Prendersi cura di sé con semplici abitudini

· 10 settembre 2018

Prendersi cura di sé spesso non è una priorità, ed è un vero peccato. Magari vi piacerebbe poter dedicare più tempo a voi stessi, ma le cose da fare sono troppe e non potete permettervi di “perdere tempo” con qualcosa di così “egoista”. Lavoro, studio, partner, famiglia…

Tutti obblighi e responsabilità che occupano la giornata e che fanno slittare in secondo piano l’importante abitudine di prendersi cura di sé 

“La più grande delle pazzie è sacrificare la salute per qualsiasi altro tipo di felicità.”

-Arthur Schopenhauer-

Ebbene, prendersi cura di sé non è soltanto positivo, ma è anche necessario. Non si tratta di concedersi qualche capriccio per sfizio, bensì di guardarsi, di ascoltarsi, di apprezzarsi… Non serve molto per prendersi cura della propria persona. A volte basta qualche semplice dettaglio per guadagnarci in benessere. Se dedicate il tempo agli altri, se vi prendete cura di loro, perché non fare lo stesso con voi?

Scopriamo come farlo.

Prendersi cura di sé per stare meglio

Prendersi cura di sé significa curare la propria salute mentale, fisica e spirituale. Non si tratta di cedere ai vizi né di spendere grandi quantità di denaro, tanto meno di riservare un momento giornaliero o settimanale a qualcosa di dannoso per la salute (fumare o consumare sostanze nocive non vuol dire prendersi cura di sé soltanto per il piacere temporaneo che si ottiene).

“La salute è il più grande possesso. La contentezza è il più grande tesoro. La fiducia è il più grande amico.”

-Laozi-

Donna cuore con mani

A seguire vi proponiamo alcuni suggerimenti per coccolarvi. Svolgere queste azioni equivale a ingerire una pillola di felicità: un piccolo piacere salutare per la vostra persona. Gli effetti potranno non durare molto, ma basteranno a ricaricarvi di energie e a darvi una spinta per andare avanti.

Domandatevi come state

Come potete prendervi cura di voi se non vi domandate come state? Controllare il vostro stato emotivo è fondamentale per sapere come state e cosa fare per voi.

Così come lo chiedete alle persone che vi circondano, fatelo anche con voi stessi. Sedetevi e approfondite. Spegnete il pilota automatico a cui siete abituati e parlate con voi stessi per sapere come state. Questo è il primo passo per potervi prendere cura di voi e agire per stare meglio.

Regalatevi un automassaggio

Gli automassaggi, da concedersi in qualsiasi momento, sono un’ottima alternativa ai massaggi. Offrono, infatti, numerosi benefici.

Su internet trovate centinaia di video che spiegano con precisione come massaggiare diverse parti del corpo per alleggerire piccole tensioni. Se avete una lesione, dovete recarvi da uno specialista, ma se desiderate soltanto liberare la tensione e rilassarvi, un automassaggio è una grande soluzione.

È possibile anche acquistare diversi strumenti da massaggio che vi aiuteranno a stare meglio. Le opzioni sono tante, dagli apparecchi elettronici che massaggiano la schiena o i piedi, fino a semplici strumenti quali palloni o rulli con cui complementare o migliorare gli automassaggi.

Regalatevi un bagno come si deve

La frettolosa routine di tutti i giorni spesso ci obbliga a dedicare troppo poco tempo alla cura giornaliera. Aumentare il tempo passato in bagno, talvolta, apporta numerosi benefici. Anzi, il nostro consiglio è di trasformarlo in un rituale per rilassare il corpo dopo lo stress della giornata di lavoro.

Riempite la vasca da bagno, versate dei sali da bagno, degli oli o qualsiasi altro prodotto rilassante e godetevi qualche momento di relax con la vostra musica preferita o in assoluto silenzio. Approfittatene per idratare la pelle e i capelli e per rilassarvi totalmente.

Non si tratta soltanto della cura del proprio aspetto estetico, è da considerarsi una vera e propria pulizia mentale e spirituale. Una riconnessione con se stessi, con i propri bisogni più reconditi.

Bagno rilassante prendersi cura di sé

Regalatevi del tempo per leggere

Probabilmente non ci avete mai fatto caso, ma durante il giorno leggiamo tantissimo. Dai documenti di lavoro alle e-mail fino ai manuali di istruzioni, passando poi alle ricette di cucina, ai libri di auto-aiuto o i testi accademici. Per questo motivo molta gente non ritiene che leggere sia un modo per prendersi cura di sé. Ebbene, lo è.

Leggere è uno dei grandi piaceri che ci aiuta a viaggiare, a vivere realtà diverse, a trasportarci in altri luoghi, a conoscere nuove persone… Scegliete il genere che più vi piace e lasciate volare la vostra mente.

Leggere favorisce il riposo del corpo e dello spirito, aiuta a liberare tensioni, a vedere le cose in maniera diversa, a vivere esperienze nuove e, naturalmente, ad aprire la mente.

Non sentitevi in colpa perché vi prendete cura di voi

L’amore vero inizia da sé. È alquanto egoista prendersi cura degli altri sperando che loro ricambino un domani. Nessuno ci conosce meglio di noi stessi.

Prendersi cura di sé è un atto di amore per gli altri, che non dovranno sacrificarsi per voi.

Dedicare del tempo a voi stessi vi porterà a essere molto più disponibili verso gli altri. Serve a ricaricare le batterie e a dare le energie necessarie per dedicare del tempo agli altri. Vi libererà dello stress e vi renderà più produttivi nel vostro lavoro o nello studio.

Coccolarvi e dedicarvi del tempo vi farà sentire molto più soddisfatti e felici. Cosa aspettate?