Strategie per allentare velocemente la tensione

· 22 aprile 2015

Diminuire l’impatto dello stress è possibile e, con un po’ di esercizio, tutti noi possiamo imparare a identificare i fattori che ci causano stress e cercare di mantenere il controllo man mano che la tensione aumenta. Imparare ad allentare velocemente la tensione prodotta dallo stress non è facile: si tratta di un’abilità che, come tutte le altre, ha bisogno di tempo, esercizio e autoanalisi.

La prima cosa importante, se volete tenere sotto controllo lo stress, è riconoscere le cause che lo producono e che vi creano tensione. Questi fattori variano da persona a persona, visto che ognuno di noi ha delle reazioni diverse.

1. Imparare a riconoscere lo stress

Riconoscere lo stress è il primo passo per diminuire il suo impatto. Molte persone passano troppo tempo sotto stress, tanto da dimenticare che cosa si provi quando si è completamente rilassati. Per queste persone, sentirsi stressati è perfettamente normale.

Riconoscere la propria risposta fisica allo stress aiuta a regolare la tensione quando si produce. Per farlo, è necessario conoscerci, osservare quando abbiamo i muscoli tesi o quando il nostro respiro accelera. Tuttavia, se vogliamo renderci conto dei cambiamenti che si verificano nel nostro corpo, dobbiamo prima analizzarci in un momento di tranquillità, per poi individuare le differenze. Fermatevi ogni tanto a osservarvi e pensateci (chiedetevi: “Come mi sento oggi?”).

2. Identificare la risposta del proprio corpo allo stress

A livello fisiologico, la risposta allo stress è la stessa per tutti: aumento della pressione arteriosa e del battito cardiaco, contrazione dei muscoli. Il corpo lavora molto quando è sotto stress e questo ha delle ripercussioni negative sul sistema immunitario. All’esterno, tuttavia, le persone tendono a rispondere allo stress in tre modi diversi:

a) rabbia e agitazione
b) chiusura in se stessi, senso di resa, necessità di allontanarsi dalla fonte di tensione, crollo emotivo
c) paralisi e blocco davanti alla situazione

Il modo migliore di allentare velocemente lo stress dipende dalla vostra specifica risposta allo stesso.

3. Attuare delle strategie di controllo dello stress

Quando dovete gestire velocemente lo stress e diminuirlo, ma vi trovate nel bel mezzo di una situazione tesa, è importante essere coscienti della vostra risposta allo stress.

Se la vostra risposta tende alla sovreccitazione, con momenti di rabbia e/o agitazione, la soluzione migliore per gestire lo stress è ricorrere a delle attività che abbiano un effetto calmante su di voi.

Quando la risposta allo stress è più emotiva, tendete a chiudervi in voi stessi o persino a deprimervi, la cosa migliore è invece ricorrere a delle attività stimolanti, che diano una carica energetica a mente e corpo, attraverso la stimolazione del sistema nervoso.

Se invece la vostra risposta allo stress è il blocco, la scelta migliore per superarlo è ricorrere a delle attività che vi diano un senso di sicurezza e che vi aiutino a riprendervi e a evitare la paralisi.

Segreti per allentare velocemente la tensione

Il modo più veloce per dire addio allo stress è utilizzare uno o più sensi per calmarsi e recuperare le energie. Il segreto per tranquillizzarsi è imparare quale dei vostri sensi aiuta maggiormente il sistema nervoso a ritrovare la calma e concentrarsi. Ognuno di noi risponde agli stimoli sensoriali in modo diverso, per cui è fondamentale che comprendiate quali sono le vostre preferenze.

Per riuscirci, cercate di identificare le esperienze sensoriali che nel vostro caso riescono a ridurre lo stress in modo più efficace. Provate con immagini, odori, colori, movimenti, suoni, musica, ecc. Forse non sempre vi sarà possibile ricorrervi quando vi sentirete sotto stress, ma potete sempre cercare di rievocarli nella vostra mente per calmarvi.