Una famiglia vincente: il successo della famiglia Williams

"The Williams Method" ci racconta la nascita di due stelle dello sport e la loro carriera come il sogno di un padre che non ha mai smesso di credere nelle loro potenzialità per conquistare i massimi livelli del tennis mondiale.
Una famiglia vincente: il successo della famiglia Williams

Ultimo aggiornamento: 09 novembre, 2022

Una famiglia vincente – King Richard è il film biografico sulla vita della famiglia Williams e sul loro ruolo nel successo sportivo di Venus e Serena Williams.

La prima ora di riprese si concentra sulla figura paterna, Richard Williams, interpretato da Will Smith. Questo padre, traumatizzato dalle sue esperienze familiari, in cui la povertà e il razzismo sono stati molto presenti, lotterà per tutto il film per realizzare il suo sogno di sfidare la storia. Proverà attraverso le sue figlie.

Insieme alla moglie Brandy (Aunjanue Ellis), riuscirà a formare la squadra e il sogno afroamericano che per lui non si è mai avverato. Poteva essere la storia di due giocattoli rotti da una pressione eccessiva, ma così non è stato. Non solo una, ma due delle sue figlie sono diventate le migliori tenniste della storia.

Una famiglia vincente: se esiti, perdi

Questo film esprime tutta la saggezza che può avere chi si considera un fallito: quella di insistere, più e più volte, sugli aspetti che avrebbero reso degno di lode il loro sogno. Richard Williams è il tipo di padre che vuole per le proprie figlie ciò che non lui ha mai avuto.

“Avrete la casa che desiderate. Beverly Hills, Hollywood Hills, in uno qualsiasi di questi posti. Perché avete un piano e lo seguirete. Quando ero bambino, mia madre mi disse: “Figlio mio, la creatura più forte, più potente, più pericolosa di questo mondo è una donna che sa pensare. Non c’è niente che non possa fare. Sai come pensare?

Molte figure dello sport e dell’arte sviluppano una carriera esclusivamente per interesse o per il desiderio di superare i successi dei loro genitori. Tuttavia, qui è probabile che i genitori non saranno così esigenti. Hanno già raggiunto il successo e non hanno bisogno di mettersi alla prova attraverso i loro figli.

Tuttavia, i genitori con sogni frustrati tendono ad essere più costanti ed esigenti. Qualcosa che in molte occasioni si trasforma direttamente in crudeltà e ostilità, ma che non accade in questo film. In qualche modo si difende l’idea che non è male spingere i propri figli all’eccellenza purché abbiano un talento naturale. Viene anche sottolineata la speranza di una vita migliore per la prossima generazione.

Nel film, Richard Williams non lascia nulla al caso quando si tratta di lavoro e merito. Per fare ciò, usa una pista piena di spazzatura, se necessario. È un padre insistente, ma il film mostra qualcosa che a volte succede: se combatti, puoi ottenerlo. Inoltre, se la tua famiglia sa come sostenerti, la probabilità che ciò accada aumenta.

Un discorso incessante che la famiglia interiorizzava

Sebbene il film non ci lasci dubbi sulla grinta e l’arguzia di Williams, non si ferma a descrivere il suo ego arrogante, le chiacchiere senza sosta e l’infaticabile ottimismo. A volte, può essere così insopportabile che ci viene da chiedersi come siano sopravvissute le sue figlie, e in particolare le loro carriere. Ma, d’altra parte, se non fosse stato così, ci chiediamo: chi avrebbe combattuto così tanto se non fosse stato lui?

Il film non parla della moglie e dei figli che si dice abbia abbandonato prima di sposare Brandy, la madre delle sue cinque figlie, tra cui Venus e Serena. Non si fa nemmeno menzione del suo divorzio e del suo matrimonio con una donna solo un anno più grande di Venus.

Lacune che difficilmente possono diventare rimproveri, poiché questi eventi si svolgono al di fuori della linea temporale del film. Invece, il film si concentra sull’ascesa alla gloria di una famiglia afroamericana con solo un sogno.

Una famiglia vincente, unita dall’ascesa

Durante la narrazione, il discorso del padre sembra essere quello di tutta la famiglia. Solo lui appare come il più coinvolto. La famiglia rimane unita nell’ascesa delle tenniste, preoccupandosi della loro educazione oltre l’allenamento con la racchetta.

I genitori, alla ricerca di un futuro per le loro figlie, non puntano tutto su una sola carta, ma sanno cosa è necessario per vincere la partita. L’infanzia e l’adolescenza delle loro figlie devono essere tutelate. Il modo per proteggere i loro sogni è far sì che prendano forma in ogni modo.

Lo spirito per realizzarlo è che la famiglia sia al di sopra di tutto. Con i suoi sogni, i suoi giochi e il saper prendersi cura di ogni figlia in particolare con i suoi difetti e le sue virtù.

Padre che parla con le sue figlie

Due sorelle che giocano, ma non competono tra loro

Una famiglia vincente – King Richard mostra anche l’evoluzione di Venus Williams. È la storia della sua ascesa alla gloria, con la crescita di Serena Williams sullo sfondo. Quest’ultimo è quello che dà origine al momento più intenso della drammaticità del film e quello che nasce attraverso una semplice conversazione che predice l’imminente successo di Serena. Sarà la migliore di tutti i tempi, come anticipa suo padre in quella conversazione.

Il tempo, per entrambe le tenniste, rimane sospeso: ognuno avrà il suo momento. Nel film vediamo solo l’inizio della carriera di Venus Williams (Saniyya Sidney). Lo fa seguendo la storia vera in modo tale che lo spettatore abbia sicuramente una bella sorpresa sullo schermo. Si rifletteranno i giorni di gloria di Arantxa Sánchez Vicario, con la conseguente nostalgia per gli spettatori.

Emozione e crescita per le due sorelle tenniste

È allora che The Williams Method si concentra maggiormente sul suo carattere drammatico sportivo, ma sa come farlo con l’emozione necessaria affinché non importi ciò che non conta. Durante la loro carriera, entrambe le sorelle saranno coinvolte in diverse controversie, ma nessuna delle due romperà la loro unione.

Le sorelle Williams realizzano non solo il desiderio del padre, ma quello di tutta la famiglia e quello di milioni di ragazze nere. Inoltre, ci ricorda che le sorelle possono avere tra di loro la migliore amicizia e compagnia per tutta la vita.

Una famiglia vincente è un film di lotta in tutti i sensi, ma con un involucro fresco e divertente, perfetto per concludere una dura giornata in cui ci ritroviamo anche a combattere per i nostri sogni.

Potrebbe interessarti ...
Racchiusi in me ci sono tutti i sogni del mondo
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Racchiusi in me ci sono tutti i sogni del mondo

Racchiusi in me ci sono tutti i sogni del mondo. I sogni per cui lottiamo possono davvero avverarsi, anche se non sempre nel modo che avevamo previ...