5 abitudini delle persone efficienti

· 9 dicembre 2015

“Ora sono convinto che il metodo più semplice
sarà quello che si rivelerà più efficace”
(Martin Luther King)

Le persone efficienti ottengono tutto ciò che si propongono. I loro sogni, gli obiettivi che vogliono raggiungere, prima o poi diventeranno realtà. Anche voi fate parte di questo tipo di persone?

Una persona efficiente sfrutta il suo tempo.

Probabilmente molto spesso vi sarà capitato di bloccarvi davanti a un compito da svolgere e di sentire che non potevate continuare. Tutta colpa del fatto di star perdendo il tempo facendo altre cose.

Se siete efficaci, questo non vi succede. Siete produttivi, riuscite a portare a termine tutti i progetti che avete iniziato e, cosa ancor più importante, raggiungete il successo.

Oggi vi vogliamo parlare delle abitudini che fanno sì che le persone efficienti riescano a fare ciò che fanno. Se li mettete in pratica, potrete diventare più efficienti anche voi. Che cosa ne dite di provarci?

1. Essere persone proattive

Le persone efficienti sono anche persone molto proattive. Questo significa che si assumono la responsabilità e il controllo della propria vita. Proprio come dovremmo fare tutti, giusto?

In questo modo, le persone efficienti creano il proprio destino, raggiungendo una ad una le mete che si propongono. Questo le motiva e dà loro la forza di raggiungere sempre i propri obiettivi.

Ma avere un obiettivo in mente e la motivazione necessaria non è sufficiente. Le persone efficaci hanno ben chiaro in mente non solo il loro obiettivo, ma anche ogni passo da compiere per raggiungerlo.

“Per vivere la vita che desideriamo
è necessario sapere che cosa desideriamo.”
(John Grinder)

2. Avere chiaro il proprio obiettivo

Le persone efficienti sanno qual è lo scopo che vogliono raggiungere. E, in questo modo, il grosso del lavoro è fatto. Sapere che cosa vogliamo ottenere è il primo passo per essere efficienti.

Perché sia chiaro, il nostro obiettivo deve essere realistico. Che cosa significa? Che deve essere specifico e raggiungibile in un determinato lasso di tempo.

Avere una visione del futuro chiara e precisa aiuta le persone efficienti ad avere una salute emotiva molto positiva. Inoltre, ne aumenta le capacità di leadership.

Ma avere ben chiari in mente l’obiettivo e la meta richiede un’organizzazione previa. Da dove iniziare? Quali passi seguire? Sono domande a cui dovete dare risposta.

Essere efficaci significa saper distinguere tra ciò che è importante e urgente, per dare la priorità agli elementi su cui è fondamentale concentrare la nostra attenzione.

efficiente2

3. Pensare a un beneficio comune

Pensare a un beneficio comune è un ottimo modo di equilibrare le relazioni interpersonali e riuscire a collaborare perché il nostro progetto vada a buon fine.

La collaborazione, conosciuta anche come lavoro di squadra, funziona bene soltanto se pensiamo a un beneficio che sia comune a tutti e non solo personale.

Oltre a poter beneficiarci con molte idee diverse, arricchendo il nostro percorso, genererà un aumento della produttività, della creatività e dell’apprendimento.

Riusciremo a ridurre i nostri livelli di stress perché ci sentiremo sostenuti e parte di un gruppo, in cui il beneficio sarà di tutti e con tutti.

Essere da soli può rivelarsi molto negativo. La collaborazione riuscirà a farvi raggiungere gli obiettivi desiderati.

4. Comunicazione efficace

Se lavoriamo in squadra, per raggiungere la meta, è importante ascoltare e comprendere, per poi essere compresi a nostra volta.

È fondamentale stabilire una relazione di rispetto reciproco, comprensione e, soprattutto, ascolto attivo.

Le relazioni interpersonali che si basano su tutto ciò vi garantiranno il successo, oltre ad alimentare le relazioni sane tra le persone del gruppo.

In questo modo, riuscirete a mantenere un ambiente di lavoro produttivo e in cui sentirvi a vostro agio, e tutti riusciranno a raggiungere l’obiettivo che si erano posti.

Senza una comunicazione efficace, il gruppo non potrà raggiungere la meta. In tutte le squadre, infatti, l’ascolto attivo è essenziale per raggiungere il bene comune che tanto desideriamo.

efficiente3

5. Riposare è permesso

Per poter essere efficienti, è necessario riposare. Lavorare in condizioni di stress e pressione fa sì che, prima o poi, la nostra produttività diminuisca.

Per questo le persone efficienti si permettono di riposare, prendersi qualche giorno di vacanza, del tempo libero per leggere, meditare o fare sport, etc.

Avere del tempo per noi stessi ci garantirà una migliore predisposizione al momento di lavorare, un atteggiamento più positivo che porterà ai risultati sperati.

Tutti questi passi sono alla base della mentalità delle persone efficienti. È necessario avere un gruppo che ci sostenga, stabilire relazioni positive e, quando iniziano ad affiorare lo stress e la negatività, fare un respiro profondo per riprendere il cammino che ci porterà alla nostra meta, più forti di prima.

“Il successo non arriva né per fortuna né per caso.
Viene concepito, preparato, allenato… E poi, si realizza.”
(Juan Domingo Perón)