Si può vincere sempre a carta-forbice-sasso?

· 27 giugno 2015

La morra cinese, conosciuta in Italia come “carta-forbice-sasso”, è un gioco con diciotto secoli di storia alle spalle. Nacque in Cina durante la dinastia Han (206 a. C. – 220 d. C.) e da allora si è diffuso enormemente. Prima venne esportato in Giappone e poi, durante il secolo scorso, si estese in tutto l’Occidente.

Ma qual è il segreto del suo successo? Prima di tutto la sua semplicità, perché a ogni giocatore basta fare un gesto (quello della carta, della forbice o del sasso) per poter battere il suo avversario. In questo modo chiunque, dai bambini, ai ragazzi, agli adulti, può divertirsi senza complicazioni.

Tuttavia, per quanto le regole del gioco sembrino facili, diversi matematici del mondo si sono posti la seguente domanda: esiste una formula che permette di vincere sempre a questo gioco? La verità è che non esiste, almeno non in modo infallibile. La conclusione, infatti, è stata che la strategia migliore per vincere a carta-forbice-sasso è essere il più aleatori possibili. Questo significa che non bisogna mai seguire uno schema specifico, altrimenti il nostro avversario potrebbe “leggere” i nostri movimenti e contrastarli.

L’equilibrio di Nash nei giochi

La teoria dell’aleatorietà nei giochi prende il nome di “Equilibrio di Nash” ed è stata ideata da John Forbes Nash, un matematico che vinse il premio Nobel per l’economia e che studiò tutte le possibili combinazioni nei giochi d’azzardo, per creare un metodo infallibile con cui vincere. Per questo motivo, e cosciente delle conseguenze che avrebbe avuto conoscere il segreto per vincere, il matematico Zhijian Wang fece il seguente esperimento: prese 360 giocatori e li fece giocare tra di loro; a ogni vittoria avrebbero ricevuto un incentivo sotto forma di denaro, in modo che fossero più portati alla competitività.

Una volta terminato l’esperimento, tutti i giocatori ammisero di aver voluto giocare nel modo più aleatorio possibile. Ma sapete qual è la cosa curiosa? Che nessuno ci riuscì. Vale a dire che anche se tutti i giocatori sapevano che il modo migliore per vincere era non seguire nessuno schema specifico, inconsciamente il loro cervello  diceva loro, per esempio, che se avevano già giocato due SASSO di fila, dovevano cambiare mossa per non perdere.

Ora che lo sapete, vi piacerebbe conoscere qualche metodo per aumentare le vostre possibilità di vincita a carta-forbice-sasso? Leggete con attenzione le seguenti linee guida:

• Iniziare con la mossa CARTA aumenterà le vostre possibilità di vincita. Perché? Perché quasi tutti iniziano con SASSO.

• Fate attenzione alle mosse del vostro avversario. Come vi abbiamo detto, senza volerlo quasi nessuno sceglie le mosse in modo casuale. Per questo motivo è possibile cercare di anticiparle.

• Nessuno fa la stessa mossa per tre volte. Se vedete che una mossa è stata ripetuta due volte, cambiate strategia per vincere.

• Se possibile, giocate con gli occhi chiusi. In questo modo riuscirete a essere il più aleatori possibile, visto che non sarete portati a imitare né ad anticipare i movimenti dell’avversario.