Tecniche curiose per alleviare il dolore in pochi minuti

· 21 gennaio 2016

Nella nostra società del benessere, cerchiamo sempre di evitare il dolore a tutti i costi. Nonostante ciò, come tutto nella vita, prima o poi anche il dolore arriva, perché fa parte delle nostre esistenze.

Non vogliamo mai che arrivino i brutti momenti. Vogliamo sempre fare tutto bene, essere sempre felici e in pace. Tuttavia, quando il dolore si manifesta, non vogliamo sopportarlo né farvi i conti.

“Non abbiate paura del dolore, o finirà o vi finirà”.

-Seneca-

Imparare a convivere con il dolore, sapere che arriverà e che dovremo affrontarlo è un modo di maturare e di istruire le nostre emozioni. Nonostante ciò, spesso le emozioni arrivano e, anche se non vogliamo, s’insediano dentro di noi.

A volte è difficile controllarle, anche se ci siamo allentati a farlo, e ciò si deve al fatto che nascono nel nostro inconscio.

Tecniche curiose per alleviare il dolore in pochi minuti

Non fatevi troppe domande su queste tecniche. Sono efficaci? Non funzionano? Limitatevi a metterle in pratica e vedrete voi stessi i loro effetti sulla mente e sul corpo.

Cercare il proprio luogo speciale

Trovate un luogo tranquillo e mettete un po’ di musica rilassante e qualche aroma che vi piaccia e che calmi i nervi. Vi sentite al sicuro? Vi dona pace e tranquillità?

Fate un disegno di quel luogo. Sarà un ricordo del momento di pace e felicità che avete vissuto. Vi consigliamo di andare nel vostro posto sicuro ogni volta che ne sentite il bisogno. Vi servirà a staccarvi dal mondo esterno e a entrare in connessione con voi stessi.

luogo speciale campo con fiori

Fare un collage

In riviste che non vi servono più, cercate delle fotografie che rappresentino il dolore che volete abbandonare. Non pensateci troppo, ritagliate e componete il vostro collage.

Una volta finito, chiedete a voi stessi cosa avete voluto riflettere nel collage, qual è il suo significato o cosa simboleggia esattamente.

Osservatelo, respirate e allontanatevene.

Respirare profondamente senza pensare a niente

In un momento e in un luogo tranquillo, sdraiatevi o sedetevi adottando una posizione comoda. Cercate di lasciare la mente in bianco.

Chiudete gli occhi e concentratevi solo sulla respirazione. Sentite come lo stomaco si gonfia e come rilasciate l’aria lentamente attraverso il naso. Se vi vengono in mente pensieri negativi, lasciateli scorrere come fossero semplici spettatori.

Lasciatevi trasportare dal flusso della respirazione.

Ascoltare della musica

La musica è senza dubbio uno degli strumenti migliori per risvegliare le emozioni. La musica risveglia le nostre onde alfa, che donano pace e calma.

Ascoltate una musica che rappresenti l’emozione che volete allontanare. Di sicuro vi sentirete molto sollevati.

Stracciare un foglio di carta

Prendete un foglio di carta, meglio ancora se colorato, del colore che credete rappresenti l’emozione che volete lasciarvi alle spalle. Stracciatelo piano, facendo attenzione a come trasmettete le emozioni negative al foglio. Concentratevi.

Dovete dedicare circa 10 minuti a questo esercizio.

Scarabocchiare come i bambini

Scarabocchiate e basa. Non pensate, cercate solo di immaginare come tutte le vostre emozioni negative rimangono intrappolate in quegli scarabocchi. Dedicategli il tempo che ritenete necessario e poi vedrete se vi sentite più sollevati oppure no.

Altri consigli per alleviare il dolore

Oltre a queste curiose tecniche, potete provare anche altri metodi più convenzionali:

donna che dorme con la luna

  • Non giudicate i vostri sentimenti negativi o dolorosi. Conviverci fa parte del processo di guarigione. Conviene più accettarli che combatterli.
  • Sfogatevi con un pianto. Il pianto dona sollievo, vi permette di liberarvi. Senza dubbio, il pianto è come una corrente che trascina e si porta via la negatività. Dopo, vi sentirete più rilassati, come se vi foste tolti un peso.
  • Parlate con qualcuno ricco di empatia. Parlare e aprirsi con qualcuno che ha sempre pronta una parola rassicurante per voi, che non vi giudica e che vi dimostra affetto, può essere davvero d’aiuto.