10 cose che dovremmo fare più spesso

· 29 maggio 2015

Se siete tra i nostri lettori e vi piace fare ricerche e leggere articoli su come ottenere una vita più felice e sana, di sicuro conoscerete già molte delle cose che vi stiamo per dire. Passare del tempo con familiari e amici, mangiare sano, dormire bene, fare attività fisica, ecc. La verità, però, è che tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare! Quante volte mettete in pratica ciò che avete letto?

Tutti abbiamo bisogno di un buon promemoria che ci ricordi che è bene seguire determinate abitudini, finché non arriva il giorno in cui agiamo senza rendercene nemmeno conto. Si dice che il cervello abbia bisogno di 21 giorni per raggiungere una nuova abilità, che poi sarà difficile da dimenticare. Perché non ci provate anche con queste azioni così benefiche? Elaborate un piano di tre settimane per ottenere risultati meravigliosi.

Ovviamente non dovete fare tutto subito, se non volete. Potete aggiungere una o due azioni per volta alla lista. Sono tutti consigli positivi per la vostra vita e, se vi armate di buona volontà, potete iniziare a metterli in pratica oggi stesso e ripeterli per 21 giorni di fila. Quando saranno trascorsi, analizzate come vi sentite: di sicuro la vostra vita avrà preso una piega completamente diversa.

1 – Disconnettete dalla tecnologia: spegnete il cellulare quando tornate a casa o mentre state mangiando. Istituite la regola del “Nessun cellulare a tavola”. Non è necessario controllare le email e i social network mentre state mangiando. Vale lo stesso per la televisione: approfittate delle ore dei pasti per parlare con la vostra famiglia, raccontare la vostra giornata, pianificare le vacanze, affrontare i temi più importanti, ecc.

2 – Passate del tempo con le persone importanti: non lasciatevi convincere del fatto che bastino i social network, gli sms o una chiacchierata in chat, e nemmeno una videochiamata. Stare fisicamente con qualcuno, faccia a faccia, prendere un caffè al bar, chiacchierare delle vostre vite… Tutto questo vi darà molte più soddisfazioni dello scrivere o parlare tramite uno schermo. Approfittate del tempo libero per far visita ai vostri nonni, genitori, amici che non vedete da tempo. Pianificate la settimana in modo da avere almeno un’ora da dedicare a ognuno di loro.

3 – Mettete il vostro benessere al primo posto: per quanto possa sembrare brutto da dire, nel lavoro siete solo una pedina in più e, se devono sostituirvi, lo faranno senza esitare. Perché voi dovreste vivere per loro, andare a lavorare anche quando siete ammalati, preoccuparvi e stressarvi in modo eccessivo? Non lasciate che l’attività lavorativa prenda decisioni al vostro posto.

4 – Spendete un po’ di soldi in ciò che vi piace: se ogni volta che vi invitano a uscire o ad andare a una festa rifiutate l’invito, prima o poi si stuferanno. Anche se state risparmiando o siete al verde, uscire a bere una birra con un amico non vi farà andare in bancarotta. Vi farà bene uscire un po’, conoscere persone nuove, divertirvi, ecc.

5 – Mangiate in modo salutare: non ci sono scuse, quindi non iniziate a pensare che “non avete tempo per cucinare”. Cucinare per voi e per gli altri è molto più sano, economico e gratificante rispetto a ordinare una pizza a domicilio o comprare solo piatti pronti. Il vostro corpo vi ringrazierà. Se pranzate al lavoro, portatevi il cibo da casa, preferite un’insalata o della frutta ai fast food, dei succhi naturali piuttosto che un caffè e dell’acqua alle bibite zuccherate. In poco tempo, il vostro organismo vi dimostrerà quanto è felice: meno malattie, meno stanchezza e più vitalità.

6 – Leggete di più: la sensazione di avere un buon libro tra le mani, l’odore delle sue pagine, sfogliare la carta, mettere un segnalibro… Tutte azioni molto più rilassanti rispetto alla lettura su tablet, e-book o computer. I libri sono un vero tesoro, non c’è niente di meglio che averne sempre uno in borsa per leggerlo in tutti i momenti liberi. Se sono dei romanzi, inoltre, vi aiuteranno a sviluppare la fantasia e a viaggiare verso luoghi meravigliosi.

7 – Pensate prima di parlare: Analizzate la situazione, non rispondete di getto, prendetevi qualche secondo per pensare a ciò che volete dire. Toglietevi la brutta abitudine di rispondere senza analizzare le conseguenze. Non siete delle macchine, riflettete prima di rispondere o agire. Prendetevi il tempo necessario, fate una pausa, non sputate parole senza pensare. Respirate, siate coscienti e responsabili.

8 – Ridete sempre di più: una ricerca ha dimostrato che i bambini di 4 anni ridono più di 300 volte al giorno, mentre un adulto di 40 anni ride in media 3 volte. Circondatevi di persone simpatiche, raccontate barzellette, guardate un film comico o dei video divertenti… Ma, soprattutto, imparate a ridere di voi stessi, dei vostri problemi ed errori. Se scivolate per strada o versate un bicchiere d’acqua, ridete. Di fronte a qualsiasi circostanza, non perdete mai l’umore e l’ironia.

9 – Andate a dormire un’ora prima del solito: la mancanza di sonno è una delle cause più comuni di stress, malattie, dolori, difficoltà, perdita di efficienza, ecc. Quando siete riposati potete produrre di più, prendere decisioni migliori e, soprattutto, essere più felici. Cercate di non guardare la TV prima di andare a dormire ed evitate film o notizie che parlino di violenza o di guerra, perché non dormirete bene.

10 – Curate il vostro aspetto: la tuta da ginnastica è molto comoda, certo, così come una bella vestaglia o quella vecchia maglia mezza rotta che vi piace tanto. Ma a volte fa bene curare il nostro aspetto e coccolarci. Non dobbiamo sembrare sempre usciti da una sfilata di moda, ma almeno prenderci del tempo per pettinarci o scegliere come vestirci. E un po’ di trucco o un bel paio di scarpe nuove ogni tanto non guastano!