21 semplici azioni per essere felici

· 24 aprile 2015

Di sicuro conoscete molte persone che sembrano essere costantemente di buon umore: nonostante tutti i problemi e le preoccupazioni che incontrano nella loro vita, non sembrano mai tristi e non si lamentano mai del dolore o della sofferenza. Ma, come ci riescono? Vi diamo alcuni consigli in questo articolo, continuate a leggere per saperne di più.

21 semplici azioni per alimentare la felicità

Gli esperti di psicologia dicono che per essere felici non è necessario avere milioni in banca, un lavoro “perfetto”, una famiglia “modello” o la casa più bella del quartiere. È più una questione di atteggiamento nei confronti della vita, il saper affrontare situazioni difficili ed essere grati per quello che si ha (che se ci pensate, è molto più di quanto credete).

1. Apprezzate la vita: ogni mattina siate grati di esservi potuti alzare dal letto, di essere vivi.

2. Scegliete solo buoni amici: è meglio essere circondati da persone allegre e positive perché vi faranno vedere il mondo in un altro modo. Dovete preferire quelle amicizie che hanno la vostra stessa etica e i vostri stessi valori, che vi aiutano a realizzare i vostri sogni e voi i loro.

3. Accettate gli altri: accettate le persone per come sono e tenete in considerazione i loro gusti e le loro opinioni. Rispettare il prossimo, indipendentemente dalla sua religione, credenze politiche, ideologia o pensiero. Avvicinatevi alle persone che hanno uno spirito generoso e affabile.

4. Non smettete mai di imparare: se avete una passione o un lavoro, restate sempre aggiornati. Sperimentate cose nuove, osate e fate qualcosa che fino ad ora non avete fatto. Non privatevi di fare quello che vi piace.

5. Trovate delle soluzioni pratiche ai vostri problemi: non dovete sentirvi oppressi o disperati di fronte alle situazioni. Tutto ha una soluzione, dovete trovarla per primi. Non lasciate che gli imprevisti condizionino il vostro stato d’animo.

6. Fate tutto quello che amate: solo il 20% delle persone ama il suo lavoro. Per questo vediamo molta gente camminare per strada con un’espressione amareggiata. Pensate che la maggior parte dei nostri giorni (e della nostra vita) la passiamo al lavoro. Quindi, scegliete quello che vi piace e non vi sentirete mai più frustrati. I soldi che arrivano da un lavoro che odiate non valgono la pena.

7. Godetevi le cose belle: apprezzate la bellezza di un fiore, di un uccellino o di una carezza. C’è molto di più oltre al lavoro. Fermatevi ad osservare il tramonto o l’alba, uscite a fare una passeggiata in spiaggia, fate un’escursione con i vostri figli, vivete il momento presente. Non serve a nulla vivere nel passato o pensare troppo al futuro.

8. Ridete di più: non prendete tutto troppo sul serio. Ridete di voi stessi perché nessuno è perfetto. Ricordate che il sorriso è contagioso e terapeutico.

9. Perdonate: se portate rancore o provate risentimento, vivrete male. Perdonare gli altri è sintomo di buona salute. Se siete voi ad aver sbagliato, ammettetelo e imparate dai vostri errori.

10. Siate riconoscenti: di sicuro avete molti motivi per cui essere grati, tra cui quelle cose che passano inosservate: la casa, la famiglia, il lavoro, il cibo sulla tavola. Dovete essere felici di quello che avete.

11. Investite nelle vostre relazioni: i vostri amici e i vostri cari devono sapere che li amate. Prendetevene sempre cura, state loro accanto, non dedicatevi a loro solo “quando avete tempo”.

12. Mantenete la parola data: l’onestà è una delle virtù più importanti della vita dell’uomo. Tutte le azioni devono basarsi sull’onestà.

13. Riflettete e meditate: in questo modo, permetterete al vostro corpo e alla vostra mente di riposare. È una cosa semplice, dovete solo stare seduti in silenzio e troverete la pace interiore.

14. Preoccupatevi delle vostre cose: non fate caso a quello che dicono gli altri, non fatevi influenzare dai pettegolezzi, non giudicate e non abbiate pregiudizi sugli altri.

15. Siate ottimisti: cercate di vedere sempre il bicchiere mezzo pieno, cercate sempre l’aspetto positivo in ogni situazione, traete profitto dai problemi, trasformate i pensieri negativi in una possibilità di crescita personale.

16. Siate dignitosi: la dignità farà la differenza tra una vita piena e una vita triste. Questo significa farsi rispettare e mostrare lo stesso rispetto per gli altri.

17. Siate tenaci: non mollate mai, affrontate tutte le sfide che vi si presentano nella vita con un atteggiamento vincente. Dovete concentrarvi su quello che volete raggiungere, pensare ad un piano di successo e prendere le giuste misure.

18. Siate proattivi: accettate quello che per il momento non potete cambiare, non sprecate energie su cose di cui non avete il controllo. Accettate il fatto che in qualità di essere umani avete dei limiti.

19. Prendetevi cura di voi stessi: se non lo fate voi, chi altro lo può fare? Prendetevi cura del vostro corpo, ma anche della vostra mente. Sottoponetevi a controlli regolarmente, fate sport, mangiate in modo sano e riposate a sufficienza. Non dimenticate di bere molta acqua e di allenare il cervello con rompicapi e letture.

20. Abbiate fiducia in voi stessi: non dovreste volere essere diversi da come siete, nessuno ama le persone false. Imparate a conoscere i vostri gusti e quello che non vi piace, abbiate fiducia nelle vostre abilità e nei vostri pregi.

21. Siate responsabili: questo non significa che dovete essere sempre formali e razionali. Quello che dovete evitare è di essere irresponsabili per quanto riguarda il vostro stato d’animo, i vostri atteggiamenti, i vostri pensieri, le vostre parole, le vostre azioni e i vostri sentimenti.

Foto per gentile concessione di isak55.