Sistema immunitario emotivo: come rafforzarlo

16 giugno 2018 in Emozioni 0 Condivisi
Dona colori e natura sistema immunitario emotivo

Lo ha dimostrato la scienza e lo proviamo noi ogni giorno: le emozioni sono contagiose. L’esempio più estremo in tal senso sono i casi di “fuggi fuggi” generale tipici dell’uomo. Un paio di persone gridano e cominciano a correre, scatenando il panico, e subito tutti quelli attorno cominciano a scappare senza motivo. A volte, le conseguenze di questi episodi possono essere disastrose. Per questo è importante rafforzare il sistema immunitario emotivo.

Senza raggiungere gli estremi dell’esempio appena citato, ogni giorno abbiamo prova del contagio degli stati emotivi . Lo dobbiamo ai neuroni specchio, che imitano e si appropriano delle emozioni altrui. Per questo motivo, il gruppo incide tanto sul singolo individuo e la nostra miglior difesa non può che essere un eccellente sistema immunitario emotivo.

“Come un contagio di malattia procura malattia, un contagio di fede può dar fede.”

-Marianne Moore-

Alcune persone sono più impermeabili di altre agli stati d’animo del gruppo. Riescono a rimanere immutabili. La capacità di resistere a queste influenze dipende dallo stato del nostro sistema immunitario emotivo. Se è forte, si è più indipendenti. Se è debole, veniamo contagiati più facilmente. Come fare, quindi, per rafforzare questo sistema? Oggi vi diamo alcuni suggerimenti per riuscirci.

Come rafforzare il sistema immunitario emotivo

La coscienza

Farsi contagiare dall’allegria e dall’ottimismo altrui è una cosa positiva. Ciò che non lo è, è permettere che a contagiarci siano lo stress, la noia o il pessimismo. Purtroppo, alcune emozioni negative, come l’angoscia, vengono contagiate molto più facilmente rispetto a quelle positive.

Un modo per rafforzare il sistema immunitario emotivo è impedire di farci coinvolgere dallo stato d’animo altrui, partendo da noi stessi. Quali emozioni sono le più preponderanti nella nostra quotidianità? Quali quelle con cui contagiamo gli altri?smiles

Esagerare i segnali del buonumore

Il consiglio è di cominciare a esercitare un maggiore controllo sulle nostre emozioni. Per riuscirvi, non c’è nulla di meglio che indurre noi stessi verso stati d’animo positivi. Mantenerci di buonumore ci rende più forti.

Una tecnica molto valida è esagerare un po’. Sorridere, anche se non si ha voglia di farlo. Ringraziare l’universo e la vita per tutto, anche solo per le piccole cose che ci accadono ogni giorno. Essere gentili con chi non siamo soliti esserlo. Tutto questo rafforza il nostro sistema immunitario emotivo.

Evitare la critica e la lotta per il potere

Nulla avvelena le emozioni come la critica e il pettegolezzo. Si tratta di un esercizio estremamente negativo. Oggi lo facciamo noi, ma domani potremmo esserne le vittime. Non è positivo né utile favorire ambienti pesanti e negativi.

Anche le lotte per i piccoli poteri destabilizzano molto. Essere superiori agli altri non apporta nessun merito. Saremo sempre sopra qualcuno e sotto qualcun altro. È inevitabile. Al contrario, perdere tempo in inutili battaglie di potere per imporci o per evitare che si impongano su di noi ci fa perdere vitalità, sviluppando un’atmosfera pesante e negativa.

Donne pettegolezzo

Concentrarsi su ciò che si fa bene

Il modo migliore per rafforzare il sistema immunitario emotivo è trasformarsi in promotori di emozioni positive e stati d’animo incoraggianti. Per riuscirvi, il consiglio è concentrarsi su tutti gli aspetti positivi del proprio essere, della propria personalità e delle proprie azioni.

Senza rendercene conto, anche gli altri ricambieranno il nostro atteggiamento e, senza che siamo noi a chiederlo, cominceremo a vedere la parte migliore degli altri. Si tratta di una tecnica che poche volte fallisce. Implica un semplice focus su ciò che è migliore, su ciò che funziona. Questa analisi apporta sempre dei benefici.

Imparare a comunicare i sentimenti negativi

È inevitabile ogni tanto essere assaliti da alcune emozioni pesanti e negative, con cui poi contagiamo gli altri. Stress, depressione, rabbia, rancore o un qualsiasi sentimento pessimista che ci passa per la testa.

Il consiglio in questi casi è cercare di ridurre l’intensità di queste emozioni. Prendersi cinque minuti per respirare profondamente è un’ottima idea in tal senso. Un gesto che ci permette di ossigenarci meglio e che contribuisce a equilibrare l’organismo. Di conseguenza, riusciremo a stabilizzare anche le nostre emozioni. In seguito, riflettere su come esprimere quei sentimenti, nel modo più costruttivo possibile.

Uomo allontana germi

Tutte queste tecniche non hanno altro proposito se non quello di rafforzare il sistema immunitario emotivo. Se ci trasformiamo in luce, riceveremo luce dagli altri. Non dobbiamo dimenticare che ciò che facciamo a gli altri, lo facciamo anche a noi stessi.

Guarda anche