Vi auguriamo di vivere tutti i giorni della vostra vita!

· 27 luglio 2015

Questa è la tua vita. Fai ciò che ti piace e fallo spesso. Se qualcosa non ti piace, cambialo. Se non ami il tuo lavoro, lascialo. Se non hai abbastanza tempo, smetti di guardare la tv. Se stai cercando l’amore della tua vita, non farlo più: sarà lui ad aspettarti quando farai cose che ami davvero fare.

Smetti di analizzare tutto, la vita è semplice. Tutte le emozioni sono fantastiche. Quando stai mangiando, goditi ogni boccone. Apri la tua mente, le tue braccia e il tuo cuore a cose e persone nuove, siamo uniti dalle nostre differenze. Chiedi alla prossima persona che incontri qual è la sua passione e condividi con lei un sogno ispiratore.

Viaggia spesso: perderti ti aiuterà. Certe opportunità arrivano solo una volta: approfittane. La vita è la gente che conosci e le cose che costruisci con queste persone. Esci e comincia a creare. La vita è breve. Vivi il tuo sogno, metti in pratica le tue passioni.

Manifesto Holstee

La vita è così breve che non possiamo aspettare che ciò che vogliamo ci piova addosso: dobbiamo volargli incontro. Perché, alla fine, ciò che importa non sono gli anni della vita, ma la vita degli anni.

C’è un’enorme differenza tra conoscere il cammino e percorrerlo. In molti lo conoscono, o credono di conoscerlo, ma sono in pochi coloro che godono dell’esperienza dell’averlo percorso.

Crescete, studiate, trovate l’amore della vostra vita, vi sposate, avete figli, lavorate per mantenerli, avete nipoti fantastici e aspettate che la vostra vita si spenga. Davvero questo è uguale per tutti? Davvero è questo che vogliamo?

È difficile crederci. Se chiediamo a un giocatore qual è il miglior modo di giocare, ci risponderà che non esiste, che dipende dal momento, dalla situazione, dall’avversario, dalla posta in gioco e dall’ambiente circostante. Con la vita accade lo stesso.

vivere tutti i giorni (2)

Non sprecate il vostro tempo, è relativo

La cosa più importante della vita è il qui e l’ora. Il tempo è vita e voi non sapete quanto ve ne resta. Alcune persone cercano, in un momento o nell’altro, di dare un senso alla loro vita; ciò a cui non pensano è che VIVERE è l’unico modo per darle senso. La vita non è fatta per essere programmata o per essere sprecata mentre ci chiediamo quale senso abbia vivere.

Non esiste un senso della vita in generale, perché la vita è libera; niente e nessuno vi può dire cosa fare o sentire, mai. Non vi dovete interessare a ciò che credono gli altri, perché vi sentirete liberi solo se vivrete a modo vostro.

Senza dubbio, vivere in libertà ha anche un prezzo inevitabile: la responsabilità. Ricordatevi che la vostra libertà finisce dove comincia quella degli altri: non fate mai del male a nessuno di vostra iniziativa. Esaminate i vostri valori e metteteli in pratica.

Ridete quando volete ridere e piangete quando volete piangere, la vita non ha limiti per questo. Cambiate quel che volete cambiare, anche se questo rappresenta un rischio. A volte si vince e a volte si impara: se non ottenete ciò che volete, almeno arricchirete il vostro bagaglio personale di esperienza.

Non aspettate di arrivare in cima per ammirare il panorama: tutti i punti della montagna hanno qualcosa di bello. Ogni punto del nostro percorso può trasformarsi in un sogno, anche quando crediamo di vivere un terribile incubo.

Non abbiate paura di sognare, la mente viaggia senza biglietto

Ricordatevi che la società è egoista, non aspettate che gli altri valorizzino ciò che fate e ciò che non fate. Siate sempre sicuri di voi stessi e di ciò che realizzate. Non costruite castelli in aria, non vendete fumo. Apprezzate ciò che avete e non desiderate ciò che non avete.

La felicità nella vita consiste nell’avere sempre qualcosa da fare, qualcuno da amare e qualcosa da aspettare. Mettete tutta la vostra passione in ogni passo avanti che fate, amatevi sopra ogni cosa e coltivate nuovi amori, ma, soprattutto, riconsiderate quotidianamente le vostre priorità.

Osate vivere la vostra vita, perché il rischio più grande è quello di non viverla.

Immagine principale per gentile concessione di Victor Rivas Fernandez