3 buone abitudini mattutine per controllare l’ansia

· 2 giugno 2016

Anche se l’ansia può sembrare un elemento che distorce la vostra percezione della realtà e di certo non vi aiuta a trascorrere una “giornata ideale”, è anche un’emozione che può darvi la possibilità di capire chi siete e di che cosa avete bisogno in determinati periodi della vostra vita. Accettare l’ansia come un segnale d’allarme può aiutarvi a riflettere su alcune abitudini che, in modo diretto o indiretto, potrebbero alimentarla.

È vero che in molti casi l’ansia si presenta come uno sfondo costante e monotono nella nostra vita, che finiamo per isolare in un angolo remoto della nostra coscienza. Tuttavia, per quanto possiamo ignorarla, non smetterà di esistere…solo quando riusciremo ad allontanarla completamente, noteremo una sensazione di vera libertà.

Ricordate sempre che le prime ore del mattino sono il punto di partenza nella nostra vita, i minuti in cui ci diamo la spinta che ci manterrà in movimento per il resto della giornata. Se ci alziamo di cattivo umore o se svolgiamo le prime attività mattutine di corsa, difficilmente riusciremo a ridurre il livello di stress che generiamo nell’arco della giornata. Rompere una dinamica è sempre molto più faticoso rispetto al crearla da zero.

Proprio per questo motivo, oggi vogliamo condividere con voi queste 3 abitudini mattutine che vi aiuteranno a iniziare la giornata a mente sgombra e ad evitare di generare stress per colpa del ritmo frenetico e della fretta.

“Ad un certo punto mi sono sentita tormentata dall’ansia. Ma ho allontanato la paura osservando il cielo, capendo quando sarebbe spuntata la luna e da che lato sarebbe sorto il sole il mattino dopo”.

-Louise Bourgeois-

3 abitudini mattutine per controllare l’ansia

1. Prendetevi del tempo per riflettere davanti ad una bibita calda

Potete realizzare delle attività oppure immergervi in un momento di silenzio che vi permetta di entrare in connessione con i vostri pensieri, con voi stessi e la vostra essenza vitale. Prendetevi del tempo per riflettere su ciò che vorreste sentire nel corso della giornata; questo vi aiuterà ad allontanare più facilmente le tensioni che potrebbero presentarsi nel corso della stessa.

Accompagnate questo momento di connessione con voi stessi con una bibita calda, come un tè o un infuso alle erbe, che vi aiuteranno a calmare la mente prima di iniziare le attività quotidiane. Vedrete che con il tempo inizierete ad associare questo momento di relax solo a voi stessi, e riuscirete ad utilizzarlo per sconnettere da tutto quando sentite che l’ansia inizia a farsi strada dentro di voi.

bevanda calda l’ansia

2. Stirate il corpo ed equilibrate la mente

Quando stiriamo il nostro corpo dopo esserci svegliati, riusciamo a prepararlo meglio alle azioni che dovrà compiere. Realizzare degli esercizi di allungamento ci aiuta ad ascoltare i suoi bisogni, a capire come stiamo e come ci sentiremo nel corso della giornata. È importante occuparsi tanto della mente quanto del corpo.

Per farlo, potete dedicare qualche  minuto delle prime ore del mattino ad attività come lo yoga, il tai-chi o qualsiasi esercizio fisico di lieve intensità. Oltre ad aiutarvi a stirare i muscoli, queste attività vi permetteranno di realizzare un esercizio mentale e fisico che vi faccia ritrovare l’equilibrio, migliorando la vostra vita.

diario emotivo l’ansia

3. Dedicate del tempo alle vostre emozioni e agli obiettivi della giornata

Un esercizio splendido per evitare di cadere nelle grinfie dell’ansia è mettere ordine nella nostra mente non appena ci svegliamo. In questo modo, riusciremo a prepararci ai compiti che ci aspettano. Potete prendervi del tempo per revisionare gli obiettivi che volete raggiungere a fine giornata o persino per determinare come volete sentirvi. In questo modo, genererete importanti cambiamenti positivi nella vostra esistenza, proiettandovi verso il futuro.

Potete anche tenere un “diario emotivo” che vi permetta di indagare e annotare come vi sentire nell’arco della giornata, in modo da capire meglio come funzionano le vostre emozioni e a mettere in atto diverse strategie che vi permetteranno di evitare quella sensazione di blocco interiore causata dai picchi d’ansia.

“L’ansia con la paura, e la paura con l’ansia, sottraggono all’essere umano le sue qualità più essenziali. Una di queste è la riflessione.”

-Konrad Lorenz-