali sono fortemente influenzati dall’estetica Art Nouveau e Art Deco. I pezzi realizzati con questo stile sono noti per i loro lussureggianti dettagli decorativi, nonché per l’uso di immagini della natura, come fiori e animali.

7. Giapponese

Lo stile tradizionale giapponese è influenzato dalle xilografie orientali del periodo 1603-1868 che circolavano tra la classe mercantile. Per questo motivo, le icone di questo genere di body art sono figure del folklore giapponese.

Creature leggendarie, fiori di loto e lettere giapponesi si uniscono per creare il massimo tributo alla cultura orientale. Ogni tatuaggio in questo stile racconta una storia sul ricco passato del Giappone e, oltre al suo fumo drammatico e all’aspetto pieno di onde, questo è ciò che rende i capolavori di questo stile così potenti.

8. Blackwork tra i possibili stili di tatuaggi

Questo stile comprende una varietà molto ampia. Si applica a quasi tutte le body art create esclusivamente con inchiostro nero.

Possiamo trovare di tutto, dai disegni altamente dettagliati all’antica geometria sacra. È un campo davvero ampio. Questo stile è indiscutibilmente quello più sperimentale. È l’arte del tatuaggio d’avanguardia per eccellenza.

9. Lettering

Avete una frase preferita o una parola che per voi significa molto? Molti scelgono di portarla sempre con sé con un tatuaggio. Le citazioni funzionano meglio quando sono scritte un carattere semplice, mentre le parole hanno un bell’aspetto quando sono abbellite.

Le parti del corpo più scelte per questo stile di tatuaggio sono l’avambraccio, la parte superiore del torace e la parte bassa della schiena.

Tatuaggio sul polso.


10. Stili di tatuaggi: puntinismo

I tatuaggi realizzati con la tecnica del puntinismo portano l’arte del dotwork al livello successivo. Mentre creare tatuaggi dotwork richiede molta abilità, i pezzi di puntinismo richiedono molto di più.

Con questa tecnica, le aree ad alta densità di punti danno l’aspetto di blocchi di colore solidi e consentono di giocare su vari livelli di sfumature. Di solito vengono realizzati in nero, ma si può aggiungere del colore per creare un effetto diverso.

11. Illusione ottica

Le persone dovranno guardare due volte un tatuaggio realizzato con la tecnica dell’illusione ottica per apprezzarne appieno la complessità. I tatuatori possono creare illusioni così realistiche che si potrebbe pensare che ci sia davvero un buco nella vostra pelle.

Il vostro braccio è davvero scolpito nel legno? Questi tatuaggi attirano molto l’attenzione e fanno riflettere su ciò che stiamo guardando.

12. Minimalista

Semplice. Dolce. Sobrio. Un tatuaggio minimalista è tutto questo. I tatuaggi minimalisti rinunciano ai disegni elaborati di altri stili in cambio di una semplice parola o di una piccola immagine.

Spesso simbolico per chi lo sceglie, il significato non è sempre chiaro per chi lo guarda. Lo stile minimalista è un ottimo modo per esprimersi senza attirare troppo l’attenzione.

13. Stili di tatuaggi con inchiostro UV

Tra i vari stili, questo rappresenta un nuovo livello nel mondo del tatuaggio. L’inchiostro ultravioletto (UV) assorbe la luce durante il giorno e si illumina di notte.

Viene usato per evidenziare l’inchiostro esistente su un vecchio tatuaggio o per realizzare opere d’arte visibili solo di notte. È proprio il caso di dire che niente è come sembra: anche noi cambiamo quando le luci si spengono.

14. 3D

Se volete una body art che si distingua e attiri l’attenzione, questo è il vostro stile. La pelle sarà anche piatta, ma gli artisti contemporanei possono dare vita praticamente a qualsiasi immagine che abbiamo in mente.

I tatuaggi tridimensionali portano il tatuaggio moderno a un livello completamente nuovo. Dagli orizzonti urbani ai personaggi dei cartoni animati, alle forme geometriche e molto altro ancora. Se volete un tatuaggio che risalti davvero e sia unico, il 3D è la strada da percorrere.

15. Biomeccanico

Se vi piacciono gli ingranaggi o solo il merchandising dei film Terminator e Planet Terror, allora adorerete lo stile di biomeccanico: ingranaggi 3D, cavi, parti metalliche e molto altro, tutti collegati sotto la superficie della pelle.

Conclusioni

Forse avete sempre desiderato un braccio o una gamba da robot, ma non ve lo potete permettere. Ecco la vostra occasione! Ora che conoscete i principali stili di tatuaggi, che ne dite di farne uno?

La scelta di un tatuaggio va senz’altro ponderata, perché rimarrà con noi per tutta la vita. Ma ne vale la pena.

This might interest you...
L’effetto dell’arte sul cervello
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
L’effetto dell’arte sul cervello

L'effetto dell'arte sul cervello è simile a quello causato da un innamoramento e porta diversi benefici. Per questo l'arteterapia è sempre più diff...



  • Arenas, P. (2004) Los vegetales en el arte del tatuaje de los indígenas del Gran Chacao. En Maria Susana Cipolletti (ed.) Los mundos de abajo y los mundos de arriba: Individuo en las terras bajas, en los Andes y más allá, pp. 248-274. Abya Yala: Ecuador.
  • Sastre Cifuentes, A. (2011) Cuerpos que narran: La práctica del tatuaje y el proceso de subjetivación. Diversitas: perspectivas en psicología. Volúmen 7, Número 1. Pp. 179 – 191.
  • Acosta Torres, M.; Bastidas, C. (2018) Análisis semiótico de los elementos gráficos más populares y emblemáticos del tatuaje, para la elaboración de una guía gráfica alternativa. Imbabura: Tesis de Grado.
  • Mata, F. (2015) Sobre la artisticidad del tatuaje: Teoría, estética y artistas del tatuaje. De la artesanía al arte. Universitat de Girona – Facultat de Lletres.