Come si diventa persone indipendenti?

· 10 agosto 2016

Molte persone credono che “essere indipendente” significhi avere abbastanza soldi da non dipendere da nessuno. Secondo altri, invece, l’indipendenza si acquisisce quando si può decidere che cosa fare senza dover chiedere il permesso a nessuno. Entrambe queste definizioni sono corrette, ma possono anche combinarsi con qualcosa che si adatti meglio al vero significato di essere indipendenti.

Guadagnare molti soldi (o abbastanza da mantenersi da soli) a volte è qualcosa che ha più a che fare con il bisogno che con la volontà. L’autonomia, inoltre, dovrebbe andare al di là del saldo del nostro conto corrente o dei contanti nel nostro portafoglio. Se riuscite a coprire tutte le vostre spese da soli, complimenti! Ma non è l’unica cosa di cui avete bisogno per essere davvero indipendenti.

In realtà, l’autonomia è legata soprattutto alla capacità di controllare la propria vita: sapere dove si vuole andare, non aspettare che qualcun altro ci dica che cosa fare, ecc. L’indipendenza, poi, ha anche a che fare con la capacità di risolvere i problemi, di raggiungere le proprie aspirazioni e obiettivi, di svolgere i propri compiti da soli senza aver bisogno dell’aiuto degli altri, di saper guardare al futuro nel giusto modo, ecc.

Se state attraversando una fase della vostra vita in cui non riuscite a capire se siete indipendenti o meno, oppure se vorreste riuscire a staccarvi un po’ da chi vi circonda, questo è il momento giusto per riflettere sugli aspetti fondamentali che definiscono una persona autonoma.

bambina che soffia palloncino a forma di cuore con dentro una rosa

Come essere persone indipendenti?

Per trasformarvi in persone adulte con un’autonomia sufficiente che vi garantisca di fare ciò che desiderate e di non dipendere da nessuno, è buona norma:

  • Prendervi cura di voi stessi, sia a livello fisico sia mentale ed emotivo. Se non rispettate voi stessi, è impossibile godere di una vita piena. Se la vostra mente o il vostro corpo non sono in buono stato, aumenterà la probabilità di incorrere in malattie, di essere di cattivo umore e, soprattutto, di dipendere da chi vi circonda.
  • Essere disciplinati. Questo punto è davvero importante, perché l’ordine e il fatto di essere rigidi con voi stessi vi aiuterà a prendere sempre in mano la situazione. Non dovete lasciarvi trasportare dalle emozioni. Tirate fuori la forza di volontà necessaria ad uscire a testa alta da qualsiasi situazione.
  • Avere fiducia in se stessi. Ecco un altro passo fondamentale per essere indipendenti. Se credete nelle vostre abilità, capacità e virtù, vi sarà più facile continuare a percorrere la strada che vi porterà al raggiungimento dei vostri sogni e desideri.
donna in acqua con scia di stelle fino al cuore

  • Sapersi godere la vita. Le persone che dipendono dagli altri per essere felici, non conoscono la bellezza della vita. Le decisioni che prendono hanno sempre a che fare con gli altri, non con loro stessi. Anche se essere indipendenti non significa essere egoisti, a volte è necessario prestare più attenzione ai propri sentimenti e trovare “il sale della vita” in ogni situazione.
  • Cercare di vedere il bicchiere mezzo pieno. Una caratteristica che tutte le persone indipendenti dovrebbero avere è l’ottimismo. Questo significa sapere che la vita è bella anche quando le cose non vanno per il verso giusto ed essere capaci di rallegrarsi per i piccoli dettagli quotidiani.

Riassumendo, il mare è fatto di tante piccole gocce. E lo stesso accade alle persone, che sono fatte di ciò che succede loro e di ciò che hanno. Siate più grati per ciò che avete e non perdete tutto il vostro tempo e le vostre energie a correre dietro ciò che non avete (o a lamentarvi per questo).

Essere indipendenti significa che anche se gli altri possono darvi la loro opinione e aiutarvi in certe attività, siete voi i capitani della barca chiamata “La mia vita”. Nessuno vi darà sostegno se non sarete voi a sostenervi per primi. Cercate quindi le tecniche di auto-motivazione che siano più efficaci per voi.

Ricordate che, per ottenere l’indipendenza che tanto desiderate, è fondamentale prima di tutto credere in voi stessi, migliorare per voi stessi, crescere e trovare ciò di cui avete bisogno. Nessuno farà niente per voi, perché, come disse Jorge Bucay, “L’esistenza non ammette rappresentanti”.