In un mondo in cui non c’è nulla di certo, tutto è possibile

· 12 febbraio 2016

Giungiamo a questo mondo con l’innocenza di chi non sa nulla e si aspetta di tutto. I nostri genitori sono coloro che ci guidano più o meno correttamente nei primi momenti di vita; e il futuro ci si presenta davanti agli occhi quasi perfetto: dipinto di mille colori e rigoglioso.

Tuttavia, man mano che cresciamo, una parte di questo incantesimo si spezza. Arrivano le prime disillusioni e comprendiamo cosa significhi diventare adulti. Nessuno offre niente in cambio di niente, e nessuno ci assicura che saremo sempre felici.

Il mondo gira la sua vecchia ruota del tempo e distribuisce ad ognuno la sua sorte. C’è chi crede che il destino di tutti sia già stato preparato, come se fosse appena uscito da una fabbrica, ma non è così. In questa vita complicata, se lo crediamo, se ci speriamo, se abbiamo fiducia in noi stessi e coraggio, tutto è possibile, tutto può succedere.

C’è chi percorre il sentiero della sua vita facendo attenzione a non uscire dai binari, creati da altri. I binari rappresentano il modello con cui siamo stati educati, la necessità di soddisfare alcune aspettative, di non ingannare, di non mancare di rispetto ad altre persone.

Talvolta ci limitiamo a vivere vite preconfezionate da altri, poiché in questo modo ci sentiamo più sicuri. Tuttavia, nessuno può essere felice se indossa catene estranee, se vive la vita che hanno progettato altri per lui. Per questo, è importante ricordare che tutto è possibile se noi lo permettiamo. Oggi vi invitiamo a rifletterci su.

Tutto è possibile per chi è libero dalle battaglie interiori

mondo niente sicuro 2

Ognuno di voi ha la sua storia personale. Forse, a questo punto della vita, avrete scritto più di un capitolo a proposito di delusioni, fallimenti e persino tradimenti.

Siete consapevoli di tutte le battaglie che avete combattuto e delle forme che hanno le vostre cicatrici interiori. Tuttavia, solo coloro che saranno capaci di accettarle, invece di portarne il peso, permetteranno a sé stessi di vivere nuove opportunità; è quello il punto in cui tutto è possibile.

Si potrebbe dire che le seconde opportunità esistono solo per chi crede in esse. Tutti coloro che chiudono il loro cuore con il sigillo dell’amarezza e del rancore, invece, stanno limitando la loro crescita personale ed escludendo l’opportunità di tornare ad essere felici.

Ricominciare ad avere fiducia in se stessi

Il mondo è complicato; lo è a tal punto che ogni tanto è davvero ingiusto. Tuttavia, non dovete commettere l’errore di addossare la responsabilità di tutto ciò che vi succede a fantomatiche volontà esterne che disegnano il vostro destino.

  • Il mondo può essere complicato, ma voi siete gli unici responsabili di tessere il manto della vostra vita.
  • Dopo tutto il caos e le delusioni che avete vissuto, è molto probabile che, ad un certo punto, smettiate di credere in voi stessi.
  • Le persone smettono di credere nelle loro capacità e nella loro forza d’animo quando i loro pensieri si trasformano in rumore, in una musica stonata carica di emozioni negative.

In che modo potete ri-armonizzare questi pensieri? Cambiando il vostro atteggiamento, evitando questa condotta limitante e questa carica negativa, acquisendo consapevolezza di voi stessi.

State vivendo un momento difficile. Ma voi non siete il vostro dolore, non vi meritate di vivere costantemente in un mondo di delusione e amarezza. Alimentate nuove speranze, aprite porte dentro di voi e troverete la chiave che vi permetterà di abbattere i muri esterni.

mondo niente sicuro 3

Vivere meglio in un mondo complicato

Abbiamo moltissime responsabilità da rispettare, obiettivi da raggiungere, persone da accontentare e bisogni da soddisfare. La nostra vita, a volte, è così complicata che smarriamo la direzione corretta e il nostro equilibrio interiore.

Nel costante rumore del quotidiano, la nostra essenza, la spontaneità del nostro essere, perde nitidezza. Dobbiamo imparare a stabilire le nostre priorità… E la massima priorità siamo proprio noi.

È necessario non dimenticare mai questo principio importantissimo: se noi non stiamo bene, il nostro mondo non può funzionare bene. Non solo: non potremo nemmeno rendere felici gli altri. A questo mondo tutto è possibile se siamo in equilibrio con la nostra essenza, con i nostri valori e con le nostre emozioni.

  • La vita deve scorrere armonicamente nel vostro quotidiano, in modo che tutto sia al giusto posto.
  • Nessuno deve imporvi qualcosa che non volete; qualsiasi lesione alla vostra autostima spezzerebbe immediatamente la sinergia di cui tutti dovrebbero godere.
  • Concedetevi ciò di cui avete bisogno. A volte è necessario mettere da parte ciò che sentiamo di dover fare per lasciare spazio a ciò che meritiamo. Forse oggi vi sentite feriti, ma ricordate: meritate molto più che non questa sofferenza quotidiana. Vi meritate di sperare e di essere voi stessi ogni giorno della vita.

In quest’esistenza complicata, ribelle e caotica, abbiamo sempre bisogno di un equilibrio interiore, secondo cui il mondo sia sotto il nostro controllo. Ricordate che tutto è possibile se voi crederete che lo sia.

mondo niente sicuro 4

Immagini per gentile concessione di Anne Julle-Aubry