9 curiosità sulle relazioni aperte

1 ottobre 2015 in Curiosità 0 Condivisi

Le relazioni aperte o rapporti poligami stanno diventando una realtà sempre più comune o per lo meno una cosa naturale. Nonostante questo, i rapporti di questo genere sono ancora piuttosto stereotipati e avvolti in una specie di alone di mistero ed è per questo motivo che molte persone non sono in grado di tollerarli né di accettarli.

In qualunque caso, le relazioni aperte sono un’opzione che molte coppie scelgono di abbracciare. Recenti studi sul tema rivelano informazioni interessanti sulle coppie che scelgono di avere una relazione aperta.

Cosa rivelano gli studi sulle relazioni aperte?

Tra le conclusioni più interessanti a cui sono giunte le ricerche più recenti vi segnaliamo quelle che seguono:

1. Le relazioni aperte sono più frequenti tra le coppie omosessuali che non tra quelle eterosessuali, in particolare più tra le coppie gay che quelle lesbiche.

2. Circa il 40% degli uomini e quasi il 25% delle donne sarebbero disposti a prendere in considerazione l’idea di una relazione aperta. In questo senso, occorre precisare che molte persone sarebbero disposte ad avere una relazione di questo tipo se fosse una cosa accettata apertamente dalla società.

3. Le persone tendono o meno ad essere monogame per natura. Ci sono persone totalmente monogame, altre invece non lo sono e altre persone ancora stanno nel mezzo.

4. La disapprovazione contro le relazioni aperte è molto forte e penetrante. Di fatto, le persone dedite a relazioni aperte sono considerate peggio delle persone monogame in termini di impegno, di fiducia, di gelosia, di generosità, di educazione o di successo.

Questo scatena il cosiddetto effetto alone, quindi questa negatività si estende ad altri aspetti e comportamenti che non hanno nulla a che vedere con il rapporto di coppia. La disapprovazione è talmente forte che perfino le persone coinvolte in relazioni aperte si considerano, in generale, inferiori alle persone monogame.

5. Tuttavia, non tutti i rapporti aperti vengono criticati allo stesso modo. In questo senso, i swinger (cioè le coppie che partecipano ad attività sessuali con altre persone, in trio o in gruppo) sono considerati più sporchi, più perversi, meno responsabili e meno maturi delle persone che hanno relazioni con diverse persone.

Relazioni-aperte2

Le coppie che hanno relazioni aperte e che sperimentano occasionalmente relazioni sessuali con altre persone si trovano in un punto intermedio.

6. Le persone che hanno relazioni aperte di solito sono più responsabili dal punto di vista della protezione e della sicurezza sessuale. In questo senso, sono meno propense al consumo di alcol e droghe e prendono più precauzioni per evitare le malattie sessualmente trasmissibili.

Il tasso di incidenza di questo tipo di malattie è praticamente lo stesso nelle persone che hanno relazioni aperte e nelle persone che sono, invece, monogame.

7. I swinger riferiscono di provare più emozioni e di avere una vita sessuale più soddisfacente rispetto alla popolazione in generale, secondo quanto rivelano le ricerche sul tema.

8. Le persone con relazioni aperte sono meno gelose delle coppie monogame, e questo vale soprattutto per le coppie omosessuali. Questi dati non dovrebbero sorprendere perché una relazione aperta implica accettare che l’altro possa avere rapporti con altre persone. Tuttavia, la gelosia non manca del tutto nelle coppie di questo tipo, ma ha una minore incidenza.

9. Un’ultima curiosità sulle relazioni aperte è che, secondo gli studi condotti sul tema, le coppie coinvolte hanno un rapporto uguale o addirittura migliore delle coppie monogame per quanto riguarda soddisfazione, intimità, fiducia, impegno, comunicazione, ma ovviamente dipende sempre dal tipo di relazione aperta che si ha.

Guarda anche