Strategie per migliorare la memoria e ottimizzare lo studio

Sicuramente tutti noi abbiamo sempre voluto migliorare la nostra memoria. Oggi vedremo diverse strategie molto utili per facilitare la memorizzazione e rendere ancora più efficienti le nostre giornate di studio.
Strategie per migliorare la memoria e ottimizzare lo studio

Ultimo aggiornamento: 10 novembre, 2022

Ad un certo punto della nostra vita tutti ci siamo messi in cerca di strategie per migliorare la memoria, sia per ottenere buoni risultati negli studi che per fare un passo avanti nella nostra carriera professionale o semplicemente per ricordare tutto ciò che dobbiamo fare durante il giorno.

È fondamentale che gli studenti siano in grado di ottimizzare il loro tempo di studio e trarne il massimo. Inoltre, una memoria allenata sarà molto utile nella loro vita professionale, e tanto più in questi tempi in cui è necessario riciclare costantemente.

Premesso che migliorare la memoria consiste nel migliorare il processo di recupero delle informazioni e nell’aumentarne la conservazione, di seguito vedremo dieci strategie per migliorare la memoria.

Le strategie qui elencate hanno lo scopo di migliorare l’efficacia durante il processo di studio e sono tratte da vari studi, libri e articoli sulla psicologia cognitiva.

1. Focalizzare l’attenzione su ciò che state facendo

L’attenzione è una delle componenti principali della memoria. Affinché le informazioni passino dalla memoria a breve termine alla memoria a lungo termine, è necessario concentrarsi su queste informazioni. Quando si studia o si cerca di memorizzare qualcosa, è importante trovarsi in un luogo senza distrazioni che ci permetta di focalizzare l’attenzione.

Evitate le distrazioni ed evita la “modalità multitasking attiva”

A questo scopo, potreste anche praticare la mindfulness. Attraverso questa tecnica imparerete a focalizzare l’ attenzione su un singolo stimolo e questo vi aiuterà quando inizierete a studiare, poiché è un modo per allenare, tra l’altro, la nostra attenzione. Così, quando studiamo, avremo meno probabilità di essere distratti e saremo più concentrati.

Donna che studia davanti al computer

2. Organizzate sessioni di studio regolari e non lasciate tutto all’ultimo

Non si tratta di educare alla disciplina, ma di aiutare le nostre menti a elaborare correttamente le informazioni. È stato dimostrato che gli studenti che studiano regolarmente ricordano il materiale di studio molto meglio di quelli che hanno trascorso sessioni di maratona studiando lo stesso materiale.

Organizza il tuo tempo ed evita le “abbuffate”

Studiando un po’ ogni giorno, la conoscenza verrà elaborata e passerà dalla memoria di lavoro alla memoria a lungo termine. Con questo, garantiamo maggiori possibilità di ricordare le informazioni quando arriviamo all’esame. Va ricordato che la memoria di lavoro è limitata, quindi se studiamo un po’ tutti i giorni, memorizzeremo le informazioni in modo più adeguato e duraturo.

3. Strutturate e organizzate le informazioni

I ricercatori hanno dimostrato che le informazioni sono organizzate nella memoria in gruppi interconnessi. Pertanto, strutturando e organizzando i materiali di studio, raggruppando concetti simili o riassumendoli con appunti presi durante lo studio, è più facile associare informazioni correlate e quindi migliorare lo studio.

Semplificare, schematizzare, analizzare, mettere in relazione. Avete molti strumenti e tecnologie per rendere il tutto più facile e divertente.

4. Usate tecniche mnemoniche per ricordare le informazioni

Le tecniche mnemoniche sono strategie utilizzate per ricordare informazioni spesso molto personali. Funzionano come una “chiave di accesso” che ci consente di associare qualcosa di specifico a ciò che vogliamo ricordare. Alcune tecniche consistono nel formare una parola usando le iniziali delle prime parole di una lista per ricordare tutti i punti o memorizzare una serie di immagini o disegni divertenti, usare una canzone, ecc.

Create delle sequenze divertenti o parole da ricordare: studiate con un atteggiamento positivo

Ragazzo che progetta strategie di studio

5. Metabolizzate progressivamente ciò che state studiando

Per ricordare le informazioni è necessario codificare ciò che state studiando nella memoria a lungo termine. Per fare ciò, una tecnica molto efficace consiste nell’approfondire progressivamente un concetto iniziando dalla lettura della definizione del termine chiave, quindi studiare quel termine e approfondire una definizione più estesa. Ripetere questo processo più volte favorisce la memorizzazione.

Semplificate e aggiungete più informazioni a poco a poco, non attaccare tutto in una volta

Quando eseguiamo questo processo nel tempo, le informazioni accedono alla memoria a lungo termine. Pertanto, è importante studiare un po’ ogni giorno invece di lasciare tutto fino all’ultimo giorno.

Con questo, ciò che si ottiene è che le informazioni memorizzate sono disordinate e caotiche. Pertanto, se studiate e progressivamente approfondite, le informazioni accederanno alla nostra memoria più solida.

6. Mettete in relazione le nuove informazioni con ciò che già sapete

Quando vi trovate di fronte a materiale di studio nuovo e non familiare, pensate prima a come metterlo in relazione con ciò che già sai. Stabilendo relazioni tra nuove idee e ricordi già esistenti, sarai in grado di ricordare molto meglio le nuove informazioni.

Pensare a ciò che già sai ti aiuterà a rendere le nuove informazioni più significative e significative.

7. Visualizzate i concetti da ricordare meglio

La visualizzazione è una delle tecniche più utilizzate e che dà i migliori risultati. Per fare ciò, è importante guardare le immagini (foto, diagrammi, grafici), utilizzare i propri colori e simboli, creare mappe mentali, disegni personali, ecc. Vale tutto ciò che il ricordo ci evoca.

In questo modo è possibile migliorare la conservazione delle informazioni. Sono piccoli trucchi per ricordare il contenuto in modo che il cervello memorizzi anche visivamente le informazioni. Molti, nel bel mezzo di un esame, hanno mai pensato: “questo è quello che ho sottolineato in rosso” o “questo è quello che c’era in cima alla pagina”

Decorare i tuoi appunti ti aiuterà a visualizzare meglio le informazioni e ad avere un materiale di studio più allegro e positivo. Questo ti permetterà di migliorare la memoria

8. Raccontate a qualcun altro quello che avete imparato

Uomo che parla con il suo compagno di studio

La ricerca suggerisce che leggere le informazioni ad alta voce migliora significativamente il processo di memorizzazione. Educatori e psicologi hanno scoperto che quando gli studenti insegnano nuovi concetti ad altri, la loro comprensione e memoria migliorano. Per sfruttare questa tecnica, puoi studiare con un partner o chiedere a qualcuno della tua famiglia o intorno a te di ascoltarti.

Se non puoi contare su nessuno, puoi farlo comunque immaginando una conversazione o usando fotografie, poster, bambole… qualunque cosa ti senta a tuo agio.

La psicologia buddista, stranamente, ha qualcosa da dire al riguardo. Afferma che quando siamo in grado di spiegare ad un’altra persona cosa stiamo studiando, è il modo migliore per imparare. Pertanto, studiare qualcosa e poi provare a spiegarlo a un amico – oa una foto se siamo soli – ci aiuta a conservare una grande quantità di informazioni.

9. Prestate particolare attenzione alle informazioni più difficili e rielaboratele

I ricercatori hanno scoperto che l’ordine delle informazioni può svolgere un ruolo importante nel richiamo alla memoria. Una tecnica interessante sarebbe quella di riorganizzare le informazioni, partendo da ciò che per noi è più facile da ricordare, dedicando un po’ più di tempo a ciò che per noi è più difficile.

Sbriciola le informazioni e rendile facili da digerire. Trova quello che ti costa di più e dedicaci un po’ più di tempo

10. Cambiate la vostra routine di studio di volta in volta

L’introduzione di una nuova variante nella routine dello studio rompe la monotonia e aumenta l’efficacia degli sforzi, contribuendo a migliorare il recupero delle informazioni a lungo termine. Per loro basta cambiare luogo di studio, cercare di trovare altri orari diversi per studiare o qualsiasi altra novità che troviamo interessante. Non è necessario apportare un cambiamento radicale, basta cercare delle alternative occasionali.

Introdurre qualcosa di nuovo rende lo studio più interessante e ci permette di rilassare la mente con un piccolo esercizio di creatività per migliorare la memoria

Da tenere a mente

Per migliorare la memoria e ottimizzare lo studio è inoltre di vitale importanza predisporre un ambiente adatto, confortevole e privo di interruzioni. Ecco perché di seguito ti mostriamo alcuni suggerimenti per preparare lo spazio giusto, nonché alcune abitudini che dovresti tenere a mente:

  • Individuate un luogo dove potete stare da soli e in silenzio. Così non sarai interrotto da fastidiosi rumori. Se non hai questa possibilità, puoi simulare l’isolamento utilizzando cuffie e musica di sottofondo o suoni rilassanti.
  • L’illuminazione è un altro aspetto importante da tenere in considerazione. Di conseguenza, assicurati che sia un luogo illuminato. Se possibile, lascia entrare la luce del sole per mantenerlo caldo e naturale.
  • È anche ideale per avere la ventilazione. Se è nelle tue possibilità ottenere un posto che abbia una finestra, molto meglio. Così l’ambiente sarà molto più ossigenato. Tuttavia, il clima nella stanza deve farti sentire abbastanza a tuo agio da dimenticartene e pensare solo a svolgere i tuoi compiti.

Strategie per migliorare la memoria

  • Ha una scrivania o un tavolo abbastanza grandi da poter posizionare tutto ciò di cui hai bisogno sulla superficie.
  • Cerca di stare seduto bene. Altrimenti, avrai dolori alla schiena e al collo, che influenzeranno il processo di studio.
  • Ricorda che una buona dieta ti fornirà i nutrienti di cui hai bisogno per mantenere la tua attenzione concentrata e per rafforzare la tua memoria.
  • Allo stesso modo, fare frequentemente attività fisica e fare stretching preferibilmente dopo ogni ora di studio ti aiuterà a mantenere una buona postura ed evitare il disagio derivato dallo stare seduti a lungo.
  • Cerca di gestire lo stress e concediti delle pause nelle sessioni di studio. Il tuo cervello lo apprezzerà e ti sarà più facile consolidare le informazioni perché, come è stato riscontrato in alcuni studi, lo stress influisce sulla capacità di memorizzare ed elaborare nuove informazioni.
Potrebbe interessarti ...
Studiare meglio: 5 utili strategie
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Studiare meglio: 5 utili strategie

È importante avere un buon metodo di studio. È possibile? Ovviamente sì, ecco allora che in questo articolo vi offriamo 5 strategie per studiare me...



  • Braidot N. Sácale partido a tu cerebro: Todo lo que necesitas saber para mejorar tu memoria, tomar decisiones y aprovechar todo tu potencial. Argentina: Ediciones Granica; 2012.
  • Moraine P. Las funciones ejecutivas del estudiante: Mejorar la atención, la memoria, la organización y otras funciones para facilitar el aprendizaje. Madrid: Narcea Ediciones; 2014