Un amore per tutta la vita

· 10 dicembre 2015

“Un matrimonio di successo richiede di innamorarsi molte volte, sempre con la stessa persona”

Mignon McLaughlin


Ci sono coppie che suscitano ammirazione, sanno come innamorarsi ogni giorno di più e rimanere unite. Sembrano in grado di superare cambiamenti e crisi senza separarsi e, soprattutto, mantenendo integro il proprio amore.

Si tratta di casi rari in una società dove è difficile che i rapporti durino più di 7 anni e si è spesso vittime di un processo di erosione dell’amore che di solito deriva in conflitti e separazioni.

Qual è il segreto delle coppie che durano tutta la vita?

Quando iniziamo una nuova storia d’amore, speriamo sempre che sia “quella definitiva”, che duri per tutta la vita, proprio come imposto dallo stereotipo moderno.

Spesso, però, dopo un po’, iniziamo a chiederci come sia possibile che, anche se ci sforziamo al massimo, l’amore finisca.

La sofferenza emotiva e i problemi nella coppia sono uno dei motivi più frequenti di malessere esistenziale.


 

Tuttavia, per capire perché una coppia non supera la prova del tempo, è più facile concentrarsi su come funzione la relazione quando è stabile, soddisfacente e duratura, invece di cercare le cause della separazione


relazione

Non esiste un modello comune di amore che duri tutta una vita. Tuttavia, le coppie che durano condividono la capacità di affrontare i cambiamenti dell’altro e gli eventi critici che, in modo inevitabile, segnano l’esistenza di uno o entrambi i membri della coppia.

Un avvenimento critico può essere, per esempio, le difficoltà dell’entrare a far parte del mondo del lavoro o la morte di una persona molto cara, ma persino gli eventi positivi possono essere determinanti per l’equilibrio della coppia: il successo professionale, il matrimonio o i figli.

In tutti questi casi, la nostra mente cerca di resistere ai cambiamenti e lotta per adattarsi alle nuove circostanze.

È per questo motivo che possiamo dire con certezza che le coppie che durano hanno in comune una qualità che le distingue dalle altre: la resilienza di coppia.

Cos’è la resilienza di coppia?

Se la resilienza di una persona è la sua capacità di superare e trarre forza dalle circostanze ostili o stressanti, la resilienza di coppia si definisce come la capacità condivisa di reagire ai cambiamenti con flessibilità e dinamismo.

Si tratta di una qualità emergente della coppia, non dell’individuo, e deriva dal modo specifico in cui questa interagisce.

A volte, persone poco resilienti possono avere relazioni molto durature e, viceversa, persone resilienti diventano estremamente fragili all’interno di una relazione di coppia.

coppia

Caratteristiche delle coppie che durano

Condividono i valori: una coppia resiliente possiede, prima di tutto, una forte “compenetrazione”, è d’accordo sulla priorità da concedere al sesso, ai soldi, al lavoro, alla famiglia, alle amicizie, ecc.

Si è disposti ad accettare le diverse opinioni dell’altro senza trasformarle in un affare di stato.

È raro che le “coppie inossidabili” stabiliscano limiti e regole per mettere un freno alla libertà individuale del partner.

Libertà e sviluppo personale: la coppia resiliente si concede ampio spazio di libertà, stimolando e dando sostegno allo sviluppo personale di entrambi i partner.

Ciò che colpisce delle coppie stabili è la chiara divisione dei ruoli che non è conseguente ad una decisione unilaterale, bensì spontanea, concordata e, soprattutto, flessibile.

Alta indipendenza familiare: le coppie resilienti formano una famiglia e limitano l’interferenza dei genitori e dei parenti, pur sempre mantenendoli parte integrante della famiglia.

Le coppie poco stabili, invece, tendono a mantenere un’unione con i propri genitori che sfiora il limite della simbiosi.

Sesso e passione: le coppie resilienti migliorano la propria vita sessuale con il tempo e sanno gestire i momenti in cui, fisiologicamente, può esserci una perdita di libidine.

In una coppia resiliente c’è sempre spazio per il sesso. In una coppia in declino, invece, il sesso è fatto male e senza passione, persino senza piacere per il momento.

Anche se con l’età l’attività sessuale tende a ridursi, le coppie durature reagiscono riducendo la frequenza dei rapporti, ma favorendone l’intensità e la qualità in termini di soddisfazione reciproca.


 

La passione è un ingrediente fondamentale, anche se non sufficiente, della resilienza di coppia: il desiderio, la sensazione di bellezza, di “feeling” epidermico che persiste nonostante la crisi e gli anni che passano.


amore

La resilienza, l’elisir di lunga vita dell’amore, non è una pillola che può essere ingoiata ogni volta che se ne ha bisogno, né un rimedio per le coppie in crisi.

È il risultato di un compromesso genuino e persistente che si basa sul rispetto mutuo e sull’essere coscienti del fatto che stare insieme è un’opzione che si rinnova ogni giorno.