Un uomo e una donna possono essere solo amici?

· 3 giugno 2015

Sono passati più di 20 anni dall’uscita della famosissima commedia romantica Harry ti presento Sally. Questo film, che fu un vero e proprio successo al botteghino, viene da tutti ricordato perché portò alla luce una questione che è sempre al centro di mille discussioni: un uomo e una donna possono essere solo amici?

C’è chi dice di no, che uomini e donne (eterosessuali, ovviamente) non possono mai essere davvero amici. E che la colpa sia degli ormoni. Ma qual è la vostra esperienza in merito? Avete amici dell’altro sesso? La risposta dipende sempre dal nostro vissuto personale.

Secondo uno studio pubblicato nel 2012 sul Journal of Social and Personal Relationships e diretto da April Bleske-Rechek (docente di Psicologia presso la University of Winconsin-Eau Claire), gli uomini percepiscono possibilità romantiche con le loro amiche più di frequente di quanto non accada alle donne. Lo studio ha rivelato anche che gli uomini sentono lo stesso livello di attrazione o desiderio di iniziare una relazione con le loro amiche, a prescindere dal fatto che queste fossero o meno già impegnate in un’altra relazione amorosa.

Questo che cosa significa? Che uomini e donne valutano le loro relazioni con persone del sesso opposto in modo molto diverso. Secondo lo studio, nell’amicizia tipica tra un uomo e una donna, l’uomo sopravvaluta il livello di attrazione che la sua amica prova nei suoi confronti. Al contrario, una donna tende a sottostimare l’attrazione che il suo amico prova per lei. L’uomo di solito pensa “Di sicuro lei vorrebbe qualcosa di più di una semplice amicizia”, mentre la donna fa un ragionamento del tipo “Siamo solo amici, sono sicura che non ha mai pensato a me in quel modo!”. Queste due visioni diverse potrebbero essere la causa di molti fraintendimenti o la ragione per cui molte donne, senza volerlo, danno false speranze ai loro amici?

Un altro fattore che potrebbe contribuire al margine di errore è il timore e la tendenza delle donne a nascondere le cose. Nello studio è stato assicurato ai partecipanti che le loro risposte sarebbero state anonime e confindenziali. Prima di riempire il questionario, i responsabili dello studio hanno chiesto che tutte le coppie di amici promettessero di non parlare delle loro risposte dopo aver terminato. Dobbiamo quindi supporre che, per il bene della scienza, tutti i partecipanti sono stati onesti al 100%. Tuttavia, bisogna riconoscere che ammettere che ci si senta attratti da un amico che non ci corrisponde può provocare un certo grado di vergogna e che, quindi, l’orgoglio e la timidezza possono avere un’influenza sul modo in cui rispondiamo.

Curiosamente, sembra che lo studio che vi abbiamo citato sia stato l’unico condotto su questo argomento. Tuttavia, Jesse Budd e Patrick Romero, due giovani cinematografi, sono arrivati alla stessa conclusione: uomini e donne non possono essere solo amici. Per dimostrarlo, hanno deciso di girare un video intervistando diversi studenti universitari sull’argomento. Anche se il loro metodo non è stato rigoroso quanto quello della Dott.ssa Bleske-Rechek, visto che volevano semplicemente svolgere un’indagine informale, i loro risultati sono interessanti. In molti casi, infatti, le ragazze hanno inizialmente risposto con sicurezza che “certo, è possibile essere solo amici”. Tuttavia, quando è stato chiesto loro se credono che i loro amici uomini si sentano attratti da loro, molte sono arrossite e hanno ammesso che è probabile che sia così. In realtà, quindi, l’amicizia non è solo platonica?

La verità è che a quanto pare sia gli uomini sia le donne dovrebbero modificare il loro modo di pensare e agire per ottenere amicizie davvero sincere e durature con persone dell’altro sesso.

Sarebbe interessante vedere come evolveranno le teorie su questo argomento con il passare del tempo. Dovrebbero anche esserci più studi volti a indagare le relazioni di amicizia tra persone del sesso opposto.

Immagine per gentile concessione di Kevin Conor Keller