Sono i dettagli a fare la differenza

· 10 luglio 2016

Mi ritengo una persona soddisfatta della propria vita, soprattutto perché vi fa parte un grande gruppo di persone che si prendono cura di me con la loro empatia quotidiana e il loro affetto illimitato. Sono loro, con i loro piccoli pensieri giornalieri, a fare la differenza, con quei dettagli invisibili agli occhi, ma che brillano di luce propria.

 “I cuori grandi si accontentano di piccoli dettagli”

-Hernan Sabio-

Da quando ho imparato che le cose che sembrano straordinarie non hanno lo stesso valore dei gesti che, come piccoli granelli di sabbia, mi regalano le persone per me speciali, vivo la vita da una prospettiva nuova e coltivo ricordi più belli per il futuro.

Perché si sa, quando si tratta di ricordare, saltano subito alla mente i piccoli dettagli nati dal cuore generoso di chi ci sta accanto: la loro essenza e la loro virtù risiede nella capacità di creare emozioni che rimarranno nel nostro cuore, sempre.

Il potere dei dettagli

Il più piccolo dettaglio è in grado di trasportarci verso il più alto successo o il più clamoroso fallimento, poiché ognuno di essi è determinato da tantissime variabili diverse. Un esempio è quando, dopo mesi di lavoro su un progetto, un minuscolo intoppo manda tutto all’aria o ancora quando due ottimi candidati si contendono un posto di lavoro e alla fine solo uno riesce ad aggiudicarselo, per una sottigliezza.

acqua-che-scorre-tra-le-mani

Quelli che appaiono come dettagli insignificanti sono in realtà importantissimi quando si tratta di delineare i propri obiettivi giornalieri, così come nel modo in cui ci relazioniamo con chi ci circonda. Tale è il caso di un semplicissimo gesto di ringraziamento o un abbraccio arrivato nel momento opportuno, che ci farà sentire amati e vicini.

È per questo che i piccoli dettagli sono così potenti, perché la loro peculiarità consente loro di capovolgere situazioni, di travolgere gli animi con energia positiva o negativa, di strappare sorrisi ai volti più tristi o di scatenare un pianto. Ciò che è chiaro è che nel bene o nel male i dettagli fanno la differenza. Inoltre, la spontaneità e la naturalezza con cui accadono li rendono particolarmente interessanti, mostrandoci l’aspetto più onesto della vita.

Alcuni dettagli sono magici

Quando i dettagli arrivano come un’onda di positività per le nostre emozioni, non possiamo che attenderli a braccia aperte in modo che ci inondino di allegria. Pensiamo a quelle azioni che possono sembrare semplicissime, ma che agli occhi di chi le riceve diventano gesti che non si scorderanno mai. Chi non ha mai provato una sensazione simile? Quei dettagli sono magia perché riempiono il cuore di due persone: chi li provoca e chi li ricevere.

 “Ho imparato che le persone possono dimenticare ciò che hai detto,

le persone possono dimenticare ciò che hai fatto,

ma le persone non dimenticheranno mai come le hai fatti sentire”

-Maya Angelou-

coppia-abbracciata

Dicono che i regali più grandi che ci possano fare siano quelli che nascono dall’affetto, dalla premura e dall’amore. Di solito questi magici dettagli nascono da persone che possono essere considerate a loro volta magiche: perché provano empatia, pensano agli altri, sono solidali… Per questo motivo, è bene non lasciarsi scappare mai l’occasione di conoscere questo tipo di persone e le loro azioni.

Situazioni propizie per la nascita di dettagli

Di solito i piccoli dettagli passano del tutto inosservati, ma alle volte possono fare la differenza. A seguire abbiamo raccolto alcune situazioni in cui spesso i dettagli valgono tutto:

  • Nelle relazioni di amicizia, familiari o di coppia: se davvero desideriamo che un legame fra più persone diventi ogni giorno più forte, è necessario prenderci cura degli aspetti della quotidianità che rendono i vincoli forti e permanenti.
cuore-fatto-di-uccelli

  • Eventi decisivi della vita: organizzare un matrimonio, prendere la patente, andare ad un colloquio di lavoro… L’esito positivo di questi eventi sarà proporzionale alla nostra capacità di prenderci cura del processo, a poco a poco, focalizzandoci sugli aspetti più piccoli.
  • Lavoro o studio: come nel caso precedente, non basta la preparazione al lavoro o agli esami per determinarne il successo, bensì i piccoli dettagli che guideranno l’intero percorso. Per esempio, anche quando si ha studiato moltissimo, una cattiva notizia appena prima di un esame può demoralizzare la persona ed impedirle di dare il 100%.

 Bisogna guardare ai dettagli.

Essi disseminano la nostra vita di sassolini che ci guidano”

-Katherine Pancol-

Immagine principale per gentile concessione di Puuung