Tipi di abbracci e i benefici secondo la scienza

Alcuni abbracci hanno il potere di incoraggiarci, altri di scaldarci, altri ancora di calmarci e taluni di soffocarci. Ma come differiscono tra loro? Ne parliamo in questo articolo.

Ultimo aggiornamento: 31 gennaio, 2021

All’interno della comunicazione umana, il linguaggio non verbale offre più della metà delle informazioni che riceviamo. In tal senso, gli abbracci sono un elemento importante nelle nostre interazioni sociali: ci permettono di rafforzare i legami emotivi ed esprimere molto con poco. Ma sapevate che esistono almeno 4 tipi di abbracci?

Quando si parla di abbracci, in genere si tende a pensare a uno scambio affettivo intimo, ma in realtà possono riguardare i contesti più disparati con altrettanti diversi significati.

I benefici derivanti dall’abbracciare qualcuno variano sensibilmente di caso in caso. Se vi interessa approfondire l’argomento e saperne di più sui 4 tipi di abbracci accennati proseguite nella lettura.

I 4 tipi di abbracci

Abbracci amichevoli

Negli abbracci amichevoli si possono includere quelli che denotano amicizia, cameratismo o simpatia. Il contatto fisico non è eccessivo né lo è il livello di intimità. In tal senso, le emozioni trasmesse sono di reciproco apprezzamento, sostegno o simpatia.

Tali abbracci spesso includono una sorta di componente “aggressiva”, come afferrare l’altro per il collo o dargli delle pacche sulla schiena. È comune soprattutto tra gli uomini. Rientrano in questo caso anche i cosiddetti “abbracci laterali” nei quali si posa il braccio sulle spalle dell’altro mentre si guarda entrambi in un’unica direzione.

Abbracci affettuosi

Gli abbracci sono elementi essenziali per esprimere affetto fraterno o amore romantico. In tal senso, il contatto fisico è molto più stretto, intimo e intenso. Solitamente i corpi di entrambi sono uniti e le teste sono poste l’una accanto all’altra. Le braccia stringono l’altro con forza e la durata dello scambio è più lunga rispetto al caso precedente.

Questo tipo di abbraccio è riservato alle relazioni più importanti, che hanno una componente emotiva. Trasmettono amore, complicità e affetto genuino. Anche gli abbracci di spalle rientrano in questa categoria che, oltre a quanto appena accennato, denotano anche il desiderio di proteggere e prendersi cura dell’altro.

Abbracci di tipo erotico

Data la vicinanza fisica e corporea che si manifesta nell’abbraccio, rientra nelle interazioni di tipo sessuale che avvengono tra persone che provano attrazione reciproca. Sebbene siano i baci a essere maggiormente associati all’erotismo, mentre gli abbracci alle manifestazioni d’amore, in realtà anche questi ultimi giocano un ruolo importante in tal senso.

Un buon esempio è l’abbraccio tra una persona seduta su una superficie rialzata e l’altra in piedi. Oppure quando uno sostiene l’altro con le braccia cingendo i fianchi del partner con le gambe. Si tratta di contatti intimi che esprimono passione, desiderio e persino lussuria.

Abbracci scomodi

Non sempre gli abbracci sono positivi. In alcuni casi, tale interazione avviene per dovere, controvoglia o persino con un senso di avversione. Per esempio, quando si saluta qualcuno con il quale non si ha familiarità o quando si abbraccia una persona per la quale si nutrono sentimenti di rancore o rabbia.

Questo tipo di abbraccio ha caratteristiche alquanto evidenti, giacché, sebbene la parte superiore del corpo risulti vicina, la distanza dalla vita in giù è in genere notevole. Oppure, al contrario, uno dei due riceve l’abbraccio in modo passivo e poco coinvolto mentre l’altro lo circonda con le braccia.

Benefici dei 4 tipi di abbracci

Gli abbracci sono estremamente benefici per le relazioni interpersonali. Quando conosciamo una persona nuova, ci aiutano a “rompere il ghiaccio” per iniziare un contatto più amichevole. Quando abbracciamo una persona amata o per noi importante, il legame si rafforza e la vicinanza emotiva aumenta. Analogamente, i rapporti di coppia si arricchiscono grazie ai frequenti abbracci tra i partner.

Ma anche a livello personale dare e ricevere abbracci ha un impatto positivo sulla salute. È stato dimostrato che abbracciare contribuisce ad abbassare la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca (effetto calmante). Abbassa i livelli di cortisolo nell’organismo, potenziando la secrezione di ossitocina e favorendo la riduzione di stress e paura. Aumentano nel contempo le sensazioni di piacere, autostima, generosità e senso di appartenenza.

Gli abbracci sono anche in grado di calmare il dolore, migliorare il sistema immunitario e persino le capacità cognitive. In sintesi, si tratta di una risorsa tanto semplice quanto potente e alla portata di tutti. Facciamone un buon uso.

Potrebbe interessarti ...
La Mente es MaravillosaLeerlo en La Mente es Maravillosa
Sapete come agisce l’ormone degli abbracci?

una scoperta scientifica importante, che prova una verità che molti sapevano da sempre: gli abbracci confortano, guariscono e rendono la vita più felice.



  • Washington, M. D. (2008, 11 febrero). The healing power of hugs. Recuperado 4 de diciembre de 2020, de https://www.academia.edu/8062471/The_Healing_Power_of_Hugs
  • Light, K. C., Grewen, K. M., & Amico, J. A. (2005). More frequent partner hugs and higher oxytocin levels are linked to lower blood pressure and heart rate in premenopausal women. Biological psychology69(1), 5-21.