Stimolare la creatività nei bambini

· 19 gennaio 2015

La creatività è un modo di esprimere se stessi, usando l’originalità e l’immaginazione, e anche se si crede che per essere creativi bisogna avere un talento innato, non è affatto vero: ognuno di noi, infatti, può essere creativo in un’area diversa.

La creatività di fatto non si limita alle arti, come la musica, il teatro, la pittura, la danza o la scrittura, ma è un modo di pensare e di essere, che può esprimersi in molte aree diverse della vita, come la scienza, gli affari o la cucina.

Come stimolare la creatività nei bambini

È importante riuscire a capire qual è l’ambito in cui il bambino ottiene i risultati migliori e quali sono le sue abilità, per stimolare il pensiero creativo e le attività adeguate.

Voi per primi dovete servire da modello creativo, sia nel modo di pensare che di fare le cose: siate aperti, non abbiate paura di sperimentare nuovi modi di fare le cose, uscite dalla routine e siate spontanei. Mostrate al bambino a che cosa siete interessati e partecipate insieme a lui nelle attività, per incoraggiarlo a sviluppare i suoi interessi creativi.

Lasciategli del tempo libero per la creatività: se organizzate troppe attività, potete reprimere la sua libertà di creare. Anche se i bambini hanno bisogno di un certo numero di regole, hanno bisogno anche di tempo libero per sviluppare la loro immaginazione e spontaneità.

Mostrate interesse per quello che fa e soprattutto fategli capire che lo sta facendo bene, per dargli fiducia in sé stesso e stimolarlo a continuare; è bene però che gli segnaliate anche gli errori, per trovare insieme una soluzione alternativa ai problemi. Non dimenticate di elogiare le sue idee creative e inaspettate.

Lasciate che il bambino vi faccia delle domande per soddisfare la sua curiosità e imparare cose nuove; se non sapete la risposta, cercate le informazioni insieme, rendetelo partecipe. Cercate di stimolare la sua immaginazione insieme a lui, trattando diversi temi o attraverso dei giochi che gli facciano esprimere le sue idee creative.

Cercate di rispettare le sue idee e mantenete una mentalità aperta, per appoggiarlo e trovare nuovi modi di fare le cose. E aiutatelo a riflettere in modo critico sulle cose che sta facendo, in modo che riesca pian piano a superarsi. Incoraggiatelo a scambiare le sue idee con altri compagni, per far sì che promuova il pensiero creativo.

Fategli fare nuove esperienze, attraverso documentari o gite in cui stia a contatto con la natura e possa osservare il mondo con i suoi occhi.

Insegnategli a essere sicuro di se stesso e delle sue idee, e a non preoccuparsi se qualcuno lo prenderà in giro per questo. Ponetegli delle sfide abbordabili e realiste, che possa portare a termine da solo: questo farà sè che si sforzi un po’ di più ogni giorno.

Immagini per gentile concessione di Imagen en Acción