Lettera alla maturità emotiva

· 23 agosto 2015

“Dopo un po’ di tempo …

Imparerai la differenza tra dare una mano e aiutare un’anima. Imparerai che amare non significa appoggiarsi a qualcuno e che compagnia non è sempre sinonimo di sicurezza. Imparerai che i baci non sono né contratti, né regali, né promesse.

Accetterai i tuoi fallimenti a testa alta e guardando davanti a te, con la grazia di un bambino e non con la tristezza di un adulto. Imparerai a costruire tutti i tuoi percorsi oggi, perché il terreno di domani è incerto per i tuoi progetti e il futuro ha la brutta abitudine di perdersi nel vuoto.

Dopo un po’ di tempo …

Imparerai che il sole scotta se ti esponi troppo. Accetterai che persino le persone buone possono ferirti qualche volta e che avrai bisogno di perdonarle.

Imparerai che parlare può alleviare le sofferenze dell’anima. Scoprirai che per creare un rapporto basato sulla fiducia ci vogliono anni, mentre per distruggerlo bastano pochi secondi. Scoprirai che anche tu puoi fare cose delle quali puoi pentirti per il resto della tua vita.

Imparerai che le nuove amicizie crescono nonostante la distanza. Che non sono importanti le cose che hai nella vita, me le persone che hai accanto. Imparerai che i buoni amici sono la famiglia che ci è concesso di scegliere.

maturità emotiva 2

Imparerai che non dobbiamo cambiare amici, se siamo disposti ad accettare che gli amici cambiano. Scoprirai che puoi passare dei bellissimi momenti con il tuo migliore amico senza fare niente di speciale, imparerai a goderti la sua semplice compagnia.

Scoprirai che, spesso, trascuri le persone che ti sono più care; è per questo che dobbiamo sempre dire a quella persona che la amiamo, perché non saremo mai sicuri di quando sarà l’ultima volta che la vedremo.

Con il passare degli anni …

Imparerai che le circostanze e l’ambiente che ti circonda ti influenzano, ma anche che tu sei l’unico responsabile delle cose che fai.

Imparerai che non devi paragonarti agli altri, se non per imitarli per migliorare. Scoprirai che ci vuole molto tempo per arrivare ad essere la persona che vuoi essere e che il tempo vola.

Imparerai che non importa dove ti trovi, ma dove sei diretto e, se ancora non lo sai, va bene qualsiasi destinazione. Imparerai che, se non controlli le tue azioni, esse controlleranno te e che essere flessibili non significa essere deboli o privi di personalità; per quanto fragile e delicata sia una situazione, esistono sempre più risposte ad essa.

maturità emotiva 3

Con il passare degli anni …

Imparerai che i veri eroi sono le persone che hanno fatto ciò che era necessario e ne hanno affrontato le conseguenze.

Imparerai che la pazienza richiede molto allenamento. Scoprirai che, talvolta, le persone che credevi fossero quelle che ti rimproverano dopo una caduta, sono le prime ad aiutarti a rialzarti. Capirai che la maturità dipende dall’esperienza e non dal numero di anni vissuti.

Imparerai che c’è molto dei tuoi genitori in te, più di quanto pensi. Imparerai che non si deve mai dire a un bambino che i suoi sogni sono delle sciocchezze, perché è tra le cose più umilianti della vita. E se ci dovesse credere, sarebbe una tragedia, perché vorrebbe dire che gli hai tolto la speranza.

Imparerai che, quando sei arrabbiato, hai tutto il diritto di esserlo, ma questo non giustifica la tua crudeltà.

Capirai che, solo perché qualcuno non ti ama nel modo in cui vorresti, non significa che non ti ami con tutto sé stesso, perché ci sono persone che amano ma non sanno dimostrarlo. Imparerai che non sempre è sufficiente essere perdonato da qualcuno: è necessario che impari a perdonare te stesso.

maturità emotiva 4

Imparerai che sarai giudicato (ed eventualmente condannato) con la stessa severità con la quale giudichi. Imparerai che non importa in quanti pezzi si è infranto il tuo cuore, il mondo non si fermerà ad aspettare che lo riaggiusti.

Imparerai che il tempo non torna indietro, perciò devi coltivare il tuo giardino e decorare la tua anima, invece di aspettare che qualcuno ti porga dei fiori.

Solo allora, saprai davvero cosa sei capace di sopportare, saprai che sei forte e che puoi andare molto più lontano di quanto pensassi, anche se credevi che non saresti più arrivato. La vita ha davvero valore quando trovi il coraggio di affrontarla.”

Autore sconosciuto

Non ha molta importanza chi sia l’autore di questa lettera, nessuno sa dire se si tratti di Borges, Shakespeare o Benedetti. Tuttavia, ciò che ha davvero importanza è il messaggio, quel che esso ci insegna e ciò che riflette della vita.

A me piace pensare che si tratti di una lettera che la vita invia a tutti con il passare del tempo. In essa, le nostre esperienze scrivono le lezioni necessarie per giudicare la nostra storia con saggezza e orgoglio.

maturità emotiva 5

È una lettera colma di emozioni sincere, di insegnamenti sofferti e di parole libere di essere interpretate. Tutti sappiamo di aver commesso gli errori sopraelencati, ma ci abbiamo riflettuto sopra?

Questo è un invito a farlo, perché ora è il momento giusto. Lo ieri fa già parte della storia, il domani è un mistero, ma l’oggi è il nostro regalo più grande. È ora di liberare le nostre spalle da tutto il peso emotivo, è ora di vivere il presente.

Immagine principale per gentile concessione di Shawna Erback Studios