Le 6 zampe del mio ragno, la base della crescita personale

30, settembre 2015 in Emozioni 836 Condivisi

Oggi vogliamo condividere con voi la preziosa metafora delle 6 zampe del mio ragno. Continuate a leggere e scoprirete i pilastri più incredibili che possiamo e ci meritiamo di goderci nella nostra vita, utili per la nostra crescita personale.

Questa metafora paragona ognuno di noi a un piccolo ragno con 6 zampe che lo sostengono, ognuna di esse è tanto importante quanto le altre. Queste 6 zampette sono le nostre basi, ciò che ci sostiene e ci aiuta ad andare avanti con felicità ed entusiasmo, permettendoci di avanzare o retrocedere nel nostro processo di crescita personale.

Quali sono le 6 zampe del ragno?

– Zampa numero 1: L’amicizia. Questo è uno dei pilastri fondamentali della vita sociale di ogni essere umano. Avere relazioni piene e sincere ci riempie di felicità e ci permette di imparare ogni giorno e avanzare nel nostro processo di crescita personale. Per questo motivo, è importante coltivare le proprie amicizie, ricordando sempre che sono proprio loro a prendersi cura di noi.

Lavorate sulla vostra dignità in modo equilibrato, cercando di mettere da parte l’orgoglio. Sforzatevi per coloro che lo meritano e imparate a essere determinati e a dire di no quando pensate sia necessario.

Valutate chi vi sta intorno e state attenti alle relazioni tossiche, che non faranno altro che farvi sprecare emozioni e farvi soffrire inutilmente. Soprattutto, ricordate che la qualità è molto più importane della quantità, quando si ha a che fare con le relazioni personali. Non dimenticatelo!

– Zampa numero 2: L’amore. L’amore è la base di tutti i movimenti vitali. Tutti noi vogliamo essere amati e desiderati, partendo però sempre dalla base di sentimenti veri, autentici e positivi.

L’amore più importante di tutti è quello che dobbiamo sentire per noi stessi. Se abbiamo una relazione con la persona che amiamo, dobbiamo prendercene cura e comprenderla. Per poter avere una relazione sentimentale sana, è necessario coltivare la pazienza e stabilire una buona comunicazione.

– Zampa numero 3: L’io come persona. Come dicevamo prima, spesso tralasciamo le nostre necessità personali e ci concentriamo solo su chi ci circonda. La chiave è non dimenticarsi di se stessi.

Il nostro aspetto esteriore è lo specchio del nostro stato interiore e per questo motivo si vede chiaramente quando ci prendiamo cura di noi stessi oppure no. Dedicate del tempo a voi stessi, fate ciò che desiderate fare, non pensate a ciò che gli altri si aspettano da voi e dedicate almeno 30 minuti al giorno alle attività che più vi piacciono.

Cercate sempre di dedicare un po’ di tempo a voi stessi, perché ve lo meritate davvero. Se sapete voler bene a voi stessi, saprete voler bene agli altri. A questo scopo, la salute fisica e mentale sono fondamentali. Fate sport e passate del tempo immersi nella natura. Vi permetterà di entrare in contatto con il vostro io interiore e stimolare la produzione di ormoni della felicità e della contentezza.

– Zampa numero quattro: La famiglia. Per tutti arriva un momento in cui ci rendiamo conto che non siamo il centro dell’universo e capiamo l’importanza del sostegno che rappresentano i nostri genitori: l’importanza della famiglia. Prendetevi cura di loro. È vero che in tutte le famiglie c’è sempre una “pecora nera”, ma è anche vero che, spesso, si tratta della stessa persona che vi ha fatto visita quando eravate malati o vi ha offerto una mano quando ne avevate bisogno.

Concedete loro il beneficio dell’amore incondizionato e smettete di lamentarvi per gli uni e per gli altri. Se vi fermate un momento a riflettere per davvero sui sentimenti che vi circondano, vi renderete conto di quanto siete fortunati. E ricordate, siete fortunati anche nelle situazioni peggiori, non dimenticatelo.

Vi suggeriamo di fare una pulizia generale e ricominciare, perché non dargli un’opportunità? Provate e forse vi sorprenderà scoprire quanto siete amati, quanto vi donano i vostri familiari e che non esiste amore più vero di quello di un padre, di una madre, di un fratello o di un nonno. Questa è una delle zampe più importanti, che spesso sottovalutiamo. Non aspettate che queste persone inizino a sparire dalla vostra vita per rendervene conto.

– Zampa numero cinque: Lavoro e vita professionale. Questa zampa può essere riassunta in qualche domanda che dovete porre a voi stessi: cosa vi piace?; cosa vi fa preoccupare?; siete motivati nel vostro lavoro?

Dedichiamo la maggior parte del nostro tempo al nostro lavoro. Quindi, davvero pensate di vivere per qualcosa che non vi piace? Fatevi questa domanda e vedrete che vi farà riflettere e vi aprirà nuove porte.

Tutti meritiamo di vivere per i nostri sogni e raggiungere gli obiettivi che il nostro cuore desidera. Se siete in grado di sognarlo, siete in grado di farlo e avete a disposizione tutte le risorse per ottenerlo.

Osate e lanciatevi per raggiungere la vostra felicità, invece di passare le ore a lamentarvi. Il fatto che ormai siate adulti non significa che non potete più mettervi a studiare qualcosa che vi piace, anzi al contrario. È più probabile e ammirevole che raggiungiate i vostri obiettivi grazie all’esperienza di vita accumulata durante gli anni.

– Zampa numero sei: Gli hobby e il tempo libero. Come disse saggiamente José Mujica, ex-Presidente dell’Uruguay: “quando compro qualcosa, non lo compro con i soldi, ma con il tempo della mia vita che è servito a guadagnarli”. Basandovi su questa grande citazione, vi siete già resi conto del fatto che quando non vi prendete cura di voi stessi e non vi prendete un po’ di tempo libero, semplicemente state vivendo per lavorare?

È molto importante imparare a godersi il proprio tempo facendo le cose che piacciono, con le persone che amiamo e a cui teniamo, per continuare a rafforzare la nostra crescita interiore.

Non pensate solo al lavoro e alla sofferenza. Siate sinceri, siete in questa vita per imparate e, soprattutto, per godervi i momenti preziosi. Dovete essere responsabili per quanto riguarda il vostro lavoro e la vostra carriera, ma non dimenticatevi di dare priorità alla persone che siete. Arricchitevi con tutto ciò che la vita vi offre e godetevi ogni attimo.

Speriamo che questa preziosa metafora vi riempia il cuore di felicità e ottimismo, poiché si tratta della base della crescita personale.

Anche se pensate di dover dedicare più cure a una delle vostre zampe, non preoccupatevi. Ciò non significa che anche le altre zampe hanno dei problemi o che hanno bisogno di altrettante cure.

Le 6 zampe vi donano stabilità e si aiutano a vicenda, non dimenticatelo. Preoccupatevi di curarle, donar loro tutto il vostro amore e, soprattutto, il vostro cuore di ragno.

Guarda anche