5 consigli per allontanare le preoccupazioni

23 aprile 2015 in Psicologia 31 Condivisi

Avete l’impressione di non godervi i bei momenti della vita perché siete sempre preoccupati per qualcosa? Pensate costantemente al futuro dei vostri figli, a problemi economici o di salute? Questi pensieri vi impediscono di dormire serenamente? La maggior parte del tempo vi sentite amareggiati per diversi problemi?

È necessario imparare a liberarsi dei pensieri negativi e a vivere pienamente, approfittando di tutto ciò che di buono la vita ha da offrire. Se vi sentite oppressi dalle preoccupazioni, questo articolo parla di voi.

Perché ci preoccupiamo tanto?

Molte persone si preoccupano perché credono che questo sia il modo migliore per prevenire o risolvere i problemi. Se non si preoccupano, si sentono irresponsabili. Se non pensano ai problemi o a eventuali problemi, questi compariranno e porteranno con sé gravi conseguenze.

Anche se è vero che un certo grado di preoccupazione aiuta ad evitare o risolvere alcune situazioni, preoccuparsi troppo, in maniera esagerata, ci impedisce di rilassarci e goderci una bella giornata di sole o di festa, non apporta nulla di positivo alla nostra vita, anzi, tutto il contrario.

È inutile preoccuparsi quando…

…si tratta di una situazione passata. È ovvio che non si può fare nulla per cambiare qualcosa che è già successo. Quello che potete fare, però, è imparare dagli errori o cercare di migliorarne le conseguenze nel presente. Ricordate: il passato non si può modificare.

…è un problema senza soluzione o la cui soluzione non è nelle vostre mani. Se non potete fare nulla al riguardo, la preoccupazione non ha senso, vero? Chiaramente non è così semplice, ma dovete fare lo sforzo di abbandonare questi pensieri negativi e controproducenti che vi rovinano le giornate.

…è un problema che ha una soluzione. Se potete fare qualcosa per risolvere un problema che vi preoccupa, allora smettete di preoccuparvi e datevi da fare. In altre parole: fate quello che dovete fare. Se la soluzione non è a portata di mano, pur avendo fatto tutto quello che potevate fare, smettete comunque di preoccuparvi.

Consigli per mettere da parte le preoccupazioni

Questo è un esercizio che può esservi di grande aiuto per guardare ai problemi con maggiore obiettività e far sì che le preoccupazioni non invadano sempre i vostri pensieri.

1. Innanzitutto, descrivete il problema che vi preoccupa, concentrandovi anche sui dettagli.

2. Poi, scrivete tutto quelle che credete possa succedere.

3. Leggete quello che avete scritto e cercate di pensare in modo obiettivo. Non state forse esagerando sulle conseguenze di questo problema?

4. Cercate di pensare a quello che direbbe la persona che ammirate di più. Quali sono le differenze rispetto a quello che pensate voi?

5. Cancellate quello che potrebbe essere un po’ esagerato e forse vedrete che il problema non è così grave come sembrava all’inizio.

Ed infine, ecco alcuni consigli per minimizzare le preoccupazioni e godersi la vita:

  • Concentratevi sui pensieri positivi. Ogni volta che vi sentite preoccupati per qualcosa, imparate a cambiare quel pensiero con uno positivo.
  • Godetevi quello che avete e siate riconoscenti. Tutti abbiamo dei motivi per sentirci bene, si tratta solo di prendere una decisione: focalizzarsi su quello che abbiamo e non quello che ci manca. I motivi per essere grati sono molto personali, ad esempio il fatto di avere una casa, una famiglia, di sentire il sole sul viso, di poter fare una doccia calda, tra le tante altre cose.
  • Abbiate la sicurezza che potrete risolvere o superare qualsiasi problema si presentasse. La preoccupazione, molte volte, deriva dalla paura. La paura ci fa vedere i problemi più grandi di quello che sono. Un consiglio: vedersi e sentirsi più grandi del problema in questione. In questo caso, è necessario avere fiducia in se stessi e sapere che non ci sono avversità impossibili da superare.
  • Cercate aiuto. Se davvero vi sentite sotto pressione a causa delle preoccupazioni e i problemi e non riuscite ad essere felici, anche se ci avete provato, forse è arrivato il momento di chiedere aiuto ad un professionista.

Infine, non dimenticate una cosa: anche se a volte è difficile crederci, stare bene ed essere felici sono decisioni che si prendono. Dovete essere consapevoli del grande potere che risiede dentro ognuno di voi. Quando vi prefissate un obiettivo, abbiate fiducia nel fatto che riuscirete a portarlo a termine e fate quello che dovete per raggiungerlo.

Immagine per gentile concessione di 2265524729.

Guarda anche