L’enorme potenziale di una mentalità aperta

12 gennaio 2015 in Psicologia 1107 Condivisi

Che cos’è l’apertura mentale?

A tutti noi piace pensare di avere una mentalità aperta, ma cosa significa esattamente? Vuol dire essere aperti a nuove idee e a diverse opinioni o punti di vista. Anche se questo può suonare ragionevole, sorge un problema nel momento in cui ci sono troppe opinioni o diamo retta a tutte.

Avere una mentalità aperta implica essere disposti ad ascoltare le proposte degli altri, anche se vanno contro i nostri principi. Il passo successivo è valutare queste proposte e decidere se accettarle e farle diventare anche nostre.

Le persone che non hanno una mentalità aperta sono poco o per nulla flessibili, si spaventano troppo di fronte alla possibilità di un cambiamento, temono quello che non conoscono. Non sono in grado di cambiare idea e di accettare quella altrui. In altre parole, sono molto “chiuse” o “inquadrate”.

Come potenziare e raggiungere l’apertura mentale

Se volete sfruttare al massimo il vostro potenziale di successo nelle relazioni interpersonali, nel lavoro, negli affari e nella vita in generale, è importante essere di mentalità aperta, flessibile e fuori dagli schemi. La cosa migliore è non porsi dei limiti. Ci sono un’infinità di cose che potete fare e obiettivi da raggiungere se aprite gli occhi al mondo e alle opportunità che sono alla vostra portata.

Non è insolito essere legati a delle abitudini, a una routine: vediamo le cose o bianche o nere perché questo modo di pensare ci fa sentire “al sicuro”. Tuttavia, il mondo è pieno di colori, di sfumature, le possibilità sono infinite. Ovviamente, aprirsi a un mondo sconosciuto è una sfida non indifferente, che a volte genera paura.

Se la vostra mente è aperta a tutte le possibilità, vi accorgerete che la vita è molto di più di quello che credevate e che davvero le opportunità sono infinite, in tutti i sensi. Dovete imparare a pensare in maniera differente, seguendo questi semplici consigli:

  • Mettetevi alla prova. Ogni tanto fa bene uscire dalla vostra “zona sicura”.
  • Mettete le cose in discussione. Chi ha detto che bisogna accettare le cose per come le presentano il sistema o gli altri? Se qualcosa vi confonde o non vi convince, allora mettetela in discussione.
  • Imparate a guardare oltre il vostro naso. Bisogna comprendere che tutto è collegato e che la capacità di anticipare e pensare al futuro può esservi di grande aiuto.
  • Non abbiate paura di sbagliare. Di tanto in tanto bisogna rischiare. Se siete troppo esigenti e avete troppa paura di commettere errori, non combinerete mai nulla.
  • Trovate ispirazione negli altri. L’apertura mentale è collegata all’umiltà, infatti chi crede di sapere tutto, non potrà mai imparare qualcosa dagli altri e non sarà in grado di reinventarsi o di mettere in discussione le proprie idee o i propri principi.

In conclusione, è necessario pensare in maniera diversa per liberarsi dei propri limiti. Le persone di mentalità aperta hanno maggiori possibilità di raggiungere il massimo potenziale nella vita perché sanno rischiare, sanno osare, non si accontentano dell’opzione più facile. Queste persone sono continuamente alla ricerca di qualcosa, sono anticonformiste nel senso positivo del termine e sono disposte ad imparare qualunque cosa da chiunque.

Non dimenticate che i più grandi traguardi e obiettivi raggiunti dall’umanità sono da attribuire a persone forti, dalla mentalità aperta, senza limiti e capaci di mettere e mettersi in discussione.

Fotografia per gentile concessione di samuiblue – freedigitalphotos.net.

Guarda anche