Amo gli abbracci che scacciano la tristezza

11 novembre 2015 in Emozioni 0 Condivisi
Mi piacciono gli abbracci che, anche se non risolvono niente, fanno capire alle difficoltà che non vi darete per vinti…
Condividere

Adoro gli abbracci che riuniscono le parti rotte di me, che allontanano la solitudine e che riempiono di allegria. Perché quando ci abbracciano con tanta forza che sembra quasi ci distruggano, in realtà ci stanno ricomponendo. Perché ci sono abbracci che creano connessioni speciali, pieni di sintonia, che fermano il tempo…

Non mancherà mai chi non apprezzerà un abbraccio o chi dice che non servono a niente, ma un abbraccio è necessario per qualsiasi persona in un momento o in un altro della sua vita. Ci sono molti tipi di abbracci, tanti come le persone, le situazioni e le relazioni, ma ognuno di questi ci trasmette un messaggio diverso. 

Gli abbracci che curano

Si dice che qualsiasi volta che abbracciamo con piacere qualcuno, guadagniamo un giorno di vita. 
Paulo Coelho

Molte volte un abbraccio è la migliore terapia, perché solo grazie a questo una persona può sentirsi forte ed andare avanti. Gli abbracci sono il modo più veloce di comunicare con le persone che amiamo, perché dicono molto di più che le parole. 

Fondere i nostri corpi in un abbraccio ci riempie di allegria, ci permette di essere più pazienti e ci fa rilassare. Sentirci amati e poter apprezzare la pace che il calore di un abbraccio ci trasmette, inoltre, rafforza la nostra autostima.

Difatti, gli abbracci ci permettono di affrontare meglio il dolore, permettono agli altri di capire come ci sentiamo e ci permettono di dimostrare il nostro amore e il nostro sostegno.

4 donne

Ci sono tanti abbracci quanti momenti…

Un piccolo abbraccio può asciugare molte lacrime, una piccola parola piena di amore può colmarci di felicità e un piccolo sorriso può cambiare il mondo. Sono queste piccole cose che costruiscono il nostro mondo e lo riempiono di amore e felicità…
Condividere

A volte un abbraccio è meramente fisico, frutto del contatto di due corpi, rapido e leggero. Altre volte, al contrario, gli abbracci sono ricolmi di emozioni, le quali sono capaci di farci esplodere e farci provare emozioni indescrivibili.

Poi ci sono gli abbracci dell’animo, quelli pieni delle intenzioni più pure e amorevoli… tramite questi abbracci capiamo che la pace è gratuita e accessibile, perché sentire l’altro ci completa e ci permette di dare senza pensare a quello che riceveremo.

anziana e ragazza si abbracciano

Quando siamo sommersi da uno di questi abbracci, il tempo si ferma e il nostro animo diventa armonico, creando una melodia che riempie il ritmo del nostro cuore.
Condividere

Abbracciare la vita è la cosa migliore che possiamo fare per il nostro benessere emotivo e per il benessere di coloro che ci circondano. Questo succede perché gli abbracci non hanno bisogno di parole per dire tutto, per questo non è necessario che il nostro animo soffra, perché c’è un abbraccio per ogni tristezza.

Mani in alto, questo è un abbraccio. Attenzione, vi avverto, ho un anima. Ed è carica… 
Condividere

abbraccio

Abbracciatevi…

Si abbracciano gli altri come si abbraccia la vita.
Si abbraccia la vita come si abbracciano gli altri.

Vi siete mai abbracciati? Vi siete trasmessi calore? Avete alleviato le vostre tristezze? Vi siete complimentati con voi stessi per ciò che avete ottenuto? Il calore di un abbraccio intimo e personale è indispensabile per sentirsi bene. In questo modo, lavoriamo sull’arte dell’amor proprio, ci togliamo la corazza e ci allontaniamo dal freddo, per avvicinarci all’autenticità.

Abbracciarci significa aprirsi a se stessi, essere capaci di vincolarci dall’interno e di commuovere noi stessi. Perché toccare la nostra anima mantiene unito il nostro io interiore e il nostro esterno. 

Se vi abbracciate, vi amate. Se vi amate, vi riconoscete. E, se vi riconoscete, vi costruite. Perché prenderci tra le braccia libera le nostre emozioni e ci permette di avvicinarci al buono della vita. 
Un abbraccio è una poesia scritta sulla pelle, che ci protegge dal falso amore, dalla dipendenza, dall’idealizzazione e da tutto quello che ci debilita e ci impoverisce, salvaguardando il valore e la bontà che è dentro di noi. 
Guarda anche