Relazioni affettive con le persone altamente sensibili

23 giugno 2016 in Emozioni 114 Condivisi

Innamorarsi è per molti un carosello di nervose emozioni difficili da ordinare. È un intenso caos di felicità interrotto, a volte, dalla più insopportabile delle tristezze. Una realtà che può essere ancora più intensa per le cosiddette persone altamente sensibili  (PAS).

Ricordiamo che le persone altamente sensibili rappresentano il 20% della nostra popolazione e presentano una serie di particolarità psicologiche ed emotive che le differenziano dagli altri.

cuore e farfalla

Caratteristiche delle persone altamente sensibili

La visione del mondo delle persone con alta sensibilità parte dal cuore stesso e anche se lo si può considerare un dono, a volte, detta aura non apporta una vera felicità.

Queste persone sono intuitive, creative, capaci di percepire le emozioni degli altri in tutte le loro sfumature, ma questo a sua volta le rende più reattive, ovvero che si sentano più colpite e ferite dinanzi a determinate situazioni rispetto ad altre persone.

Le persone altamente sensibili spesso preferiscono rimanere da sole, prediligono attività solitarie tramite cui apprezzare il mondo nella sua autentica realtà.

Dispongono del loro proprio ritmo, del loro proprio tempo molto differente dall’accelerato materialismo degli altri, al quale non sempre si sentono di appartenere.

Sono osservatori, intuitivi, precisi, autoesigenti e hanno una soglia del dolore molto bassa. I rumori li disturbano ed è solito vedere anche bambini a cui fanno male certi indumenti e persino contatti o voci.

Come possiamo vedere, le persone altamente sensibili hanno una visione della realtà più affinata, ma al tempo stesso questo dono, questo aspetto del carattere le rende molto più vulnerabili, soprattutto in amore

I rapporti tra persone PAS e non PAS

Premettendo che le persone PAS sono un 20% della popolazione, è molto facile che abbiano relazioni con persone non PAS, ovvero persone non altamente sensibili.

Ci sono persone altamente sensibili che hanno deciso che è meglio stare soli a causa delle incompatibilità, a causa della sofferenza che ne deriva.

Ci sono casi in cui questo accumulo di sensazioni o emozioni genera in loro un alto livello di stress ed ansia che sfocia in dolore fisico. Un dolore così insopportabile che le ha portate a pensare che sia meglio “non innamorarsi”.

Tuttavia, bisogna anche dire che le persone altamente sensibili si innamorano con facilità. La loro virtù di apprezzare la gente in tutte le sue sfumature le porta a sentirsi attratte subito e colme da questa confortante energia che è l’attrazione fisica ed emotiva.

Tuttavia, corrono seri rischi da tenere in conto:

Le differenze di personalità tra le persone PAS e non PAS

Se siete persone altamente sensibili, è possibile che poco a poco vi rendiate conto che il vostro partner non apprezza le vostre stesse cose. Non giunge alla vostra stessa profondità emotiva ed intellettuale.

Questo, a volte, vi farà sentire frustrati e bisognosi di determinate dimostrazioni che il vostro partner, semplicemente, non può offrirvi o non è capace di vedere o intuire. Di solito sono personalità così diverse che è normale che compaia la disillusione, l’incomprensione…

Se siete persone PAS, dovete essere consapevoli del fatto che gli altri non sempre possono soddisfare le vostre esigenze ed essere al vostro stesso livello. Da tutto ciò scaturisce spesso una grande sofferenza.

ragazzo e ragazza lontani

Le persone PAS e il loro grande affetto

Un’altra realtà comune è che la persona altamente sensibile abbia difficoltà nel vigilare i propri limiti personali e tende ad offrirsi completamente all’altra persona, dimenticandosi di se stessa.

È un rischio molto grande. Ovviamente è meraviglioso raggiungere questa unione simbiotica grazie la quale offrire tutto il nostro affetto, tutte le nostre emozioni, il nostro tempo e le nostre esperienze alla persona amata. Per le persone altamente sensibili nulla è più confortante.

Tuttavia, bisogna proteggersi e rispettare certi limiti. Se diamo tutto all’altra persona, perdiamo la nostra identità e saremo più vulnerabili a qualsiasi disinganno, a qualsiasi affronto, a qualsiasi differenza.

Poco a poco possono fare capolino la frustrazione e il disincanto, dimensioni che per una persona con tanta sensibilità possono essere molto distruttive.

Qualsiasi fallimento o disillusione è vissuta in modo molto traumatico a tutti i livelli, sia fisici sia psichici, correndo il rischio di cadere in depressione.

Essere una persona altamente sensibile può essere una virtù

Bisogna tenerlo a mente. Essere una persona PAS può essere una virtù, un dono. Tuttavia, in realtà non smette di essere un aspetto della personalità che richiede autoconoscenza, sapere come siamo e cosa ci fa male per stabilire dei limiti entro i quali potersi proteggere.

Bisogna capire che il resto della gente non prova lo stesso, non vede con gli stessi occhi… ma anche così, saranno comunque capaci di amarvi e di offrirvi quella felicità che meritate.

Mantenete un buon livello di autostima godendo di quello che siete e di come siete. È possibile che detta sensibilità a volte sia sinonimo di sofferenza, ma non sempre è così.

Più capite la vostra natura, più vi vedrete capaci di sopravvivere in questa realtà che, a volte, non brilla con tutta la sensibilità che dovrebbe.

Guarda anche