Se devono avvenire dei cambiamenti, spero che siano positivi

· 24 marzo 2016

Non voglio avere paura dei cambiamenti che porta con sé la vita, voglio respirare, voglio avere fiducia e accettarli senza resistergli per evitare di soffrire, perché nella vita di tutti i giorni voglio stelle che mi guidino lungo la strada per la felicità.

Senza dubbio, questo è quello che tutti noi desideriamo. Tuttavia, affermare a voce alta di non aver paura dei cambiamenti non lo rende vero, perché, in un modo o nell’altro, tutti temiamo l’incertezza e, ancora di più, quei cambiamenti che non dipendono da noi e che la vita si porta dietro.

Se volete che la vostra vita cambi, non potete restare seduti, perché la vostra esistenza non cambierà mai se non siete voi a farlo: l’ingranaggio che mette in moto la magia dell’esistenza è sempre dentro di voi.

Siamo sicuri che, a questo punto della vostra vita, avrete già dovuto adottare più di un cambiamento. Alcuni saranno arrivati all’improvviso, mentre altri li avrete intrapresi voi stessi per necessità. E tutto questo è ottimo, perché se ci pensate bene, l’unica cosa che dovete temere è l’arrivo di un momento in cui vi pentirete di non aver adottato un certo cambiamento.

Il non aver avuto coraggio di dire di sì a una proposta, di fare un viaggio, di aver lasciato tutto per un’altra persona… Tutto questo appare nella nostra mente come delle porte che non ci azzardiamo mai ad aprire, delle serrature per le quali mai più avremo una chiave.

I cambiamenti sono inversioni a U lungo la strada della nostra vita, che a volte si manifestano all’improvviso, mentre altre volte hanno il solo scopo di metterci alla prova.

Se arrivano dei cambiamenti, spero che mi permettano di crescere

bambina con il suo cane

Questo è l’atteggiamento giusto che dovremmo adottare: tutti i cambiamenti sono un momento per crescere e, in base a come li affrontiamo, otterremo qualcosa di più o meno positivo.

Spesso si dice che i cambiamenti, da soli, non sono dolorosi. La vera sofferenza arriva quando mostriamo una resistenza ferrea al cambiamento stesso.

È chiaro che, a volte, i cambiamenti sono traumatici: una perdita, un fallimento, una delusione… Nonostante ciò, il nostro atteggiamento e la nostra forza interiore sono sempre quella chiave che ci aiuta a superare porte che si trovano lungo la strada della nostra vita, con più dignità e integrità, ottenendo saggezza a ogni passo.

  • Coloro che resistono ai cambiamenti rimangono in uno spazio a metà tra due mondi dove, da un lato c’è il passato e, dall’altro, la sofferenza.
  • Non possiamo restare sommersi dal ricordo di quella relazione finita o piangere per anni la morte di un nostro caro. Dobbiamo andare avanti, darci il permesso di soffrire sempre meno con il passare dei giorni, finché il ricordo si trasformerà in un omaggio silenzioso a coloro che non ci sono più, e recuperando poco a poco l’allegria di continuare a camminare.
  • In realtà, adattarsi ai cambiamenti è una caratteristica intrinseca degli esseri umani. Potremmo dire che, geneticamente, siamo predisposti a cambiare per migliorare, per scoprire nuove abilità, nuovi contesti, nuove sfide…

In fondo, si tratta di “saper scorrere”. Se invece restiamo attaccati al ricordo, alla paura o alla nostra zona di comfort, prima o poi si manifesterà la frustrazione personale. Se arrivano dei cambiamenti nella vostra vita, abbiate fiducia in voi: è un’opportunità di crescere.

falco

Il vento del cambiamento sostiene le mie ali

Tutti noi abbiamo paura di qualsiasi cosa al di fuori di quello a cui siamo abituati, qualsiasi cambiamento che ci allontani dal nostro centro, dalla nostra quotidianità, perché è come perdere il controllo e buttarci nell’oceano degli imprevisti.

A volte, piccoli cambiamenti fanno una grande differenza ed è allora che, all’improvviso, ci spuntano le ali: ricordate sempre che senza evoluzioni non esisterebbero le farfalle.

È vero che tutti rincorriamo l’idea di un’esistenza serena nella quale la felicità sia quasi del tutto garantita, ma niente di tutto ciò può accadere se prima non impariamo ad accettare i cambiamenti, e persino a favorirli.

Perché saranno molte le occasioni in cui ci vedremo obbligati a “voltare pagina” e ad andare avanti per poterci prendere cura della nostra salute emotiva o per migliorare la nostra vita professionale. La vita significa cambiamenti ed è un flusso eterno nel quale imparare a “lasciarsi trasportare” dalla corrente che giudichiamo più appropriata.

Per questo motivo, dovete sempre tenere in considerazione i seguenti aspetti:

  • Affrontate la resistenza emotiva: dovete capire le vostre emozioni e comprendere che la paura ha il solo scopo di mettervi una catena ai piedi, dovete trasformare il timore in sicurezza e convincervi che fare quel passo avanti rappresenta un miglioramento da un punto di vista personale.
  • Cambiate il vostro modo di pensare e cambierete la vostra realtà. È molto semplice, basta guardare le cose da una prospettiva diversa perché i cambiamenti avvengano da soli e per avviare l’ingranaggio, accendendo la magia.
  • Concentratevi sugli aspetti positivi, evitate di cadere nella trappola della negatività e alimentate le vostre speranze. Se volete che il bene arrivi nella vostra vita, pensate agli aspetti positivi, metteteli a fuoco all’orizzonte perché vi guidino giorno dopo giorno.

Ricordate che, nella vita, tutto arriva, tutto passa e tutto cambia…

farfalla cambiamenti