Ricordatevi di vivere, ridere e amare come bambini

· 11 gennaio 2016

In molti sono convinti del fatto che l’età adulta implichi vivere una vita carica di responsabilità, ansia e dubbi. Forse è per questo che è così facile trovare adulti che all’età di 40 anni cercano di vivere come i loro figli. Altri ancora, sono così pieni di dubbi e rimpianti che preferirebbero lasciarsi tutto alle spalle e scappar via.

Se anche voi vi state affacciando su questa fase della vita, è il momento di prendere come esempio i bambini. Loro vivono, ridono e amano in modo così naturale da far sembrare che nella vita il male non esista.

“I bambini vedono la magia perché la cercano”

-Christopher Moore-

bambina-felice-ombrello

Riscoprite ciò che vi fa brillare

I bambini sono come un sole capace di illuminare ogni cosa al suo passaggio; loro non hanno idea di cosa siano le preoccupazioni per il futuro o di cosa significhi farsi carico di una responsabilità.

Non si vergognano se commettono un errore, e non hanno problemi ad esprimere i loro sentimenti; se cadono, sono sempre pronti ad alzarsi e ricominciare.

Tutte queste sono caratteristiche che dovrete tenere a mente per poter tornare a vivere, ridere ed amare come bambini. Dovrete concedervi ogni giorno il tempo per scoprire le più piccole cose ed emozionarvi con esse.

Non esiste una ricetta magica per dimenticarsi delle preoccupazioni. Dovrete permettere a voi stessi di vedere la realtà da una prospettiva piena di entusiasmo e positività.

Come si fa a vivere, ridere e amare come bambini?

1.Ridete tutte le volte che ne avete l’occasione

Non c’è bisogno di passare il tempo facendo scherzi stupidi o prendendovi gioco degli altri. Non è così che funziona. Si tratta piuttosto di sviluppare un senso dell’umorismo che vi renda felici.


“Il riso è il sole che scaccia l’inverno dal volto umano”.

-Victor Hugo-


 

2.Abbiate fiducia nei vostri superpoteri

Credete di non avere poteri? Vi sfidiamo a trovare cinque cose che vi riescono bene. Naturalmente non si parla di abilità stupefacenti:

  • Siete capaci di alleviare i problemi degli altri con le vostre battute?
  • Siete in grado di preparare una pasta deliziosa?

Questi sono solo due esempi, ma voi ne potrete trovare molti altri. Un superpotere è ciò che vi rende unici.

3.Osate!

I bambini non sprecano il loro tempo a chiedersi “Riuscirò a fare quella cosa?” o “Ho le capacità per…?”. I bambini si limitano a fare le cose. Purtroppo gli adulti dimenticano spesso l’importanza di scoprire sempre cose nuove.

Quando è stata l’ultima volta che avete fatto qualcosa che vi generava insicurezza? Può trattarsi di un semplice appuntamento così come di un lancio con il paracadute. Buttatevi in qualcosa di diverso!


 

“Tutto ciò che vuoi si trova fuori dalla tua zona di comfort”

-Robert Allen-


4.Uscite con i vostri amici

Avete mai fatto caso al fatto che i bambini sono sempre circondati da altri bambini? Questo li rende felici, poiché possono condividere i momenti buoni e quelli cattivi. Sono questi i momenti che rappresentano il nostro più grande tesoro: il ricordo dei migliori attimi della vita.

Dopo tutto, a cosa servono le cose materiali e i successi sul lavoro se non c’è nessuno con cui condividere queste gioie?

bambini-felici-prato

5.Siate ribelli

Molto probabilmente state per dire che non avete tempo o che siete sommersi da obblighi e doveri. Tranquilli, non c’è bisogno di abbandonare il lavoro per lanciarvi all’avventura per il mondo (tutto questo è possibile, anche se non è facile).

Essere ribelli significa non conformarsi.

Siete caduti nella monotonia dello status quo? Cosa ci fate lì? Inseguite i vostri sogni!

I bambini non fanno altro che ricercare nuove opportunità. Un nuovo gioco, nuovi amici… non sottostanno a etichette, e questo permette loro di essere se stessi e svilupparsi come persone.


“Siamo qui per lasciare un segno nell’universo. Altrimenti perché saremmo qui?”

-Steve Jobs-


 

6.Abbracciate coloro che amate

Se avete figli o avete altre occasioni per passare del tempo con i bambini, saprete sicuramente che a loro piace abbracciare gli altri senza un motivo apparente. In realtà, il motivo esiste: si tratta del semplice desiderio di farlo.

Questo è il loro modo di dimostrare il proprio amore, e per questo si godono il momento ridendo. La vita si tratta proprio di questo.

Non abbiate paura che le persone prendano male il fatto che le abbracciate. Se è la prima volta che lo fate, potrà sembrare strano, ma presto si sentiranno talmente a loro agio che faranno diventare questa pratica parte della loro stessa vita.

Allora? Siete pronti per vivere, ridere e amare come bambini? Non lasciate che la routine faccia tacere il bambino che è in voi. Non importa se avete 20 o 60 anni, ognuno di voi ha le capacità per farlo rivivere e consentirgli di godersi a pieno la vita.

Fatelo e basta!